Toni: “Domenica la Fiorentina, per me sarà una gara particolare. Il Mondiale…”

    0



    Luca ToniE’ entrato nella storia dell’Hellas con il record di gol in una stagione, Luca Toni, che con la rete di ieri ha deciso il derby contro il Chievo. Il bomber ex viola ne parla a Hellas Verona Channel, proiettandosi anche al match contro la Fiorentina della prossima settimana: “Io nella storia dell’Hellas? E’ una grande e bella soddisfazione, perché penso che nessuno lo avrebbe pronosticato ad inizio campionato. Sono contento, il record di reti è arrivato in una partita importante che resterà nella storia. E’ un grande traguardo, mi sono rimesso in gioco a 36 anni e fare così bene non era facile. Sono riuscito ad entrare nella storia di tante squadre, come Palermo, Fiorentina e Bayern ma chiudere qui a Verona con un altro record è una grande soddisfazione, vuol dire che se sto bene fisicamente e di testa posso ancora divertirmi. Cosa farò a giugno?  Non lo so, vedremo. Ne parlerò con la mia famiglia, continuerò a giocare se avrò la stessa voglia che ho avuto quest’anno, scendendo in campo con il sorriso. Quando non ci sarà più questa adrenalina smetterò. Tolto il derby ci saranno altre partite, domenica arriva la Fiorentina, una partita a cui io tengo particolarmente. Chiudiamo alla grande, possiamo fare un campionato che potrebbe rimanere nella storia del Verona. Io al Mondiale? Dipende anche dalla piazza in uno gioca. Con tutto il rispetto per l’Hellas, una piazza importante come Milano fa più clamore. Deciderà il mister, ma adesso ci credono attaccanti che hanno fatto molti meno gol in meno di me, dunque perché non crederci? Ad inizio campionato non ci pensavo, volevo solo dimostrare di poter fare ancora bene. A Verona, con la mia famiglia vivo alla grande e mi sto togliendo delle soddisfazione inimmaginabili”.