Toledo da ‘colpo’ (cit. ADV) a Chi l’ha visto. Quante meteore transitate da Firenze

135



toledo chi l'ha vistoIn fondo ci dovrà pur essere un motivo se quello di Gennaio viene anche soprannominato mercato di riparazione. Una finestra che si apre a metà stagione dove poter rimediare ad errori compiuti nella precedente sessione o andare a mettere toppe laddove necessario.

Tempo di ciliegine, come lo era Kanchelskis nell’era Cecchi Gori, fino ad arrivare al rischio sòle dell’era Della Valle, passando per i regali per Firenze ed i non ci faremo trovare impreparati vari. Sessione che serviva un anno fa alla dirigenza della Fiorentina per trovare un difensore, magari anche due, da dare a Paulo Sousa dopo i vani tentativi del mercato estivo.

Ma stando dietro a Mammana e Lisandro Lopez, tentando di prendere i vari Izzo, De Maio e perfino Stendardo all’ultimo giorno di mercato, alla fine è arrivato a Firenze Yohan Benalouane. 0 minuti in maglia viola per lui,  vincitore anche della battaglia legale aperta dalla Fiorentina per non pagarne lo stipendio visto che, a dire del club gigliato, era arrivato rotto e senza dichiararlo in una sorta di complicità col Leicester. Ciò che resta di lui sono due scatti. Quello della presentazione, e quello del giorno della vittoria del campionato del Leicester. Poteva essere l’ultimo caso sòla che il mercato ha portato a Firenze? No. D’altronde quando compri 5-10 giocatori per fare i comprimari, qualche sòla ci sta di trovarla.

Non possiamo, tuttavia, definirlo così Hernan Toledo. Anche perché al Lanus dove è approdato, potrebbe esplodere definitivamente e diventare quel colpo che Andrea Della Valle pensava di aver messo a segno prendendo l’esterno argentino dal Deportivo Maldonado (LEGGI QUI). Un caso, il Toledo fiorentino, da chi l’ha visto.

Lui come Benalouane che ha ancora tempo per diventare il miglior calciatore d’Europa. Giocatori, lui come l’ex Parma, che mai hanno esordito in maglia viola. Oppure calciatori che hanno raccolto una manciata di minuti a discapito di grandi premesse al loro arrivo.

Con Pradè fu il turno di Octavio, il brasiliano arrivato nell’estate dell’ultimo anno di Montella ma mai neanche vicino a mettere piede in campo. Poi Joshua Brillante, l’australiano che mandò in delirio Firenze per quella barba d’altri tempi. Anche se dopo il primo tempo shock all’esordio a Roma, arrivarono per lui solo altri 4′ contro l’Inter. Menzione poi per Marko Marin, dal Chelsea con furore. Talento offuscato da muscoli di cristallo, 4 presenze (con due gol) in Europa League senza mai esordire in Serie A. Operazione della quale Montella, per suo stesso dire, neanche sapeva niente fin quando non se lo ritrovò ai campini.  

Oleksandr Iakovenko almeno sei presenze le ha fatte, prima di finire fuori rosa. Poi Francesco Della Rocca, mai esordito in campionato con una presenza all’attivo in Coppa Italia e Mohamed Sissoko, arrivato dal Psg, con una sola gara da titolare e 5 presenze totali.

Per aprire il cassetto dell’amarcord ecco i vari Zohore, pagato 800 mila euro da Corvino e mai esordito in prima squadra, così come Francesco Di Tacchio, classe per circa 1,8 milioni di euro totali. Savio Nsereko costò invece 3 milioni più il cartellino di Da Costa. Vanden Borre, costò oltre 4 milioni di euro, così come Manuel Da Costa, 7 presenze in due. Non meglio Mazuch, 2 gare in viola, mentre Hable e Gulan e Lupoli non possono non essere citati. Il tutto partendo da uno storico striscione della Fiesole. Guilherme Do Prado, da dove tutto ebbe inizio. Arrivò dal Perugia, non vide mai il campo in maglia viola. Uno dei tanti ma adopradi. Keirrison, Santiago Silva, Portillo, almeno ogni tanto vennero schierati. Toledo neanche quello. Se non in Primavera. In attesa di altre sole, meteore o casi da chi l’ha visto che il mercato ci regalerà.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
sempre viola
Ospite
Member

condivido appieno

Ezio
Ospite
Member

Diciamo che il Mago di Vernole è riuscito a piazzarlo nel Lanus con l’apostrofo.

valerio
Ospite
Member

anche qwuest’anno paghiamo l’incompetenza del direttore sportivo icapace di trovare un degno terzino destro senza tomovic in campo s’era a 50 (auguri baggio) punti!!!..grazie corvo!!!! ma vai a letto!!!

