Terim: “Spero che un giorno la Fiorentina possa lottare per lo scudetto”

7



Domani sera la prima amichevole al ‘Franchi’ della nuova Viola. Di fronte ci saranno i turchi di una vecchia conoscenza

Fatih Terim, allenatore del Galatasaray, a Sky Sport ha parlato direttamente dal ritiro della squadra turca, già arrivata a Firenze da qualche giorno: “Allenatori italiani? Conte è un bravo allenatore ma anche Spalletti ha fatto bene all’Inter. Il campionato italiano negli ultimi anni è migliorato sempre di più. Ho visto squadre che attaccano sempre più rispetto al passato.

Tutte le squadre giocano ma alla fine vince sempre la Juventus. Speriamo che un giorno la Fiorentina possa correre per lo scudetto. Milan? Per me la Fiorentina è diversa anche se in rossonero ho tanti amici”.

7
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Mike
Ospite
Mike

Non scordatevi le origini Arabe,per loro il voltagabbana è uso e costume.
Insomma paese che vai usanze che trovi

Antonio69
Ospite
Antonio69

Mah.. Io ricordo un Vittorio stremato che affermava di aver riempito d’oro il signorino turco ma che non c’era stato verso di convincerlo a restare.

RG7
Ospite
RG7

Quando un allenatore spera questo…beh npn vedo perché non riportarlo a casa!!!

RG7
Ospite
RG7

Fino a quando le grandi continuano a spendere cifre come 75/100mln per i singoli, te puoi andare anche in Champions ma poi deve essere il presidente che tira fuori i soldi…cmq se succedesse una favola come Leicester saremmo felicissimi…E un allenatore come Spalletti o Semplici insomma allenatori tifosi…

ClaudiodaSasso
Tifoso
claudiodasasso

Vero che le grandi hanno tanti soldi da spendere, ma è anche vero che hanno grandi capacità di costruzione. Barcellona, Real Madrid, Manchester United, ecc. Società ricchissime, ma andiamo a vedere anche i loro vivai. Il Barcellona ha regnato per 6/7 anni con Messi, Iniesta, Xavi, Puyol, Busquets, che venivano dal vivaio, quindi non ha dovuto comprarli. La Juventus in Italia è come un cancro, un parassita che controlla tutto il mercato e compra sempre ai suoi prezzi. Compra anche quando un giocatore non gli serve, pur di non farlo andare a sue potenziali concorrenti e spesso li manda in… Leggi altro »

Tagliamosche
Ospite
Tagliamosche

Analisi da condividere solo parzialmente,caro Claudio.Non mi sembra che il City,il Paris, il Bayer e altre,abbiano costruito tanto al loro interno…..Il vivaio è molto importante,è vero,ma ti ricordo,se non lo sapessi,che nel caso del Barcellona,il costo del vivaio è cinque volte superiore al costo della rosa della prima squadra……altro che non hanno dovuto spendere per Messi e company…..Molte squadre,come nel caso della Juve,sono s.p.a, succede,come nel caso dell’acquisto di Ronaldo,che il titolo salga da 1 a 1,5 euro,quindi Ronaldo si paga da solo e ci guadagnano pure.Questo lo puoi fare solo nelle piazze di grande visibilità, grandi introiti,grande tradizione.Non torneranno… Leggi altro »

ClaudiodaSasso
Tifoso
claudiodasasso

Tagliamosche. Hai ragione, ma quanto incassa dal vivaio? Credo non ci sia una squadra del campionato spagnolo che non abbia in rosa almeno un giocatore proveniente dalla cantera del Barcellona. Senza contare quelli in giro per l’Europa. Guarda ora la differenza. La Juve con accordi sottobanco, mira al saccheggio degli altrui primavera, il Barcellona invece fornisce giocatori a tutto il suo campionato, ovviamente tenendosi i migliori (e ci mancherebbe). Non noti qualche dettaglio differenza? Il Barcellona negli ultimi quindici o ventanni quante Champions ha vinto? La Juve?

Articolo precedenteNapoli, Ancelotti: “Stiamo lavorando ma saremo pronti per la Fiorentina”
Articolo successivoPedullà: “Sampdoria interessata a Simeone. Keita piace ma ci sono costi alti”
CONDIVIDI