Titoli di coda: salvezza e cambio di proprietà. Ci siamo? In ballo c’è il destino della Fiorentina

59



Ci siamo. La Fiorentina si gioca la salvezza, e la società si avvia all’ormai molto probabile cambio di proprietà. Il futuro è adesso

Si scrive presente, si legge futuro. Tra ventiquattr’ore la Fiorentina saprà se l’anno prossimo giocherà ancora nella massima serie. Al Franchi i viola si giocano tutto. Basta non perdere (ancora) contro il Genoa. E in caso di sconfitta contro il grifone sperare che non vinca l’Empoli a San Siro. In caso di sconfitta al Franchi e vittoria dell’Empoli dipenderebbe dalla classifica avulsa e da mille combinazioni possibili. Le percentuali parlano chiaro: ci sono possibilità concrete di retrocessione per la Fiorentina, ma sono molte di più quelle in favore della salvezza.

Un match da dentro o fuori che vedrà il pubblico delle grandi occasioni. La spinta di Firenze e del popolo viola non mancherà. C’è infatti da evitare un epilogo tanto impensabile quanto disastroso. Soprattutto adesso che la proprietà del club viola pare veramente vicina alla possibilità di passare di mano.

I primi titoli di coda su questo calvario, inteso come stagione sportiva, dovrà metterli la squadra di Montella. Evitare la B è più una missione di vita che una semplice partita. Per gli altri titoli di coda, intesi come il passaggio di proprietà, servirà sicuramente qualche ora in più. Ma qualcosa si sta muovendo. Dagli Usa spingono con forza. E la prossima settimana, ‘un minuto dopo la fine del campionato’ per dirla alla Diego Della Valle, sapremo come questa vicenda andrà a finire.

In ballo c’è il destino della Fiorentina. Quello più immediato, da conquistare sul campo con la salvezza, e quello più a lunga scadenza, con prospettive ancora tutte da chiarire e capire. Sempre che avvenga il cambio di società e che a voci e rumors corrispondano poi i fatti. Che l’apnea abbia inizio. Il countdown è iniziato, e sta per scadere.

59
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Tifosissimo
Member
tifosissimo

non vi è alcun dubbio che siamo/sia concentrato unicamente sull’unica cosa che conta oggi, salvarci e restare in serie A, ….però lasciatemelo dire……che tristezza, 18 anni di gioie (tra il pochissimo e l’inesistente) e di sconfitte, figuracce, bugie, prese per i fondelli e tanto altro (moltissime).
ma cari della valle e tutti i vostri lacchè, andate a pigliarvelo in quel posto e, soprattutto, abbiate la decenza di scomparire e di non farvi più né vedere, né sentire.
FORZA FIORENTINA.

LEMAC
Ospite
LEMAC

Il tifoso quello che vuole è una squadra forte, degna del blasone, con una dirigenza seria ma competente. Non più gente messa lì per fare numero che nn capisce nulla di calcio. Ora basta, che l’Omo nero vada a fare un lavoro più consono a lui. Quanto ai Della valle, nn ci hanno saputo fare, avevano le potenzialità per figurare meglio di altre società di fatturato pari o inferiore tipo Lazio ma hanno sprecato più di tre lustri in chiacchere e incompetenza scegliendo gente che sta al calcio come il falegname con l’astrofisico.

marco
Ospite
marco

ci mancava anche un presidente gobbo… che triste fine

Andrea
Ospite
Andrea

Con l’arrivo dell’oriundo adesso si spera vivamente che i lenzuolai non rompano più le balle

RockRebel72
Tifoso
RockRebel72

Infatti, ma dubito, aspetta le prime due sconfitte o un dirigente che non gli è simpatico e vedrai di nuovo volare i lenzuoli e gli “o e o”, son del parere che, oggi come oggi, gli ultras andrebbero perseguiti penalmente e legnati per bene come fanno in Inghilterra

Mambo
Ospite
Mambo

Ti pare che i Della Valle siano stati contestati dopo due sconfitte? Cos’è successo? Sei stato in coma per 14 anni? Siccome la contestazione vera e propria è cominciata non più di 3 anni fa…
Gli ultras che te denigri dall’alto della tua ribellione rock all’acqua di rose, sono il cuore della tifoseria. Sono quelli che fecero le magliette “io sto con Della Valle” ai tempi di calciopoli, esponendosi al ludibrio, e che adesso sono pure vilipesi da colui che difesero. Gli ultras sono quelli che la seguono e seguirebbero ovunque. Anche all’inferno. Porta rispetto a chi vive di passioni.