F.R.
Ospite
Member

Io non ho mai amato Panzaleo che, quando arriva, serve di solito più a ripianare i conti che a costruire squadre importanti. Comunque nel nostro caso i problemi vengono da chi gli dà gli ordini. Visto che il suo compito era NON spendere ma GUADAGNARE, e abbassare il monte-ingaggi, poteva fare poco anche volendo. Se poi oltre a questo ordine gli dicono pure di fare il contrario di quello che chiede l’allenatore, allora il puzzle è completo. E infatti Sousa non schiera i giocatori che Panzaleo gli ha portato. Più o meno quello che Sarri fa a Napoli, Montella a Milano e che tutti gli allenatori con le palle fanno dappertutto. Poi ci sono gli allenatori signorsì che tengono famiglia e non contraddicono il Presidente (con la P maiuscola), nemmeno se gli schierare in porta il suo autista

F.R.
Ospite
Member

I bidoni sono una costante del calcio mercato. Ma alcuni rientrano nella probabilità (si può sbagliare tutti). Altri rientrano nella sezione “Prendiamo un mazzo di carciofi e facciamo credere che siano rose”. Per capire di quale caso si tratti basta vedere due cose:
1) La storia del giocatore
2) Il costo del cartellino
Quando si vuol dare fumo negli occhi dei tifosi, si comprano sacchettate di giocatori che servono solo per far fare abbonamenti (e magare inc….re gli allenatori). Certo è diverso il discorso Mario Gomez dal discorso Benalouane…. Nel primo caso sei stato sfortunato, nel secondo sei stato una testa di c…. che voleva prendere per il c… tutti quanti. E come si sa, alla fine, quando vai per fare il furbo, ti fanno fesso. Bravo Benaloane!!

Svarowsky
Ospite
Member

I “bidoni” a Firenze sono sempre arrivati, come lo hanno fatto nelle altre grandi squadre della serie A e del mondo in generale. Forse quelli arrivati sotto il mando di Corvino sono piu famosi, ma come non ricordare alcuni del “livello” di Aguirre, la Torre, Ezquiel Gonzalez,…O quelli che bidono non erano ma a Firenze non hanno mai trovato gloria: Socrates su tutti, Lacatus, Nuno Gomez (che male male non lo fece), B. Laudrup, Effenberg, Bigica, Kanchelskis…etc…Magari sí, tutti questi distribuiti in dieci-quindici anni…Mentre i vari hable, mazuch, Vanden Borre, Lupoli, Bonazzoli, Keirrison, Benalouane etc…nel giro di pochi anni

angelo scandicci
Ospite
Member

forse perché le rose in serie A passano dai 18-20 giocatori dei primi anni 90 ai 20-22 di metà anni 90 (ti ricordo che la riserva di bati era Banchelli) ai 33 -35 dei primi anni Prandelli? e contemporaneamente il calcio italiano perde sempre più potere economico?
non credi?
Maggiore quantità e minore qualità perché il tuo campionato paga meno di altri.

tanto è vero che ora le rose le hanno riportate a 25

danielbertoni
Ospite
Member

Cioè, te vorresti paragonare Nuno Gomez, B. Laudrup, Effenberg, lo stesso Kanchelskis a gente come Mazuch, V. Borre, Lupoli, Bonazzoli, Keirrison e Benalouane? Scusa, ma ho l’impressione che tu abbia le idee un po’ confuse (calcisticamente parlando). Magari potessimo discutere in questi ultimi mercati dell’arrivo di giocatori di quel tipo, firmerei subito. Invece dobbiamo discutere di carneadi presi a mazzi dal sommerso che alla serie A danno rispettosamente del Lei.

rotlf
Ospite
Member

ai dv che siano brocchi o campioni non fa differenza, se un brocco genera maggiore plusvalenza di un campione al netto degli ingaggi, allora preferiscono il brocco su questo non ho dubbi

