‘Teniamo con noi i migliori’: annata sottotono e svalutazione di molti (presunti) ‘big’

27



Era un must della scorsa estate: “Teniamo con noi i migliori, i pilastri del nostro gruppo. Inseriremo alternative”. Un anno dopo, filosofia totalmente cambiata: aria di rivoluzione, gruppo arrivato a fine ciclo. Dopo un ottavo posto che sa di mediocrità, dopo che il rendimento di tanti presunti ‘big’ è stato generalmente sottotono. Un gruppo mantenuto praticamente in toto (ad eccezione di Alonso) insieme a Sousa, dopo i sei mesi in forte calando da febbraio 2016.

Un anno e 48 partite dopo, un’analisi è necessaria e consentita. Guardando anche alla svalutazione dei cosiddetti ‘pilastri’ che un anno fa la Fiorentina ha voluto mantenere. Quasi ad ogni costo. A partire dal centrocampo. Milan Badelj è stato un punto fermo del centrocampo di Sousa, utilizzato in 41 gare stagionali. Ma con pochi alti e molti bassi, in una squadra che ha faticato molto a macinare gioco soprattutto ad intensità medio-alta. Un anno fa il croato era valutato 10-12 milioni, adesso (è in scadenza giugno 2018) ne vale la metà.

Discorso simile per Josip Ilicic. Protagonista con Paulo Sousa un anno fa, fulcro delle idee di gioco del portoghese e capocannoniere con 15 gol; in questa stagione appena 26 gare da titolare, 6 gol e 7 legni colpiti. E un rendimento spesso sotto la sufficienza. Un anno fa per lo sloveno la Fiorentina non trattava per meno di 15 milioni (minimo), ora ne vale la metà.

Badelj e Ilicic, due probabili partenti. Ma svalutati anche coloro che invece dovrebbero restare come base per il nuovo ciclo. Per Borja Valero la Fiorentina ha respinto proposte anche intorno ai 20 milioni di euro, un anno fa. E chissà magari la Roma di Spalletti, passando il preliminare di Champions, avrebbe davvero fatto un’offerta ‘folle‘ per il classe ’85 spagnolo. A cui era stato promesso un rinnovo da Pradé, ma discussione mai davvero intavolata con Corvino. Adesso, anche dopo il campionato di Borja, il valore si attesta massimo sui 10 milioni. Così come Matias Vecino: il Napoli era arrivato a proposte sui 20 milioni, oggi impensabile una valutazione così alta. Nonostante l’uruguaiano, 25enne con 40 partite (con 4 gol e 4 assist) in stagione, sia stato uno dei ‘meno peggio’ alla corte di Sousa.

Corvino rivelò a settembre di aver rifiutato proposte anche per Astori, il cui valore si è tutto sommato confermato. Ma il leader dello spogliatoio viola non partirà. Invece, come noto, molto (e anzi tutto) ruota attorno al futuro di Federico Bernardeschi e Nikola Kalinic. Due che, sì, hanno visto il proprio valore alzarsi, dopo l’annata alla Fiorentina. Berna è passato da esterno con ottime prospettive, a trequartista-finalizzatore, più vicino alla porta. Un finale di stagione con molte ombre, anche per problemi fisici, ma anche 14 gol messi a segno (13 fino a febbraio e alla notte tedesca con il Borussia). Valutazione sui 50 milioni, un anno fa era nettamente più bassa.

Discorso simile per Nikola Kalinic. Corvino rivelò di aver rifiutato proposte da 25 milioni per il croato, poi il lungo inverno con le sirene cinesi da 40 milioni. Sembrava tutto fatto, fino al no direttamente da bocca di Nikola. Adesso di nuovo con le valigie in mano, stavolta difficilmente rimarrà a Firenze: la valutazione però non si avvicina ai 50 milioni di clausola, ma probabilmente si attesta di poco oltre i 30 milioni. Senz’altro una maxi plusvalenza, rispetto ai 6 milioni che furono pagati al Dnipro. Ma comunque 5-10 milioni in meno rispetto alla valutazione di gennaio (condizionata dai milioni cinesi). Per un attaccante che ha raggiunto i 20 gol stagionali (di cui 19 fino a metà marzo).

