Terremoto, forti scosse avvertite a Firenze. A Pescara gara sospesa




Una forte scossa di terremoto ha fatto tremare l’Italia Centrale. Come riporta 055firenze.it, dopo la scossa di 3.9 nel fiorentino di ieri, stavolta il sisma, avvertito alle 19.11 di oggi, mercoledì 26 ottobre, è stato di magnitudo 5.4, con epicentro nel piccolo comune di Castelsantangelo sul Nera (Macerata), nelle Marche al confine con l’Umbria. La scossa è stata avvertita in tutta l’Italia Centrale, nelle zone colpite dal sisma del 24 agosto, a Roma, ma anche in Toscana e a Firenze.

AGGIORNAMENTO – Un’altra forte scossa si è verificata alle 21.17. Si è trattato di una scossa più forte di quella delle 19, attestata oltre i 6 di magnitudo, a 6.2 (da confermare), sempre tra Marche e Umbria. La scossa è stata avvertita a Firenze più distintamente della precedente. Dopo la scossa delle 19.11, altre tre scosse, di minore entità, sono state registrate nella stessa zona: alle 19.21 una di magnitudo 2.6, alle 19.24 la terza (2.5), alle 19.36 una di magnitudo 2.8.

Al Franchi, per fortuna, il terremoto non si è avvertito. A Pescara, invece, la gara dell’Adriatico contro l’Atalanta è stata sospesa per qualche minuto dopo la scossa, poi la partita è ripresa.