Pacco dono
Ospite
Member

Vedo che è iniziato il tiro al piccione contro Corvino e la società neanche fossero gli ultimi incapaci. Cito qualche operazioncina fatta da altri: Iturbe alla Roma per oltre 30 milioni, Maksmovic al Napoli per 25 (al confronto l’operazione Alonso è un furto del Chelsea), Gerson alla Roma per 18 milioni (in primavera la Roma ha gente nettamente migliore), Gabigol all’Inter per 35 milioni, Rog del Napoli il campo lo ha visto più o meno quanto Toledo ma penso sia stato pagato qualche decina di milioni in più. Non cito il Milan perchè non ha comprato nessuno.

sculacciapaperi
Ospite
Member

I Corvo non sa costruire squadre di calcio…..vedi con i difensori che disastri a fatto…Ma sa fare plusvalenze unica cosa che interessa i Della Vslle

Paolo
Ospite
Member

Bigotti scusa ma x chi fai il tifo?? Sono i pseudogioenalisti come te che alimentano i tifosi/pensatori di pancia. I bastian contrari sempre. Quelli che si meritano come presidente Zamparini o quello del Bologna. Giusto x abbassare la cresta. Ma che pretendi?? Vai a vedere a Udine,Bergamo, Roma,Samp o anche Torino quanti ragazzi/meteore son passati. Corvino è uno dei migliori in assoluto. La Juve stessa quanti ne ha toppato?? E x quelli buoni quanto ha speso e quanto gli da di contratto?? Come Pogba solo lui. Gli altri a suon di soldoni. Chi mangia pane qualche briciola la fa’. Questi articoli mi fanno girare …….. Tu e quelli come te si meritano la Fiorentina Viola. Domani invece che a San Siro x un posto UEFA si andava a Pistoia a giocare un grade derby. Dal 1963 Ale’VIOLA!!!!!

il foglionco
Ospite
Member

Paolo ,non te la prendere,quando gli metti davanti alla realtà ci rimangono male e ti mettono il pollice verso

Simone
Ospite
Member

Articolo civetta….105 comnenti….più di tutti gli altri post sommati…. che pecoroni che siamo..

pratociri
Ospite
Member

I’ Corvo non é incompetente, porta tanti bidoni solo perché vuole entrare nel Guinnes dei primati.

2z2t
Ospite
Member

La tipica dialettica dellavalliana: poche parole a sproposito dilazionate nel tempo e decolorate dalle realtà dei fatti che prima o dopo lo smentiscono quasi sistematicamente.
Sarcasticamente sono sempre molto legato al memorabile, strepitoso “non ci faremo trovare impreparati”!
Dovessimo, e ribadisco, dovessimo, passare il turno di europa league mi auguro che abbia la decenza di non aprire bocca se non per limitarsi ai complimenti e allo spronare la squadra a continuare concentrati.

il foglionco
Ospite
Member

Cara “sigla”, in Italia ci sono,stabilmente tra le 102 e le 110 società di calcio in ambito professionistico, ACF Fiorentina ,nell’ultimo lustro oscilla tra la 4^ e 6^ posizione del ranking nazionale,chi ce la mantiene? Te? A proposito della decenza di non aprire la bocca…..

2z2t
Ospite
Member

grande “il foglionco”, tu si che sei un fiero cliente. col tuo ragionamento, dunque, che si vinca 1-0 o si perda 10-0, che si rimanga in serie A o si giochi in Eccellenza sarebbe la medesima cosa perché la società non la mantengo né io né tu, però, proprio in funzione di questo, bisogna essere grati a qualsiasi cosa capiti. la bocca tienila bene aperta tu per ingoiare tutte le fesserie che negli anni sono state confezionate e messe a tavola pronte per essere degustate. tu si che apri la bocca sapientemente!

il foglionco
Ospite
Member

No,cara “sigla”, io mi attengo ai fatti,ai duri,freddi ed inoppugnabili fatti,si chiama pragmatismo,te fai solo poesia !

2z2t
Ospite
Member

Fai rientrare l’opportunismo (poco) e accortezza (poca) comunicativa di un presidente che non è per nulla pragmatico col tuo pragmatismo, il quale, puzza solo di giustificazionismo servile. Amen

il foglionco
Ospite
Member

servile è la tua comunicazione alla mercè dei pancisti e dell’astratto

2z2t
Ospite
Member

la tua invece è mala comunicazione, come quella del presidente che difendi nel tuo stato di completo annebbiamento e servilismo: fai rientrare numeri inoppugnabili a giustificazione delle tante uscite stonate di chi “mette i soldi”. cliente ragioniere annebbiato

Magnifico Messere
Ospite
Member

Della Valle VATTENE !!!

