Stasera dirige Giacomelli. Casalingo sì, ma non proprio amuleto per i viola

di La Nazione

3



Il triestino Piero Giacomelli dirige in A dal 2010/11. E’ casalingo con 44 vittorie delle ospitanti, 20 pareggi e 15 successi in trasferta. Troppo tollerante, con soli 18 i cartellini rossi, e pochi anche i 24 rigori. Il bilancio della Fiorentina è di 3 vittorie, 1 pareggio e 2 ko . Nel ’12/13 la clamorosa sconfitta per 0-2 contro il Pescara, con la mancata espulsione di Jonathas che poi avrebbe segnato l’1-0 per i biancoazzurri. Nel ’13/14 il vittorioso 1-0 e la frettolosa espulsione di Borja. Nel ’14/15 il 3-1 subito sul campo della Sampdoria e il vittorioso 3-2 a Palermo. L’anno scorso lo 0-0 di Genova, con i mancati rossi a Vecino e Pavoletti e un rigore negato a Kalinic. In questo campionato il 2-1 del Franchi sul Palermo: annullati due gol validi di Kalinic e Babacar e perdonato il rosso a Tomovic.