Francesco Toldo, doppio premio da Antognoni e Zanetti prima di Inter-Fiorentina

4



Il portiere, doppio ex di Inter e Fiorentina, sarà premiato a San Siro da Zanetti e Antognoni.

Due maglie per un numero 1: il doppio ex della sfida di martedì sera, Francesco Toldo, verrà premiato nel pre partita da Javier Zanetti e Giancarlo Antognoni. Così riporta il media ufficiale viola. Nel pre partita di Inter-Fiorentina, sarà reso omaggio ad un doppio ex che è rimasto tanto nei cuori dei tifosi Viola quanto in quelli dei Nerazzurri.

IN VIOLA. Francesco Toldo, che a Firenze ha difeso per 337 volte la porta della Fiorentina, ha conquistato due volte la Coppa Italia e una volta la Supercoppa Italiana e nel 2015 è entrato nella Hall of Fame del Club, riceverà poco prima del fischio d’inizio l’abbraccio di tutto il “Meazza” e una teca contenente le due maglie che più di tutte hanno segnato la sua carriera.

IN NERAZZURRO. In nerazzurro, prima di ricoprire il ruolo di Responsabile del progetto Inter Forever, Toldo ha disputato nove stagioni, concludendo la propria carriera nella magica stagione 2009-2010 culminata con il Triplete.

ZANETTI E ANTOGNONI. A premiare Toldo, a bordocampo, saranno presenti due vere istituzioni per i rispettivi club: il Vice Presidente nerazzurro Javier Zanetti ed il Club Manager della Fiorentina Giancarlo Antognoni.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Tifoso
Ospite
Tifoso

La famosa sera di Wambley, tutti si ricordano del gran gol di Bati, ma un altro eroe fu Toldo e che a 5 muniti dalla fine fece la parata impossibile su Kanu che a botta sicura da un metro dalla porta vide materializzarsi improvvisamente la manona di Toldo e ad oggi è ancora li In mezzo all’area di rigore con gli occhi spalancati a chiedersi come non sia entrata (ed aggiungerei che all’andata sempre al povero Kanu parò anche un rigore).

Il moglio di Petos Bill
Ospite
Il moglio di Petos Bill

a me mi pare che ultim 4 o 5 anni toldino abbia fatto di molta panchina!
Il portiere del triplete era Julio Cesar ‘gnurant!

Senzapaura
Tifoso
senzapaura

Dimolta panchina, ma con uno stipendio da favola!

FabioLAquila
Tifoso
Fabio L'Aquila

Grandissimo

Articolo precedenteBorja in panchina, Vecino ‘matador’. Il diverso destino degli ex non rimpianti
Articolo successivoInter, San Siro è quasi un tabù: non vince in casa in A da aprile. Con i viola 55 mila spettatori
CONDIVIDI