Torino-Fiorentina, capitan Pezzella e Milenkovic recuperati

di Francesco Gensini - Corriere dello Sport Stadio

4



I due giocatori si erano scontrati nel finale di gara contro il Cagliari, riportando forti contusioni alla testa

Come riporta il Corriere dello Sport Stadio, in cerca di nuove soluzioni per dare continuità alla Fiorentina vista ad esempio a San Siro sotto il profilo della qualità del gioco, Stefano Pioli si affida giustamente alle certezze e una di esse si “chiama” senza dubbio difesa: con 7 gol al passivo, la retroguardia viola viene dietro solo a quelle di Sampdoria (4), Juventus (6) e Inter (6), a dimostrazione di un rendimento costante di segno positivo con poche sbavature.

PUNTI FERMI. Il risultato di tutto ciò è che per la decima volta consecutiva dall’inizio del campionato, la Fiorentina si presenterà a Torino con identica fisionomia nel reparto arretrato: ovvero Pezzella e Vitor Hugo nel mezzo, Milenkovic e Biraghi ai lati. Una certezza non in discussione nemmeno dopo la violenta testata che loro malgrado ha coinvolto l’argentino e il serbo nella partita contro il Cagliari e le cui conseguenze (fasciatura in campo domenica; punti, ematomi e cerotti adesso) li costringe ancora ad un surplus di prudenza specie nei contrasti aerei.

Ma con le debite precauzioni, tutto sarà a posto per l’anticipo di sabato sera allo Stadio Grande Torino, dove Pezzella e Milenkovic non mancheranno

ARIA NUOVA. Qualche dubbio in più rimane viceversa negli altri due settori. Certo, se cambiamenti subiranno, saranno comunque minimi, e quindi il tecnico parmigiano continua a intercambiare i suoi uomini negli schemi provati al centro sportivo, tanto che all’allenamento di ieri compreso si può dire che ci sono tre elementi in ballo per una maglia a centrocampo (Gerson, Edimilson e Dabo per giocare insieme a Veretout e Benassi, questi sicuri del posto), mentre in attacco il tridente “titolare” Chiesa-Simeone-Pjaca è sempre in bilico perché Mirallas e in subordine Eysseric provano ad insidiare il non brillante croato ex Juventus di quest’avvio.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Mark
Ospite
Mark

ma facciamo giocare Eysseric davanti.. molto più pimpante di pjaca domenica scorsa !

max
Ospite
max

Mi auguro di non fare mai a meno di questi due… altrimenti si che ci infilzano…!!!

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Col Toro chiunque gichi, sarà un’impresa storica vincere; il pareggio sarebbe già tanta roba. Inizialmente metterei Mirallas e Gerson, poi si vedrà. Speriamo bene! FV

Andrea
Ospite
Andrea

Addirittura un’impresa storica batterli? Mi sembri un tantino esagerato.

Articolo precedenteLafont: “Davide è sempre presente. Quali attaccanti sogno di fermare? Tutti”
Articolo successivoMistero Thereau: l’attacco della Fiorentina non va ma lui è sparito
CONDIVIDI