Potini
Ospite
Member

Ma quel ragazzo americano messo in campo una sola volta a Milano contro l’Inter da Sousa, come si chiamava? E che fine ha fatto? Per quel poco che abbiamo potuto vedere non sembrava male, ma forse gioca in un ruolo già coperto

Pacco dono
Ospite
Member

Perez è un 98, gioca ancora in primavera ma meriterebbe di fare il vice Chiesa. A livello di primavera non prendono mai ma è un pò bassino ed in serie A all’inizio potrebbe faticare.

angelo scandicci
Ospite
Member

perez è un buon giocatore, meglio di MAtos alla sua età. secondo me dovrebbe andare a giocare in B il prx anno così lo valuti in un campionato pro.
Nella primavera attuale, a parte diakhatè, cmq Baroni ha buone chance di diventare un difensore da serie A, Mlakar è buono, Castrovilli il prox anno gioca non dico titolare nella viola ma sicuro in squadra. Scalera buonino. Su tt gli altri ho perplessità. Forse il polacco preso ora. Satalino nn mi convince . Mi sembra meglio l’altro portiere.
Stiamo parlando cmq – a parte Castrovilli che è già pronto ed è veramente forte – di gente che deve farsi almeno uno 2 anni di B

violadasempre
Ospite
Member

Perez, si chiama Perez.
Gioha nella nostra Priamvera

Dario
Ospite
Member

Gli attaccanti di riserva nell’era Corvino: Bonazzoli, Keirrison, Castillo, Tanke Silva…
Ma di icche si ragiona ???

Izio
Ospite
Member

La realtà è un altra…fra tesoretti champions e uefada 10/15 milioni l uno decantati pubblicamente e mai re-investiti….fra le plusvalenze di nastasic jovetic ljiaic behrami cerci cuadrado savic alonso…si parla di oltre 100 milioni di plusvalenze che servivano per fare mercato come da autofinanziamento dichiarato e infatti sono arrivati questi fenomeni. VERGOGNA! stadio sempre piu vuoto e sempre piu spento curva ai minimi termini. Bel lavoro complimenti. Ora regalatevi l outlet stadium a gratis con le plusvalenze di kalinic. Un cliente

il foglionco
Ospite
Member

ovvia,finalmente un commento che anche non volendo,ha messo in risalto che qualcosa di positivo la gestione Corvino ha portato,se con le cessioni dei giocatori hanno finaziato il mercato per 4 anni

il foglionco
Ospite
Member

Coreggo : Bigiotti e non Biagiotti. Mi scuso

il foglionco
Ospite
Member

Ma Lei Biagiotti lo hai mai visto giocare Toledo? Sa una pippa Lei di un giocatore che non gioca,se poi lo ha preso il Lanus che ha vinto il campionato argentino probabilmente tanto malvagio non dovrebbe essere.Questi articoli rivolti soltanto alla pancia dei soliti tifosetti delusi ,dovrebbero ,per onesta editoriale, anche prendere in considerazione i risvolti positivi di una gestione, altrtimenti si possono paragonare ai discorsi da Bar Sport.

Svarowsky
Ospite
Member

Al giorno d’oggi, il campiontao argentino, é piu famoso per las barras bravas che per le squadre ed il calcio espresso. In Argentina (come in Brasile), crescono “fenomeni” in ogni angolo, che poi come tali, vengono sbidonati a peso d’oro alle squadre europee, e risultare nel miglior dei casi, giocatori normalissimi o, nella maggori parte, bidoni che pasasno senza infamia ne gloria nel dimenticatoio.

Ruipersempre
Ospite
Member

Visto che faceva panca anche nella primavera non doveva essere granche’…Comunque quel poco che si e’ visto nella primavera conferma che e’ un bidone…

il foglionco
Ospite
Member

Magari era sfavato di giocare in primavera visto che proveniva dalla massima serie argentina, personalmente lo hai mai visto giocare,o commenti per sentito dire?

Ruipersempre
Ospite
Member

Visto giocare…piu’ di una volta…Nella massima serie argentina ha giocato ben 19 partite (11 da titolare)segnando un goal…Ti rammento che il Tanque Silva nella serie A argentina ha giocato molto di piu’…Ma era lo stesso un bidone…

il foglionco
Ospite
Member

come non darti ragione, el tanque arrivò alla Fiorentina a 31 anni,ci sta che qualche partita in l’avesse giocata rispetto a Toledo, arrivato in viola a 20 anni.comunque Silva in Argentina aveva sempre segnato.Dove lo hai visto giocare più di una volta,se in primavera conta solo 4 apparizioni,di cui 2 in trasferta

Ruipersempre
Ospite
Member

Hai presente Sky?Fanno vedere calcio di tutto il mondo…compresi tornei come il sudamericano under 20….

