Tattica e idee per la svolta, contro l’Udinese è vietato sbagliare

Di Riccardo Galli - Qs-La Nazione

21



Come riporta il Qs-La Nazione, mettendo a fuoco quanto accaduto nella primissima parte della stagione sono almeno tre le situazioni sulle quali Pioli dovrebbe aver deciso di lavorare per dare una scossa al suo lavoro. Il modulo e lo scacchiere dei titolari, ad esempio. L’allenatore, fino ad oggi è rimasto fedelissimo allo schema varato questa estate, ma qualche novità sembra ormai essere dietro l’angolo. Il 4-2-3-1 rimane in ogni caso il punto di partenza (con il 4-3-3 primissima alternativa), ma la soluzione di una difesa a tre, ovviamente collegata all’inserimento e alla crescita dei nuovi del reparto arretrato, potrebbe aver convinto Pioli a tentare la strada della difesa a tre. Con un’incognita – sicuramente pesante – legata alla posizione di Chiesa che in un 3-5-2 rischierebbe di trovarsi esterno classico e sacrificare (anche se in minima parte) le sue qualità offensive. Punto numero due. Partendo proprio da Chiesa (e con Simeone), Pioli dovrà puntare a sfruttare al massimo le qualità dei suoi giocatori di primissima fascia. Elementi capaci, per talento ed estro, di trascinare la squadra nella direzione giusta. Di farla crescere.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
andrea
Ospite
Member

comunque, a gennaio ci serve vendere babacar che ormai ha perso tutti gli stimoli e prendere un’attaccante che segni qualche rete tipo meggiorini 0 qualcun altro

Arduino Del racchio
Ospite
Member

Importante non perdere! sfv’57

valter
Ospite
Member

Penso he in questo momento non abbiamo in rosa un giocatore che tira con i due piedi e inquadra la porta come Chiesa,percio’ è doveroso farlo giocare di punta affiancandolo a Simeone anche partendo un po’ più largo e risparmiandogli recuperi sugli avversari che gli toglierebbero solo lucidità:Saluti

Aliush
Ospite
Member

Qualunque modulo Pioli possa concepire esso avrà lacune perché sono degli scarsi a metterlo in pratica. Detto questo, vediamo di non farci umiliare almeno da questi.

PolemicoViola
Ospite
Member

Sono diverse partite che è vietato sbagliare… Hai voglia di usare frasi a effetto, magari bastassero quelle a vincere. Ci vuole ma la sostanza, e quella la mettono (o no) i giocatori in campo. Il povero Pioli forse non è un’aquila, ma se quelli non corrono, non coprono e si fanno sfuggire gli attaccanti come acqua tra le dita lui che ci può fare?! I cambi di modulo servono fino a un certo punto e comunque, di fatto, sono l’unica variabile ‘tecnica’ in mano a qualsiasi allenatore per cercare di migliorare il rendimento di una squadra. Poi ci sarebbe la capacità di infondere convinzione e spirito di sacrificio nei suoi, e qui si casca male perché oggigiorno ci riescono davvero in pochi, ma anche qui, come fa Pioli a rendere i suoi giocatori convinti e tosti in una situazione societaria come questa?

Lo Scettico
Ospite
Member

Era vietato sbagliare anche con Samp e Chievo,non ci metto l’Atalanta per via dell’arbitraggio evidentemente le strisce sono strisce,chiunque le indossi…comunque sia io ripeto che in buona parte dell’opinione pubblica,opinionisti e giornalisti compresi,si sta sottovalutando la gravità della situazione…il campionato va avanti e il gioco fa passi indietro,la classifica si muove a rilento,ogni volta si aspetta qualche giocatore come salvatore della patria…mah…

Scudetto_nel_2011
Ospite
Member

Come dice il grande Allegri

Se bastasse la tattica non ci sarebbero giocatori
da 0 fino a 250 milioni.

È inutile seguitare a tormentare Pioli
con la storia del modulo,
se i giocatori sono scarsi ciccheranno il pallone
e si faranno imbucare lo stesso

Biraghi non diventerà mai Maldini con un modulo diverso, e Maldini non ha mai fatto pena come Biraghi passando da un modulo a un altro.

Un concetto elementare che capirebbe
un qualsiasi mentecatto.

.

Ricordo ancora gli esperti di brigidini di Lamporecchio
insultare Montella perché non giocava col 352,
o Sousa perché non piaceva in conferenza stampa,
Sinisa perché zingaro e Prandelli perché gobbo.

In buona sostanza per taluni è sempre colpa dell allenatore

.

Che gente immonda

.

