Studio Cies sui nuovi acquisti. La Fiorentina è al primo posto in Europa

10



Il Cies calcola che in Italia i rinforzi estivi giocano il 29,6% dei minuti, contro il 15,7% della Premier, il 22,7% della Bundesliga, il 24% della Liga e il 26,7% della Ligue 1. E i Viola sono al 69,5%

Tra i grandi campionati europei la Serie A è quello che ha dato più spazio ai nuovi acquisti. Lo rivela uno studio di Cies, relativo alle prime giornate disputate nella top 5 delle leghe domestiche. I nuovi acquisti del massimo campionato italiano hanno giocato in media il 29,6% dei minuti contro il 15,7% della Premier League, il campionato più “stabile”, il 22,7% della Bundesliga, il 24% della Liga e il 26,7% della Ligue 1, riporta Gazzetta.it.

E’ la Fiorentina, in assoluto, la squadra più rinnovata a livello europeo, con il 69,5% del minutaggio in quota ai rinforzi della campagna trasferimenti estiva, la prima del nuovo patron Rocco Commisso. Segue un’altra italiana, il neopromosso Verona, con il 58,5%. In Serie A la squadra con meno cambiamenti rispetto alla scorsa stagione è l’Atalanta: appena il 5,5% dei minuti da parte dei nuovi acquisti. Subito dopo il Milan, dove i tifosi rimproverano tra l’altro a Giampaolo di utilizzare poco gli ultimi arrivi: in effetti giocano solo il 7,6% dei minuti disponibili. In assoluto in Europa lo scettro di squadra più stabile spetta all’Athletic Bilbao (1,3% per i nuovi). Pochi innesti, evidentemente, anche per le finaliste dell’ultima Champions: 5% per il Tottenham, 8,3% per il Liverpool.

10
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
fabri
Ospite
fabri

per forza e s’è cambiata tutta la squadra, o icchè vuor dire

rivogliocorvino
Ospite
rivogliocorvino

Visto i risultati, complimenti al DS.

David, Signoria
Ospite
David, Signoria

Dire Rivoglio Corvino vuol dire essere briachi. ma a parte questo dettaglio, pienamente d’accordo. E’ lui (più che Montella, che comunque è lui che lo ha voluto e lui che lo difende) il vero responsabile dell’ “Ultimo posto”. Tra Corvino (il sensale delle plusvalenze dei dv) e Pradè ((comuque colluso con la passata gestione ed un Ds “bravino” ma solo di livello locale) ce ne sono tanti meglio. Di respiro internazionale e di Livello Europeo. Basta convincerli con un progetto realmente importante e non con pacche sulle spalle e sorrisoni….

rivogliocorvino
Ospite
rivogliocorvino

essere briachi perchè un ds dal nulla mi ha portato milenkovic, pezzella, dragoski, castrovilli, vlaovic, montiel, zurcoski ha cresciuto chiesa, sottil, ranieri se poi penso che hanno regalato veretout, simeone, muriel, lafont, biraghi etc.etc. Forse briaco è qualcun altro…………….

Tastino
Ospite
Tastino

Inutile che ti scaldi..A Firenze quando uno e’ etichettato e’ giudicato.. Corvino l’hanno mandato via xche la piazza non lo voleva piu’.. Chiamato il “plusvalenza” come se fosse un male,la plusvalenza intanto e’ vita x una societa’ cosi, poi se la plusvalenza non la fai(cioe non la incassi) vuol dire che il tuo DS ha comprato un giocatore ad un prezzo e poi lo puoi rivendere a di piu(Veretout es) se poi la tua societa’ lo vuole vendere che c’entra il DS? Chiesa con i DV l’avrebbero venduto sia Corvino e Prade, con Commisso non l’avrebbe venduto nessuno. Ma poi… Leggi altro »

rivogliocorvino
Ospite
rivogliocorvino

LA penso perfettamente come te. L’unico cosa che vorrei aggiungere che la piazza che non lo voleva più era aizzata da certi personaggi che ora sono tornati in auge………forse ora i loro interessi economici sono aumentati mentre prima non battevano chiodo ???

Oranje
Ospite
Oranje

Che belle statistiche.

Micibeo
Ospite
Micibeo

Infatti è questo l’unico motivo che ci spinge ad accettare questa pessima classifica rimediata contro squadre rodate e arrivate nei primi posti nel precedente campionato.

Picchio08
Member
Picchio08

Vero. E sta anche a significare che l’anno scorso avevamo una squadra scarsa e non adatta a Montella. Ma adesso, a parte qualche (altra) partita di comporto, sarebbe il caso di iniziare a fare punti. Altrimenti indiscutibilmente la responsabilità è dell’allenatore…

Micibeo
Ospite
Micibeo

Si, si presume che dopo aver affrontato le più forti del campionato si inizi a fare punti altrimenti il cambio di allenatore diventa un obbligo.

Articolo precedenteLa classifica piange. Montella non rischia ma contro la Sampdoria già un esame?
Articolo successivoFlachi: “La Fiorentina ieri non mi è dispiaciuta. I giocatori si sono impauriti”
CONDIVIDI