Tarozzi: “Viola, c’è da migliorare l’organico. A Moena stupito da Gomez, Babacar…”

    0



    TarozziL’ex difensore della Fiorentina Andrea Tarozzi, oggi alla Juve Stabia come secondo di Pea, ha parlato a Radio Toscana della squadra di Montella: “Mercato? Bisogna soprattutto migliorare l’organico nel suo complesso, anche le seconde linee perché adesso tutte le partite si fanno difficili ed importanti, mentre prima magari qualche gara era più abbordabile…Migliorare questa squadra però non sarà facile, perché la Fiorentina sta giocando ad alti livelli ed alzare l’asticella al vertice non è facile. Possibile scontro Fiorentina-Juve in Europa? Per un tifoso viola vedere queste partite è sempre una cosa incredibile. La Juve è una squadra fortissima, ma la Fiorentina avra le sue carte per mettere in difficoltà i bianconeri come già fatto in campionato quest’anno. Il rientro di Gomez? In estate sono andato in ritiro a Moena e l’atteggiamento umile di questo campione in allenamento mi davvero stupito, quando si è infortunato stava iniziando a prendersi la squadra sulle spalle. Adesso può dare anche delle alternative importanti a Montella, perché uno con le sue caratteristiche Montella non ce l’ha. Babacar? A Padova contavamo molto su di lui, poi si è fatto male ed ha avuto dei problemi…quest’anno ha continuità, non ha avuto problemi, Novellino è stato bravo a gestirlo a livello psicologico. Lui ha avuto una maturazione un po’ particolare, a 16 anni si è ritrovato fuoriclasse assoluto con l’esordio anche in serie A, poi l’infortunio e i dubbi…per un giovane non è facile tutto questo. Non è detto che a fine anno sia un giocatore pronto da Fiorentina, vedremo. La classe e la tecnica però non si discute, tutto sta nel processo di maturazione”.