Steck (ex all. Thereau): “Così ho scoperto Cyril; un errore non trattenelo in Francia”

0



La versione online del quotidiano France Football dedica un lungo articolo su Cyril Thereau, nel quale sono presenti le parole di Bruno Steck, ex difensore e allenatore francese che allenò Cyril ai tempi dell’Orleans, all’inizio della carriera dell’ex Udinese: “Mentre stavo allenando a Orleans, ricevetti una chiamata dai miei ex giocatori del Gap (dove Steck ha allenato e dove Thereau ha giocato nelle giovanili, ndr). Mi dissero che c’era un fenomeno nella loro squadra. Eppure, non giocava mai. Chiesi il suo nome e mi dissero: Cyril Théréau. Non mi sorprese. Avevo già sentito parlare di lui. Mi chiamò e insistette per venire a giocare ad Orleans. Tuttavia, all’Orleans avevamo già iniziato la stagione ed avevamo già finito i soldi a disposizione per il mercato. Thereau, però, decise comunque di venire a vedere una partita. Così, quando la mattina successiva organizzai il solito programma per i portieri e lo osservammo tirare, trovammo comunque una soluzione con il Presidente per tesserarlo”.

“Il nostro errore, anche mio, è stato quello di non riuscire a trattenerlo. Avevo già avvisato club come Le Mans, Montpellier e Sochaux, ma lui ha scelto una strada diversa dalla Francia per diventare un professionista. Cyril ha carattere, senza essere spudorato. Molti giocatori hanno provato a condurre un percorso come il suo, ma pochi sono riusciti. Aveva le basi. Non sono sorpreso di vederlo andare a segno con continuità in un campionato complicato per un attaccante”.