Tello atteso oggi a Firenze. In campo a Genova. E sul controriscatto Barça…

    0



    telloL’atteso «Mister X» lo avevamo scoperto da giorni, oggi (al più tardi domani) arriverà a Firenze e si presenterà. Dopo Tino (Costa) che martedì ha sostenuto le visite mediche, oggi Tello, una sorta di…T2. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio. «Sto bene e sono pronto per mettermi immediatamente a disposizione», così Tello con i dirigenti viola. Pronto da subito, ma per tesserarlo la Fiorentina ha bisogno di un transfer internazionale che difficilmente arriverà in tempo per la gara contro il Torino, quindi per vederlo nel nostro campionato occorrerà aspettare la sfida in trasferta a Genova.

    Tello viene in prestito, ma i viola volevano e hanno ottenuto il diritto di riscatto, anche se a una cifra indiscutibilmente importante: otto milioni di euro. Meno era impossibile. Si tratta della stessa cifra che i blaugrana avevano pattuito col Porto. Il Barcellona  per «contro-riscattarlo» dovrà eventualmente versare ai viola il doppio, sedici milioni di euro, però ha preteso un diritto…intermedio. Ovvero, se la Fiorentina deciderà di esercitare il riscatto, il club spagnolo nelle 48 ore successive avrà facoltà di stoppare l’opzione a quota otto milioni più un premio di valorizzazione. Il giocatore, per la sua parte, ha accettato le proposte economiche viola che prevedono una parte del corrispettivo legato a bonus per la sue presenze in campo. D’altra parte il rapporto complessivo fra i due club è di tale collaborazione che in questo caso il Barcellona davanti all’eventuale accensione del riscatto viola potrebbe anche rinunciare allo stop nelle 48 ore.