Vergilius
Ospite
Member

E’ vero che , come capita anche altrove , sono passate per Firenze delle meteore . Si sa , si fanno tentativi , ma la Fiorentina non si e’ svenata economicamente . Ed e’ ora di smetterla con Lisandro e Mammana , scomparsi dai radar da tempo e ” sole ” fortunatamente non arrivate da noi .

pratociri
Ospite
Member

I’ Corvo é indubbiamente il numero uno. Inimitabile!

vedova rosicone
Ospite
Member

Si davanti al tavolo apparecchiato.

Gasgas (Blindato)
Ospite
Member

Naturalmente il premio per maggior collezionista di pippe non può che vincerlo lui: il mago del Salento. Imbattibile. Nel breve, con la braccini e c., ci porterà di nuovo a lottare per restare in A.

MAXcampi65
Ospite
Member

Qual’e’ il problema? Il Corvo non e’ mica stato ripreso per comprare gente bona ma robuccia ( e su questo ci sa fare) e per vendere e diminuire il monte ingaggi .Tutti i mesi c’e’ un bilancio da risanare che credete!

il gigliato
Ospite
Member

certo che Corvino di “bufale” ne ha prese!!!!!!!!

Alberto, Capalle (z. ind)
Ospite
Member
Toledo è fondamentale. Chiedere a Cognigni e alla voragine di bilancio, quanto è utile Toledo. Ogni sei mesi vendono bene un pezzo da 90 della rosa e la buca non si ripiana mai. Cognigni spiegò che tra le spese “preventive” di bilancio vi era il riscatto di Toledo fissato a 30 milioni, per cui poteva dichiarare una voragine di bilancio potenziale (preventivata appunto) creata dai prestiti pur con “diritto” e non “obbligo” di riscatto. In questo modo con un sapiente uso capzioso dei prestiti è facile dimostrare che siamo sempre sull’orlo del precipizio e si è autorizzati a vendere. La realtà del bilancio “a consuntivo” è ovviamente diversa, ma secondo il principio dei vasi comunicanti della finanza creativa, si alleggeriscono dei giocatori in proprietà e si riempiono di prestiti ottenendo il doppio effetto di alleggerire il fardello del valore della proprietà nel caso in cui un compratore fosse interessato a… Leggi altro »
angelo scandicci
Ospite
Member

hai mai pensato che siano stati portati a bilancio i prestiti con riscatto obbligatorio per non pagare le tasse nel 2016 sulle plusvalenze realizzate?
Te lo chiedo non per polemica, ma perché ho la netta impressione che il Corvo abbia eseguito troppo bene l’incarico e, venduto pure alonso all’ultimo momento (contabilizzato in 2 rate – quindi una metà della somma andrà nel bilancio 2017), si siano trovati con un bilancio “troppo” in attivo ed abbiano usato questo artifizio per farlo sparire.

vecchio criticone
Ospite
Member

Non conosco dall’interno le dinamiche di mercato, ma mi limito ad osservare che i nostri giovani, che non costano niente salvo l’ingaggio, vengono mandati via a zero, mentre si comprano un sacco di sconosciuti che per la maggior parte non toccano mai il campo e uno straccio di ingaggio lo prendono ugualmente.
Che senso ha tutto questo?
Quale motivo spinge a perdere a zero un giocatore giovane del quale si conoscono pregi e difetti per andare a ingaggiare uno sconosciuto del quale non si sa nulla e che, generalmente, è peggio di quello lasciato partire?

angelo scandicci
Ospite
Member
appunto perché se ne conoscono pregi e difetti del giovane lasciato andare mentre quello che viene si deve ancora valutare. ti sei risposto da solo… cmq al di là di tutto oramai è passato qualche anno dall’avvento di Vergine Corvino e quindi – come scrivevo 67 anni fa dicendo di aspettare – ORA qualche valutazione la puoi fare. Quanti usciti dalla primavera rimpiangi di aver lasciato andare? – Bittante camporese la serie A la giocanogiocavano a bassissimi livelli (e qualche soldo lo hai preso); – Brivio ora a livelli medi in serie A e ci ha messo 56 anni ad arrivare (e gli stipendi di 5 anni sono superiori al suo valore attuale di mercato) – d’ambrosio idem come sopra – di carmine iemmello idem come sopra solo che sono da bassa serie A Serie B; – seculin idem come sopra (ora riserva a verona) – Matos pagato da Corvino… Leggi altro »
viola56
Ospite
Member

