Thereau, l’altra faccia del gol: il francese ha un record in testa

3



‘Thereau, l’altra faccia del gol: ha un record in testa’, titola La Nazione. Sono le due facce del gol, Giovanni Simeone, 22 anni di Buenos Aires, Argentina, e Cyril Théréau, 34 primavere di Privas, in Francia. Il giovane destinato a consacrarsi, e l’esperto, quello che dovrà rappresentare la guida nello spogliatoio e sul campo. L’ex Udinese sa fare l’esterno, prevalentemente a sinistra, la seconda punta, e pure il trequartista. Duttilità questa che gli permette di cambiare posizione in ogni momento della partita, di fatto lasciando gli avversari senza punti di riferimento. Un primo record Thereau lo ha già infranto: mai era riuscito a segnare nelle prime tre giornate di campionato e, adesso, punta al poker in campionato sabato contro il Bologna. La scorsa stagione era riuscito a festeggiare per quattro partite di fila, dalla nona (con una doppietta al Pescara) fino alla dodicesima, trafiggendo Palermo, Torino e Genoa. Thereau ha già fatto centro, quest’anno, anche in coppa Italia, sempre coi bianconeri di Delneri. Per arrivare ad eguagliare e superare il suo record di 13 centri realizzato con la maglia del Charleroi, in Belgio, la strada, però, è ancora lunga. L’entusiasmo, di certo, non gli manca.