Torino-Fiorentina a confronto: Toro meglio fuori che in casa. Granata solo 17° per tiri

3



Le statistiche tecniche e tattiche e dei singoli della gara che si giocherà domenica in Piemonte tra Fiorentina e Torino valida per la quindicesima giornata di Serie A

Fiorentina e Torino si affrontano in Piemonte con rispettivamente 16 e 17 punti in classifica. Vittorie contro Sassuolo, Udinese, Samp e Milan per la Fiorentina, pareggi con Parma, Brescia, Juve e Atalanta, ko con Lecce, Verona, Cagliari, Lazio, Genoa e Napoli. Il Torino ha vinto fin qui contro Milan e Sassuolo in casa, Genoa, Brescia e Atalanta fuori. Pareggi con Cagliari e Napoli, ko con Inter, Juve, Lecce, Lazio, Udinese, Parma e Sampdoria.

FASE OFFENSIVA E SINGOLI Con 18 gol segnati la squadra di Montella è l’11° attacco del campionato. 16 quelli siglati dal Torino, 13° attacco della Serie A. Ha creato e sprecato molto la formazione di Montella, che con 153 tiri è 8° assoluta per tentativi a rete, di cui 79 in porta e 74 fuori dallo specchio. Il Toro è da solo quartultimo per tiri, con 118 tentativi totali, di cui 60 nello specchio e 58 fuori.

12 gli assist per la viola, 10° dato assoluto, 9 per il Lecce, 13° dato della Serie A.  Sul fronte dei cross, la Fiorentina è quartultima in Serie A. Il Toro, invece, è 3° assoluto per traversoni. La Fiorentina, con 5 gol di testa è terza assoluta in Serie A, così come il Torino. Pulgar è il viola che ha segnato di più con 3 gol, assieme a Milenkovic e CastrovilliBelotti è a 7 reti per i suoi, ma sarà out, Berenguer a 3.

Nella classifica di coloro che hanno messo a referto più dribbling riusciti di tutti al 2° posto c’è Castrovilli. Dalbert è a 3 assist, migliore dei suoi, Chiesa è a 2, come Ribery, Castrovilli e PulgarMeité è il migliore dei granata con 2.

FASE DIFENSIVA E SINGOLI Con 21 gol subiti la Fiorentina è la 11° difesa del campionato. Il Torino ne ha presi 20, decima difesa della Serie A. Milenkovic è 5° assoluto per palloni recuperati, 184. Pulgar è il calciatore tra viola e granata che ha percorso più km di tutti di media, 11,6. La Fiorentina è 7° per distanza coperta, con 108.3 km. Il Torino è la squadra che corre di meno in assoluto in Serie A con soli 103.2 km.

STATISTICHE Il Toro ha ottenuto in casa meno punti che in trasferta. La squadra di Mazzarri in casa è reduce da due ko di fila, ed ha segnato solo 6 reti, terzo peggior attacco interno della Serie A. In trasferta la Fiorentina ha ottenuto 8 punti in 7 gare e viene da 2 ko di fila.  La Fiorentina nei primi tempi non segna quasi mai. Solo 5 i gol siglati a fronte dei 13 segnati nelle riprese. Sul fronte del possesso palla la Fiorentina arriva a 27’. Il Toro arriva appena a 23’14’’ di media. Anche il Toro meglio nelle riprese con 10 gol fatti contro i 6 delle prime frazioni.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
tomcat
Ospite
tomcat

Avevo mandato un messaggio, ma non e’ stato messo, comunque la Primavera ha strappato uno 0-0 a sassuolo. Partita e allenatore indegni, pallonate alla viva il parroco e un tiro pericoloso da lontano, mentre il sassuolo ha avuto 2 ottime occasioni in mischia una nel primo ed una nel secondo tempo. Comunque ci sono giocatori (kukovic?) scovati dove che non sanno giocare a calcio, in piu’ bigica che ci mette del suo, in negativo, e si fa skifo, dopo 3 sconfitte di seguito, chiedo che venga cacciato bigica e ripreso Guidi.

Antonio 46
Ospite
Antonio 46

Prima della partita con il Lecce avevo letto tutte queste casistiche e quasi tutte le nostre erano migliori ,poi sapete come e’ andata a finire Io ho visto la Fiorentina contro il Cittadella e sinceramente non mi ha fatto una grande impressione,speriamo bene per le prossime partite,tutte difficili.Spero che con l’anno nuovo arrivi qualche giocatore importante,capace e con la mente sgombra psicologicamente e,per quelli già in rosa ,una bella resettata mentale che ,quasi sempre incide in gran percentuale nella resa in campo.

robe70
Ospite
robe70

Il problema è che noi si va male in casa e fuori…

Articolo precedenteCalciomercato: tre ruoli da rinforzare per la Fiorentina nel mercato di gennaio
Articolo successivoCincotta: “La squadra ha giocato calcio di alto livello. Il lavoro di gruppo funziona”
CONDIVIDI