Condivido totalmente il criticone, verissimo che qualunque cosa noi diremo sul mercato possiamo sbagliare, è vero anche alcuni nostri ragazzi tipo Venuti e lo stesso Bagadur quest’anno potevano tornarci utili. Noi non sapremo mai il perché vengono dati via e molte volte si perdono a zero, un esempio Capezzi è sempre il migliore in campo. Sempre Viola.

violadasempre
Ospite
Member

Se ti sussurro all’orecchio la parola “commissioni” (per chi fa l’operazione), il senso ora lo capisci ?
Guarda quante operazioni, tra entrate e uscite, vengono fatte.
Quasi tutta gente che col pallone cià litigato da piccino.
Anche con un busco piccolino (tipo 50mila euro a movimento), quando hai fatto 50 o 60 operazioni a stagione ……. E’ più chiaro, ora?

angelo scandicci
Ospite
Member
eh vatti a vedere la commissione su DODO (roma inter Samp) o su qualche giovane della primavera del Milan e dell’Inter. lascia perdere queste insinuazioni. Noi giustamente ci preoccupiamo di operazioni Viola che però alla fine incidono pochissimo sui bilanci; la maggior parte dei nomi che i tifosi ripetono come un mantra sono state fatte a 0 e ti son costate 45 mesi di stipendio tipo Toledo. Ma se te avessi una visuale un po’ più ampia ti accorgeresti che a Milano Torino Roma Napoli i primavera li paghi milioni di Euro e le “sole” in prima squadra le paghi decine di milioni di Euro e milioni di stipendio e sono “sole” annuali … Qua a Firenze stiamo ancora a parlare di Van der borre (che peraltro ha fatto poi una dignitosa carriera) e Felipe come rimesse + grosse in 10 anni quando a Roma queste sono le “sole” che… Leggi altro »
violadasempre
Ospite
Member
Angelo, ma di quali insinuazioni stai parlando? Non è che è illegale. Se lavori per una trattativa, è giusto che ti spetti un corrispettivo (lavoro nel vasto campo delle consulenze, le mie notule mica sono illegittime) Rispondevo a “vecchio criticone” che si meravigliava di quello che succede nel mondo del calcio e ho provato a spiegargli come funziona. Le Società di calcio non si interrogano del perchè i propri ragazzi vanno via a zero e in cambio arrivano scarsoni che però costano? Pare di no, e figurati se lo considero un mio problema. Mica pago/ci rimetto io. E’ quando devo pagare/ci rimetto io che, invece, diventa un mio problema e quindi: se c’è un ritorno per la mia azienda, ok. Altrimenti, al secondo “errore” ti prendo a calci nel culo. Le Società di calcio non lo fanno? Immagino allora che avranno il loro tornaconto, sennò sono deficienti. Vedi, quindi? E’… Leggi altro »
angelo scandicci
Ospite
Member

guarda ho letto il tuo ultimo discorso ed ho visto che stiamo dicendo proprio la stessa cosa. Pensavo stessi “insinuando” …perché in diversi accusano sempre la dirigenza viola di nascondere “cose strane” dietro queste operazioni, che invece son comuni a tt le squadre ed anzi la viola nn è fra quelle + attive in questo senso.

Fede Leon
Tifoso
Member

http://www.ilnapolista.it/2017/01/callejon-callejoniani/ Redazione scusatemi ma vi segnalo questo sito-beffa che compare facilmente nei risultati di ricerca su google se scrivete fiorentina. Uno o piu tifosi napoletani si prendono gioco di noi ammettendo le scorrettezze di callejon e addirittura si sentono di godere di questa sua antisportività. Io da tifoso viola mi sento infiuriare da queste dichiarazioni ma non ho mezzi per fargli chiudere il sito. Se potete far qualcosa voi vi ringrazio.

Gasgas (Blindato)
Ospite
Member

Lascia perdere, quando li purghera’ il loro amico Higuain si divertiranno meno. E a Callejon presto salterà un ginocchio. Li festeggeremo noi.

