Tito Corsi: “Astori va perdonato. Fiorentina non da scartare”

5



Tito Corsi, ex dirigente della Fiorentina, a Lady Radio: “Dobbiamo sempre tener conto che questa è una squadra molto giovane. Quello di domenica scorsa è un passo falso che lascia l’amaro in bocca perché arriva contro una squadra con cui si pensava di vincere. Astori va perdonato perché ha dato tanto alla Fiorentina ma non bisogna coinvolgere tutta la squadra se a sbagliare è uno soltanto. Considerando le difficoltà della Fiorentina nella campagna acquisti e non solo direi che questa squadra non è affatto da scartare”.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Fabriziofrancia
Tifoso
fabriziofrancia

Chi non è da perdonare è la società

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

Dio perdona io no

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Certo che Astori lo perdoniamo, ci mancherebbe altro. Però bisognerebbe perdonare un po’ tutta la squadra per quell’orrida prestazione. E va bene, facciamolo pure. Ma se da una parte c’è il perdono, dall’altra bisognerebbe richiamare all’ordine i ragazzi con un bel ritiro. Cosa che non viene fatta. E qui NON ci siamo per niente.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Non è da scartate nel senso che dobbiamo ingoiarla così carta e tutto il resto?

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Grande Marco! Geniaccio! Beh… A parte gli scherzi, il concetto purtroppo è un po’ quello. In queste situazioni sarebbe inevitabile, come scrivo sopra, mandare la squadra in ritiro, cercare di dare un segnale che richiami all’impegno e alla disciplina. Invece la proprietà è lontana anni luce e questo non viene fatto. Per cui sì, dobbiamo ingurgitarla con la carta e tutto.

Articolo precedenteLaurini inguaia Pioli, ma il cambio di modulo…
Articolo successivoNicola: “Contro la Fiorentina solo una vittoria. Pensiamo in grande”
CONDIVIDI