Un abbraccio

Il vostro Scudetto nel 2011

Pippo77
Ospite
Member
Sulla fine del discorso hai ragione. Non ne hai all’inizio. Se i giocatori sono scarsi ok, ci può fare poco l’allenatore, ma se un manovale lo metti a fare il bagnino oppure costringi un ingengere a tirare di scherma è palese anche al più mentecatto che non può funzionare…o comunque non funzionerà mai al meglio. La rosa è questa…facciamocene una ragione. Colpa di corvino e della società? Sicuramente. Ma ora serve trovare la quadratura del cerchio. Visto e considerato che la carne che hai è questa, l’unico sistema per cercare di migliorare la situazione è adattare il modulo alle qualità che hanno i singoli. Quindi se Pioli si ostina a fare come fece Sousa per tutto il campionato scorso vuol dire che è lui il mentecatto che non capisce questa semplice cosa. Stimo pioli tantissimo, più di sousa, ha tutta la fiducia possibile, perchè son sicuro che fra breve cambierà… Leggi altro »
matteo praga
Ospite
Member
A me viene il rigetto a leggere quanto la Nazione, il quotidiano di Firenze, sia asservita al punto al boss di Casette d’Ete da scatenare di nuovo l’ennesima campagna parlando solo dell’allenatore, del modulo e delle sostituzioni… facendo apparire questo come il male maggiore e viceversa la tabula rasa compiuta in estate su ordine del Boss come il “rinascimento viola”…. e tutto questo dopo aver scritto e riscritto, non piu di 1 mese fa, che la squadra era nuova ed avrebbe avuto bisogno di tempo…. In realta si capisce benissimo che questi viscidi leccasuole in prima battuta dovevano giustificare la tabula rasa stessa e quindi cercavano di accreditare la tesi della “rifondazione” poi… rendendosi pian piano conto che la squadra è semplicemente SCARSA perche cosi ha voluto il loro Padrone… ora non rimane altro che cercare di scaricare tutto su Pioli… e chi altro senno? Sono VERGOGNOSI… AUGURO A TUTTI… Leggi altro »
SciarpettaPermalosa
Ospite
Member

Caro scudetto, purtroppo questo è l’andazzo preso! A Firenze é sempre colpa dell’allenatore e andato via Tomovic ora la gogna è sul collo di Biraghi. Come ho sempre detto, i giocatori sono quello che sono e non possono diventare fenomeni e la colpa non è loro ma di chi li ha presi! Ma qui se dai colpe alla società sei considerato antiviola.. pensa un Po che mente contorta che ha certa gente

marco mugello
Ospite
Member

Si, ma il vero tallone d’Achille è il comportamento in area dei terzini… quasi tutti i goal subito sono dovuti a un comportamento errato dei terzini…!! giocando a tre, ecco che non devono entrare in area dal lato debole beccandosi situazioni difficili e punte bravissime in area…, e giocano da onesti esterni puri, entrando in area di rado e comunque non marcando qualche marcantonio, punta o mezza punta velenosa sul secondo pal, che vede benissimo la porta . Per il resto verissimo, sono 6 mercati che rientriamo a bestia..!! Dove si vuole andare facendo così?

andrea
Ospite
Member

bravo, sono 6 mercati e rispondo alla domanda si vuole andare in serie b

matteo praga
Ospite
Member

La Nazione (venduti) sta scrivendo le stesse identiche cose da 3 settimane… il modulo Pioli, Pioli, il modulo…. è stata lanciata l’ennesima campagna di delegittimazione e scarica-barile sull’allenatore… e i servilissimi “giornalisti” eseguono come diligenti soldatini gli indirizzi ispirati dal Ragioniere che siede nel CDA… Fanno vomitare da quanto sono in mala fede e asserviti…. Speriamo fallisca

joretti
Ospite
Member

Non essendoci validi terzini di fascia e non essendoci il top player, l’unico modulo è giocare con tre difensori centrali e tre attaccanti, praticamente un 3-4-3
Sportiello, Pezzella, Milenkovic, Astori,
Sanchez/Saponara, Benassi, Badelj, Veretout
Esseiric/Lo Faso, Simeone, Chiesa.

joretti
Ospite
Member

Le difficoltà di Pioli nascono perchè Corvino gli ha messo a disposizione troppi giocatori e nessuno che svetti sopra gli altri per poter avere delle basi da cui partire.

