Tommasi annuncia candidatura alla presidenza della FIGC

4



Come si apprende dal sito assocalciatori, Damiano Tommasi ha deciso di candidarsi come nuovo presidente della FIGC: “Dopo alcune settimane di incontri e colloqui sarà candidato presidente nella prossima Assemblea federale del 29 gennaio e ha comunicato la decisione agli altri due possibili candidati, Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina. “La volontà di essere parte attiva del cambiamento viene da un percorso fatto negli ultimi anni che mi spinge a mettermi a disposizione per un progetto che sia il più possibile di condivisione. Oggi i calciatori vogliono essere quelli che uniscono. In questo momento c’è la necessità di riportare al centro della discussione il progetto sportivo”.

“Manca poco più di una settimana per la presentazione ufficiale della candidatura e per la presentazione del programma ed è per questo che da parte mia c’è la voglia di scriverlo il più possibile insieme. Nelle scorse settimane mi sono confrontato con molti addetti ai lavori ed importante sarà capire le priorità per ciascuna componente. Molto è già stato scritto e alcune idee stanno già prendendo forma; l’auspicio è che si torni a parlare di calcio il più presto possibile sapendo che la volontà comune deve essere una: rilanciare il nostro movimento”.

“Oggi la Figc ha bisogno di unità di intenti. Compito istituzionale è quello di dare una risposta seria, concreta e sufficientemente lungimirante a Italia-Svezia… altrimenti avremmo perso due volte”.

 

 

Damiano Tommasi ha deciso di candidarsi alle prossime elezioni federali e lo annuncia con una nota di assocalciatori di cui per ora è presidente. Ecco la nota con le sue parole.

“Dopo alcune settimane di incontri e colloqui sarà candidato presidente nella prossima Assemblea federale del 29 gennaio e ha comunicato la decisione agli altri due possibili candidati, Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina. “La volontà di essere parte attiva del cambiamento viene da un percorso fatto negli ultimi anni che mi spinge a mettermi a disposizione per un progetto che sia il più possibile di condivisione. Oggi i calciatori vogliono essere quelli che uniscono. In questo momento c’è la necessità di riportare al centro della discussione il progetto sportivo”.

“Manca poco più di una settimana per la presentazione ufficiale della candidatura e per la presentazione del programma ed è per questo che da parte mia c’è la voglia di scriverlo il più possibile insieme. Nelle scorse settimane mi sono confrontato con molti addetti ai lavori ed importante sarà capire le priorità per ciascuna componente. Molto è già stato scritto e alcune idee stanno già prendendo forma; l’auspicio è che si torni a parlare di calcio il più presto possibile sapendo che la volontà comune deve essere una: rilanciare il nostro movimento”.

“Oggi la Figc ha bisogno di unità di intenti. Compito istituzionale è quello di dare una risposta seria, concreta e sufficientemente lungimirante a Italia-Svezia… altrimenti avremmo perso due volte”.

4
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Spero che la Fiorentina lo appoggi perchè se lo merita, e sopratutto non è un politico.

Veleno
Ospite
Veleno

Ecco un altro democristiano

Il Duca
Ospite
Il Duca

è una persona troppo perbene, se fosse eletto non dura sei mesi

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsilondon

Bene, poi Paolino Maldini e poi sogno Baggio il più Grande FORZA VIOLA SEMPRE

Articolo precedenteChiesa e Graiciar “premiati” dalla Uefa
Articolo successivoDi Chiara: “Fiorentina spuntata. Simeone non fa reparto da solo”
CONDIVIDI