27
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Luigi M
Ospite
Luigi M

50 milioni hanno le gambe lunghe.
Domanda ; se Berna con 14 gol vale 50 milioni quanto vale Belotti che di gol ne ha messi a segno 26? Cento?

Axel Ta Rabat
Ospite
Axel Ta Rabat

Redazione lanciate un bel sondaggio…… Elenco giocatori chi via chi resta voto ai tifosi…

Il Duca
Ospite
Il Duca

Un articolo che oggi non serve più a nulla, bisogna guardare avanti e non indietro. Quello che si poteva fare e non si è fatto non si è fatto e chiusa lì, basta con il disco rotto “se se se se…” a che serve? a nulla.

fabio
Ospite
fabio

A me questa analisi garba tantissimo.. Se a un giocatore o a più giocatori gli metti accanto gente il cui sport potrebbe al massimo essere quello del lancio dei coriandoli, è ovvio che tutto poi sballa. La sindrome “del gratta e vinci”, più ne compro più ho possibilità di vincere qualcosa, che ha fatto in questi anni la Fiorentina ha portato a un depauperamento complessivo del valore della rosa. Nel calcio non è così, se compro devo rinforzare uno, due o tre reparti dando armonia al gioco di squadra. Se con quelli che compro “una volta ogni tanto non faccio… Leggi altro »

Giacomo
Ospite
Giacomo

ci pensa Corvino tutto dare e prendere i brodi

Verità
Ospite
Verità

Facile tenere i migliori. Non ne abbiamo!!!

Sisto dall\'estero
Ospite
Sisto dall\'estero

Buongiorno….. Mi domando… A. Chi giova quest’ analisi? A me sembra che si continui imperterriti a remare conto!

Numbers
Ospite
Numbers

Articolo che riporta impressioni soggettive , valutazioni fatte sul sentito dire…fumoso e senza arrosto. L’arrosto lo metto io. Ecco la media voto della squadra usando i voti delle 4 maggiori testate cartacee e web. Tatarusanu: 5,97 (35 partite, 51 reti subite) Sportiello: 5,65 (10 partite, 18 subiti compresa Atalanta) Maxi Olivera :5,8 (15 partite) Milic: 5,97 (16 partite, 4 assist ??) De Maio: 5,33 (6 partite) Salcedo: 5,56 (17 partite, 1 assist) Astori: 5,94 (33 partite, 2 goal) Gonzalo: 5,77 (26 partite, 1 gol) Tomovic: 5,54 (25 partite, 1 assist) Badelj: 5,97 (32 partite, 2 gol – 2 assist) Barbie… Leggi altro »

Concept
Ospite
Concept

Ah perché codesti voti non sono soggettivi? Ma te la mattina, ti guardi allo specchio e ti dai di bischero, o no? Fossi te, comincerei a farlo…

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Beh saranno anche questi voti un qualcosa di soggettivo, ma se sono la media di diversi quotidiani sportivi e di diversi siti web specializzati, una certa attendibilità ci sarà di sicuro. Poi si può discutere su uno 0,1 – 0,2 in più o in meno, ma in linea di massima le valutazioni sono quelle (cioè impietose).

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

ehm … secondo questi numeri il migliore della difesa è milic ….. arghhhhhhh
Tello meglio di Baba …. ahahahaha
cmq non ti viene in mente che magari qualche voto dipende strettammente da dove il giocatore è stato fatto giocare dall’allenatore?
Sanchez finchè stava a centrocampo aveva una media pari a Valero; dopo le invenzioni tattiche del genio portoghese la sua media voto precipita. Colpa sua o di chi lo schierava libero terzino

TEORIA_VIOLA
Ospite
TEORIA_VIOLA

vogliono migliore i bidoni o vgliono tenere i bidoni migliori? ilicic il settimo palo #72 badelj il regista incompreso#5

Magnifico Messere
Ospite
Magnifico Messere

Badelj e Ilicic due pilastri… piantati in terra.