marco mugello
Ospite
Member
Si, certo, ma i “terzini” non sono terzini, sono esterni puri da difesa a 3, che se entrano in area sono persi, non sanno che fare …Laurini, il meglio, è riserva dell’ Empoli che, venduto tutto, è finito in B….. I terzini veri, se molto buoni, che sanno giocare con difesa a 4, sono rari come un diamante da 30 carati… e costano!!… ecco che dovendo spender poco se non lo confermano, il buon Corvino, prende esterni da 352 o comunque mezzi attaccanti che all’estero giocano anche terzini, e ce li rifila, perchè ce n’è tanti e costano poco… Biraghi ha corsa, fiato, cross, ma non sembra che fare lo stopper sia cosa sua…. invece un terzino in difesa a 4 viene attirato in area a coprire il vuoto lasciato dai centrali che si muovono dalla parte opposta… e si trova a marcare una punta, e se scazza perchè non… Leggi altro »
marco mugello
Ospite
Member

Nel 3 5 2 Chiesa potrebbe giocare seconda punta vicino a Simeone. I tre centrali sarebbero ottimi difensivamente, e non è pensabile che Hugo, titolare della squadra vincitrice in Brasile, e Milincovic, considerato un futuro campione, non possano essere difensivamente meglio delle schiappe terzini, molto più esterni d’attacco, che da esterni puri non sbaglierebbero……il centrocampo sarebbe a tre, quando tanti addetti ai lavori indicano nel centrocampo a due molti guai della Viola….e Benassi è considerato incompatibile col centrocampo a due, e sciupato come esterno o rifinitore, essendo una mezzala…. La domanda è: è meglio giocare da Dio fra tre mesi col 4231, quando saranno stati acquistati terzini adatti, o vincere adesso togliendo i nostri 3 talloni d’achille, difesa da incubo—centrocampo a due—non segna nessuno?

Francoviola
Ospite
Member

Speriamo proprio che il 4231 sia riposto in soffitta e si faccia ricorso a schemi alternativi. Dovesse essere 352, Chiesa ha da essere il secondo in attacco. Benassi ha da esprimersi dove lo può far al meglio e non dove è sacrificato in movimenti a lui non congegnali. A Saponara, se non è pronto al 100%, si può preferire Eysseric se lo è o anche Hagi. Dietro dipende dal modulo scelto e comunque, Laurini è meglio di Gaspar e Biraghi lo è di Olivera. Non siamo così scarsi come siamo apparsi in talune circostanze, dobbiamo essere schierati con logica e senza presunzione.

marco mugello
Ospite
Member

Perchè nel 352 Chiesa deve trovarsi esterno classico? Non può essere la seconda punta?? piuttosto la difesa a 3 deve essere un must, abbiamo 4 ottimi centrali, la difesa a 2 è un tallone d’achille per la capacità zero difensiva dei nostri terzini… Inter, Tomovic non contrasta Icardi nel secondo goal, (era suo, lo vedeva) e perde Peresic. sul terzo…Juve, il terzino non contrasta l’ala, goal!!! Chievo, cross sul secondo palo, liscio alla viva il parroco del terzino, goal…. cross sul secondo palo, il terzino non si accorge dell’esterno, goal. Inoltre Tomovic un rigore e una cacchiata ulteriore. In 5 di questi goal originati dai terzini c’è un attacco da un lato, i centrali avanzano verso la palla, il nostro terzino del lato debole entra in aera, il secondo o terzo attaccante avversario va sul terzino, disastro!!! quanto si vuole continuare con questo giochino?

GeoxBxl
Ospite
Member
Il calcio resta essenzialmente un gioco semplice, nel quale il compito del mister dovrebbe essere quello di valorizzare al meglio il materiale umano a disposizione Se si vuole invece dimostrare a tutti i costi che si è geniali strateghi, piegando i giocatori alle proprie velleità – come purtroppo sta accadendo con Pioli – i risultati saranno inesorabilmente quelli che vediamo La Fiorentina ha due giocatori offensivi forti, potenzialmente molto forti,, che vedono la porta: chiesa e simeone Il buon senso suggerirebbe di metterli in condizione di sfruttare le loro doti A centrocampo sono stati acquistati due discreti giocatori (benassi e veretout) che hanno buone doti di inserimento e capacità di tirare da fuori, mentre è rimasto badelj che è un buon metronomo, con senso della posizione, ma non particolarmente rapido In difesa abbiamo una dignitosa batteria di difensori centrali, un terzino destro modesto ma disciplinato (laurini) e due modestissimi terzini… Leggi altro »
si ruzza
Ospite
Member

Meglio il 433 del 352, ma meglio ancora battere l’udinese e smuovere la classifica. Più si rimane lontani dalla zona retrocessione, più si possono provare schemi nuovi e giocatori giovani.

wpDiscuz
Articolo precedenteDomenica contro l’Udinese, un esame di maturità per tutta la Fiorentina
Articolo successivoPioli e le varie situazioni legate a Vitor Hugo, Milenkovic, Saponara e Babacar
CONDIVIDI