Up the Violets
Ospite
Member

Loro non possono fare nulla, noi possiamo sperare nel crociato. Anzi, nei crociati.

Martello viola
Ospite
Member

Scusate ma non ho finito…a me ha fatto incazzare pure il tw di Vecino…una sorta di excusatio non petita…accusatio manifesta…ovvero scuse non richieste vuol dire che però ti senti in colpa..dicevano i latini. Infatti il significato di quel tw ai tifosi è una stupidaggine a Napoli lo sapevano che era una tappa importante per la Fiorentina e questi grandi professionisti?? rimangono negli spogliatoi nel primo tempo e il finale del secondo a Napoli che per altro giocava a bassi ritmi come li volete chiamare?? Per me irresponsabili visto che hanno giocato da Barcellona contro la Juve…x fare che vincere il trofeo Juve??? Guardate non ho parole.

Checco54
Ospite
Member

… Tutti bravi … con il senno del poi… !!!! io avrei preso io giocherei cosi e il 433 e il 532 ma se non fossimo tutti protetti dai vari nik sai quante bischerate si potrebbero raccontare di ognuno di noi …. molti di noi al massimo hanno giocato col tele di gomma alle Cascine … ma insegnano tutto a tutti … fenomeni !!!!

Luca
Ospite
Member

le ciliegione dei ciabattini

Lillo
Ospite
Member

Grande corvino per nn dimenticare bojinov preso a 16 mln proprio nella sesione invernale.
Poi secondo me molta complicita’ l’ha anche l’ allenatore. Ma poi perche’ nn dare fiducia ai giovani come capezzi, fazzi, mancini, venuti invece di perdersi dietro a pseudogiocatori…..poi meglio di un tomovic saranno di sicuro!

vedova rosicone
Ospite
Member

Bojinov l’ha preso Lucchesi.
I Della valle erano cosi contenti di averlo preso nel……….fiocco, che hanno ingaggiato anche quello che gliela venduto………………………

viceversa
Ospite
Member

Bojinov è un altro discorso. Sembrava un fenomeno e forse addirittura lo era se non fosse stato più fuori di testa di Balotelli.

Fiesolesempre
Ospite
Member

Bojinov ,,corvino l’ha venduto alla Fiorentina non comprato Per la Fiorentina..
E quando si pensa a bojinov comprato a 13 milioni .. signor nessuno a quei tempi e rimasto tale..lo SFORZO enorme di spendere 18 milioni per Gomez con lo sponsor che partecipava pesantemente all’ingaggio..si ridimensiona molto,,,

Martello viola
Ospite
Member

Quando una società è un ologramma…in tutta la catena di comando….il minimo sono le meteore e poi la gestione economica pessima che ora li costringe a non fare investimenti che sarebbero fondamentali per il futuro della Fiorentina. Credo che siamo ai titoli di coda dell’era Dv..la cosa che mi fa incazzare è che certi direttori sportivi si prestano x un contratto e soldi a svendere una squadra. Uno x tutti è un eventuale sostituto x Kalinic che non esiste se questo si storce una caviglia con chi lo sostituiscono?? Non mi dite con Babacar che è uno dei tanti giocatori inutili che ha la Fiorentina. Ma torno noi vogliamo scelte logiche da una Società che ormai è in svendita.

Ezio
Ospite
Member

Vorrei vedere Babacar giocare come fa Petagna nell’Atalanta; stesso fisico, stesse caratteristiche, per cui non vedo perché non possa fare quello che fa l’Atalantino; poi saremmo qui a parlare d’altro. Certo è che se lo sfrutti come fatto sino ad ora non ci cavi un ragno dal buco.

Vinceremo un titolo
Ospite
Member

Il mago salentino spende 6 milioni per Di Tacchio e Vandemborre e perde per 2 spiccioli Capezzi e Venuti…

Dall\'Eremo di Camaldoli
Ospite
Member

Da quando è morto Pacciani, a Firenze non ci sono più ” osservatori “

rep
Ospite
Member

nulla di cui stupirsi…Corvino è stato preso
per questo : andare a prendere un gruppone
di sconosciuti o semisconosciuti , sperando
che qualcuno diventi un calciatore vero , per poi
rivenderlo subito e la giostra riparte…ma come
al solito , hanno sbagliato . Se volevano
una stategia del genere , hanno sbagliato DS .
Corvino sa fare bene solo la seconda cosa ,
non la prima . Talenti veri , giovani e comprati per
poco o nulla , sono rarità assolute nella
carriera di Corvino . Per vari motivi , compreso
il fatto che il personaggio fa mercato sempre
allo stesso modo , battendo le stesse strade ,
e tralasciando le altre , che sono almeno i quattro
quinti del mercato . Tra l’altro ha pessimi
rapporti con molti del mestiere .

gianni usa
Ospite
Member

Io un’idea me la sono fatta del perche’ il Corvo Magno compra gente che regolarmente non viene schierata o gioca col contagocce,ma e’ meglio che la tenga per me,ma se uno sa un po’ di come funzionano le cose lo capira’.

