Tino Costa, atteso il transfer per averlo in campo col Torino

    0



    tino costaSul “debutto” di Tino Costa nel gruppo viola, gli onori di casa sono stati di Gonzalo Rodriguez, argentino e capitano, scrive Il Corriere dello Sport – Stadio, poi tutti in campo ieri per la seduta del mercoledì che per il nuovo acquisto è stata possibile grazie ad un nullaosta, in attesa del transfer definitivo una volta risolte le questioni burocratiche tra Spartak Mosca e appunto Genoa. Transfer a parte che comunque non dovrebbe essere in discussione entro domenica, praticamente impossibile pensare a Tino Costa titolare per ovvi motivi legati alla condizione atletica e per il naturale percorso di inserimento che non può essere completato in pochi passaggi, ma il centrocampista di scuola sudamericana potrebbe diventare comunque una risorsa a partita in corso magari per un aggiustamento sotto il profilo tattico se serve: per caratteristiche è adatto a muoversi da regista davanti alla difesa nel 4-3-3, non a caso il modulo a cui sta pensando di ricorrere Paulo Sousa nell’immediato futuro.