Sfiammafantagrulli
Ospite
Sfiammafantagrulli

Società di una competenza e passione assolute grazie anche agli appecorati che le danno sempre ragione.

Sfiammabrodi
Ospite
Sfiammabrodi

Hai visto come appena li nomini si affannano risentiti a mettere il pollicino giù? Troppo complicato replicare argomentando, non ce la fanno proprio causa la struttura cerebrale…..

Fabio, Milano
Ospite
Fabio, Milano

Il problema non è paradossalmente tanto l’attacco quanto la difesa totalmente da rifondare e anche il centrocampo di fatto ha solo Vecino come pilastro.

Marione
Ospite
Marione

Grande società

braccino
Ospite
braccino

Non vi preoccupate, con il 10% delle plusvalenze di berna e kalinic si fará la squadra nuova, il 90% nel buco di bilancio dei braccini ebrei

Www.casaccaviola.com
Ospite
Www.casaccaviola.com

Tenere solo coloro che vogliono rimanere !!! In squadra non abbiamo né Messi ne Ronaldo per cui sono tutti vendibili … per me le uniche eccezioni da tenere a tutti i costi sono : astori chiesa babacar e Borja ….. cerco e compro vecchie maglie fiorentina [email protected]

martino
Ospite
martino

e mettici anche Vecino, va…

MICHELE
Ospite
MICHELE

La verità è che Corvino l’anno scorso è arrivato sì tardi, ok, ma soprattutto senza idee, quando forse era già pronto a godersi la pensione in Puglia con i suoi olivi, il mare , il cibo pugliese, il caffè col latte di mandorle…ahhh che meraviglia…e invece si è ritrovato qui forse doveva un piacere a qualcuno, e insomma , si vede che non ha voglia, che non sopporta più la piazza, che sogna il vento sul litorale di Lecce, che non ha più frecce al suo arco, vuole solo star bene, magnare, dormire…insomma per me è completamente inadatto al momento… Leggi altro »

REM
Ospite
REM

Questo conferma che quando c’é da vendere si deve vendere e reivestire senza dare retta agli umori della piazza

Tano
Ospite
Tano

Una follia vendere Kalinic. 15 gol facendo reparto praticamente da solo e con un gioco viola degno di una prima categoria…
Buone vacanze e buone notizie fake a tutti. ci si vede a Settembre!

Roberto
Ospite
Roberto

Quando leggo che Taider costa 8 milioni e in questo articolo si scrive che Ilicic vale 7 milioni o poco più, comprendo come siano incompetenti i nostri dirigenti altrimenti voglio sperare in bufale dei giornalai! Corvino sparisci vai a preparare le piazzole sotto gli olivi tra poco incomincia la raccolta……

Fantagrullo
Ospite
Fantagrullo

Perché per te ilicic a 30 anni , discontinuo e con il contratto in scadenza tra un anno vale più di 8 milioni ? Cercherebbero di vendere tutti i brocchi a te. E fidati che 8 milioni per taider non gli tira fuori nessuno visto che ha il contratto in scadenza .

Gigliocaldo
Tifoso
gigliocaldo

condivido pienamente ormai non mi stupisco piu’ di nulla, anche toledo costava 8 milioni doveva essere secondo i dirigenti un fuoriclasse devastante e si è visto che fine ha fatto..

Aramis974
Tifoso
Aramis974

Che fine ha fatto? Una delle vittime delle ripicche di Sousa..

Articolo precedenteSole24ore: da un anno e mezzo circola nella finanza un dossier di vendita della Fiorentina
Articolo successivoIn avanti tante piste giovani: da Karamoh a Grot, fino ad Augustin
CONDIVIDI