Sterilità offensiva: il tridente non funziona. Serve un attaccante a gennaio

53



Il tridente non segna dal 22 settembre, poche alternative al Cholito: la società deve tornare sul mercato.

La tabella di marcia è impietosa: l’attacco della Fiorentina non mette la firma su un gol su azione dal 22 settembre (Chiesa, nel match contro la Spal). Eppure, il tridente composto da Pjaca, Simeone e Chiesa era, in assoluto, il gioiello con cui la squadra viola aveva acceso la propria stagione. I gol però scarseggiano e Pioli potrebbe iniziare a valutare soluzioni alternative con il duplice obiettivo di ’svegliare’ chi si trova in difficoltà (il Cholito e Pjaca) e rendere ancora più decisivo il rendimento di Chiesa. Così scrive La Nazione.

ALTERNATIVE. Due le mosse che Pioli ha a disposizione: Mirallas e Vlahovic. Se con il Frosinone /o magari dopo la sosta) l’allenatore volesse rinunciare al Cholito, al centro dell’attacco della Fiorentina potremmo vedere Mirallas (che ha più volte evidenziato la disponibilità a muoversi anche come centravanti) o appunto il giovanissimo slavo, Vlahovic che già in ritiro era stato ’marchiato’ come prima alternativa a Simeone. Ma rinunciare al Cholito non è scelta facile, e a gennaio serve un attaccante di riserva dal mercato. Per dare un’alternativa in più a Pioli.

53
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
lorenzo
Ospite
lorenzo

si sapeva già che pioli è un tecnico che bada al sodo, con la difesa bloccata per favorire le ripartenze, inutile chiedergli di far giocare la squadra in modo spettacolare. Gli interpreti sono quelli che sono, io non m la sento di crocifiggre lui, le responsabilità sono di altri

lorenzo
Ospite
lorenzo

altro che gennaio, è da agosto che dico che mancava un’alternativa a Simeone. Facciamo ridere, abbiamo piu’ punti di quelli che mi aspettavo

Daniel Omar
Ospite
Daniel Omar

Maremma impestata ma provare Vlahovic un pò di più che 5 minuti dalla fine della partita no? Lui centravanti, chiesa a sinistra e Gerson a destra.
Un pò di panca al cholito (insieme a pjaca) un gli farebbe male

ValdichianaViola
Ospite
ValdichianaViola

Ma come e’ possibile far gol se la squadra non e’ corta, se non ci sono passaggi veloci in verticale ,se gli attaccanti non si smarcano e non ricevono palloni in area? Ci si affida alla classe del solito fuoriclasse e niente più’. Considerando che la difesa regge bene, e’ mai possibile che un allenatore di serie A non riesca a far funzionare un centrocampo ed un attacco, e speri di scovare un regista che non c’è’ per fornire palloni agli attaccanti anziché’ puntare su un gioco corale con il massimo impegno di ciascuno?

Ulix
Tifoso
Ulix

Non si segna in primis perchè Pioli fà giocare da schifo la squadra, senza gioco, non si segna di certo, se non per culo o da calci da fermo

mauro
Ospite
mauro

Una volta i giovani si inserivano in squadra piano piano a risultato già acquisito e mai per fare risultato
Così avevano modo di crescere senza il rischio di bruciarli
Oggi serve un giocatore o due di esperienza , un marpione d’area

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Dai, prendiamo dalla serie B un centravanti da 3 miloni, non bravo perchè se no non ce lo fanno pagare nel 2020! Oppure diamo Maxy in Cile in cambio di un terzino che passiamo in Argentina in cambio di un mediano da dare in B per un centravantino bravo, si chiama Gori….

mauro
Ospite
mauro

Forse potrebbero provare Vlahovic al posto di Simeone e metter Simeone al posto di Pjaca .. ma se non imparano a tirare in porta questi i gol non li faranno mai

Manuel
Ospite
Manuel

Il problema non è Simeone, ma un gioco a pallonate per saltare un centrocampo fatto di un solo vero calciatore, Veretout. Sistemiamo il centrocampo e ricominciamo a giocare palla al piede per lo spettacolo e per il risultato.

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

Un altro attaccante?
Ma allora veramente siamo al ridicolo!
Errare è umano, ma perseverare è diabolico!
La viola non segna, non perché mancano gli attaccanti, ma perché non si crea gioco.
Non si crea gioco perché non ci sono giocatori che sanno farlo, e sopratutto abbiamo un allenatore che non riesce a trovare soluzioni adeguate.
Allora, o si trovano giocatori capaci di coprire il centrocampo, attualmente inesistente, su cui l’allenatore può lavorare oppure non ci sono soluzioni!
Tutto il resto è solo materiale per “lambiccarsi il cervello”.
“Così è se vi pare”.
Forza viola a prescindere.

Articolo precedenteSimeone, amici e famiglia per superare la crisi. E il ct Scaloni lo chiama ancora in Nazionale
Articolo successivoChiesa ‘alla Mertens’: idea Fede falso 9. Meno rincorse e più gol
CONDIVIDI