Fiesolesempre
Ospite
Member

Le solite ragioni per cui è stato cacciato l’ultima volta

ETTORE DI VARESE
Ospite
Member

Come si fa a giudicare un calciatore se non lo fai mai scendere in campo?
C’è mai stato qualcuno in casa Fiorentina che ha pagato per tutti questi soldi spesi
a vanvera? Mi sbaglierò, ma credo che si va all’estero e si comperano scartine
perché sotto sotto c’è qualcuno che……

Ioannes
Ospite
Member

Dove sono i fenomeni come Bonazzoli, Bolatti, Cristiano Zanetti, Lepiller, Llama ecc.?

Erny
Ospite
Member

E quello che si prese dal Piacenza attaccante che gioca ancora in serie b non mi viene il nome ma le sole ci sono sempre state da Steno Gola a Rebonato

Violami
Ospite
Member

Forse Cacia, oggi all’Ascoli

gianni usa
Ospite
Member

Cacia non era male.

momò
Ospite
Member

Non ditemi che Toledo è più scarso di Tello, non ci credo. Eppure Tello di partite ne ha fatte e non poche. Certo se non gioca mai è difficile valutarlo. Ma è giovane e dovrebbe avere il tempo per crescere.
Non ditemi poi che sia vera la storia del riscatto a 30 milioni. I Della Valle con quella cifra ne acquistano almeno 10 o 15.
In ogni caso la nostra dimensione societaria è da centro classifica.Rassegnamoci.

Fiesolesempre
Ospite
Member

Molto più scarso di Tello, dicono chi lo vede in allenamento..
Sfatiamo che Sousa sia un masochista che non fa giocare i giocatori migliori..

Forza Viola
Ospite
Member

Articolo che conta quanto il due di picche , perché se andate a vedere le altre squadre cambiano i nomi ma non certo le sole .. credo che oltre juve e napoli , tutte le altre potrebbero schierare formazioni intere di giocatori sola , quindi non sentiamoci derisi da nessuno …e comunque per me le sole sono altre , tipo kongdobia , iturbe che la roma pago 30 milioni , oppure melo e diego che la juve pago 60 milioni , nastasic quando il city sborso 20 milioni più savic ecc…

sciopenviola anche oggi
Ospite
Member

tranquillo le sole da 30 milioni con i della valle non le prenderemo mai , con 30 milioni ci fanno mercato per 20 anni…..

MoNrOo
Ospite
Member

Perchè M. Gomez a 20mln ti pare poco?

Ammiratore anonimo di AdV
Ospite
Member
Toledo ha tutte le carte in regola per essere un top player. Prima che i nostri osservatori lo scovassero, il Friburgo e il Manchester lo avevano gia messo nella loro lista; da piccolo lo chiamavano “il nuovo Giggs”, per la duttilita che mostrava in fase di attacco. Il colpo riuscito alla dirigenza viola dovrebbe far riflettere sulla notevole lungimiranza dei nostri osservatori nel pianificare le sessioni di mercato e la rosa della prima squadra. Il Presidente probabilmente lo cederá in prestito a Las Palmas affinche con l aiuto di Boateng (ex serie A) possa capire le dinamiche del calcio spagnolo, dimostratosi il piú vincente e convincente dell ultimo decennio in tutta Europa. Una volta riscattato dovrá poi applicare tali dinamiche agli schemi della squadra viola. Una mossa doppiamente vantaggiosa che apporterá alla Fiorentina la fluiditá di gioco di cui necessita per ambire a trofei importanti e consentirá inoltre in questi… Leggi altro »
wpDiscuz
Articolo precedenteBernardeschi contro il Milan non ci sarà: ecco le possibili soluzioni
Articolo successivoMontella: “La Fiorentina gioca sempre per vincere, domani gara non decisiva”
CONDIVIDI