Strategia Salah ricorda quella per Ljajic..Mercato, le idee ci sono ora serve il budget..

0



Difficilmente Mohamed Salah nella nuova stagione giocherà nella Fiorentina, ancora più difficile se non impossibile che sarà l’Inter. Il triplice attacco via Twitter all’Inter, rinforzato anche dall’intervista in esclusiva rilasciata a noi di Fiorentina.it (LEGGI QUI) del consigliere d’amministrazione Paolo Panerai ha fatto capire molto bene qual è il campo di Battaglia. E’ vero che in serata la società viola ha fatto sapere che le dichiarazioni di Paolo Panerai erano da considerarsi personali e non concordate con la società ma è stata la stessa cosa che accadde per Ljajic. Anche in quel caso intervenne Paolo Panerai (anche quella volta a Fiorentina.it), la società viola prese le distanze da quelle parole ma Ljajic invece di andare al Milan finì alla Roma.
gol salahCome finirà la vicenda Salah in questo momento è molto difficile. Troppe le variabili, troppe le cose che possono cambiare. Di sicuro vi diciamo che in Fiorentina in pochi credono che il 13 Luglio Salah arrivi a Moena. Vederlo allenare al Centro Sportivo cesare Benatti vorrebbe dire che con la Fiorentina è stata trovata un’intesa, se le cose invece saranno quelle attuali il giocatore non raggiungerà i compagni a Moena e andrà incontro a sanzioni disciplinari
Vedremo cosa accadrà. Quello che deve fare la Fiorentina in questo momento, in attesa di sciogliere il nodo Salah sarebbe quello di iniziare a operare sul mercato. Domani inizierà il ritiro di Moena, volti nuovi tra i giocatori non ci saranno. Sappiamo che gli uomini mercato viola sanno su quali giocatori andare e portare a Firenze. Devono avere il via libera dalla società. In sostanza devono avere il budget da poter ‘spendere’. Ritardare certe operazioni potrebbe creare altri problemi alla Fiorentina. Vedremo. daniele baselliRadio mercato parla di un Baselli che si sarebbe avvicinato sempre più alla Fiorentina ma per chiudere l’operazione servono ben 8 milioni di euro. L’Atalanta ha fissato il prezzo e non vuol fare sconti.
Intanto, oggi via alla seconda fase delle visite mediche. Ci saranno Giuseppe Rossi, Mario Gomez, Borja Valero e tutti gli altri. Alle 21.30 tutti nella suggestiva Piazza Santo Spirito per le presentazioni delle nuove maglie. Poi domani mattina la partenza per Moena, con la speranza che polemiche, malumori, incomprensioni, siano lasciate lungo la strada che porterà la squadra in ritiro. Iniziare la stagione in maniera negativa sarebbe un errore difficilmente rimediabile..

Autore: Gianni Ceccarelli, Fiorentina.it