Cliente di Escort
Ospite
Cliente di Escort

Ti sei dimenticato dellolio di ricino

deno
Ospite
deno

….non vorrei sentir dire, un minuto dopo la fine del campionato, che i DV non mollano e sono pronti, nel rispetto del fair play finanziario, ad una nuova stagione di rivoluzione che porterà alla nascita di un nuovo progetto….

Artemidefiorentino
Ospite
Artemidefiorentino

Mah siamo sicuri dì questo Comisso?

Astianatte
Ospite
Astianatte

Restare in A é la prima cosa ma essere felici del cambio di proprietà,sempre che Commisso non faccia la lungagnata che ha fatto col Milan,no davvero.Secondo voi questo viene qua a buttare i soldi dagli Usa per fare sognare noi?Poeri brodi solo i lenzuolai saranno contenti ma per poco!!!!!

Ubi50
Tifoso
ubi

Proprio titoli di coda.. Vergogna. Vergogna.. in B o in A tutti via a calci nel cu… e spero per tutti voi una carriera infernale.. a lavorare in miniera.. ed è un lusso..

rambaldo melandri
Ospite
rambaldo melandri

personalmente non mi son mai piaciuti i della valle, e quando dico mai intendo da quando con la collaborazione dell’allora sindaco rubarono la viola a vittorio con due spiccioli. diego della valle non mi ha mai abbindolato, neanche quando andava al bar marisa con corvino a fare l’americano…
detto questo… qui si cade dalla padella nella brace! vendere ok ma questo commisso mi sembra veramente una macchietta… molto peggio di pallotta che tutti hanno visto cosa ha combinato a roma.
se penso che a firenze l’imprenditore giusto ci sarebbe… che schifo… mai avrei pensato di finire così.

Totò
Ospite
Totò

Peggio di della valle non può essere. Diversamente leccavalle!!!

RockRebel72
Tifoso
RockRebel72

Peggio non può essere? Io aspetterei a dire una cosa simile, ricordati che al peggio non c’è mai limite

Insider
Ospite
Insider

Vero: peggio dei Della Valle ci sono i leccavalle

Rambaldo
Ospite
Rambaldo

Omonimo dimmi una cosa, chi sarebbe l imprenditore giusto a Firenze? Il nostro amico conte Mascetti?

Cuoreviola
Tifoso
Famed Member
cuoreviola

Anche io sono curioso di conoscere questo “imprenditore giusto” che è talmente timido da non essersi fatto avanti e con il portafoglio in mano.

rambaldo melandri
Ospite
rambaldo melandri

menarini. farebbe il culo a tutti. ma evidentemente non è interessato al calcio

michele
Ospite
michele

Menarini nasconde il nero nei cuscini

michele
Ospite
michele

Infatti in casa ha tutti poufffff

VIOLA68
Ospite
VIOLA68

Raga,(e non mi riferisco in questo momento ai leccacommisso) se viene questo tizio guardate il lato positivo: tra 2/3 anni la tifoseria viola sarà tutta unità!

all access (aka tattamea)
Ospite
all access (aka tattamea)

sbagli, tra sei mesi saremo di nuovo qui a contestare, lenzoli, ecc

I soliti idioti
Ospite
I soliti idioti

Quanto ti brucia vero tattarillo? Ma quanto ti brucia… Un consiglio: leggi il.mio.nick….

Articolo precedenteSerie A, il Bologna chiude in grande: 3-2 al Napoli e 10° posto momentaneo
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI