Torino, panico e sangue: 400 feriti in piazza. I tifosi: “Sembrava l’Heysel” (VIDEO)

di Francesco Velluzzi - La Gazzetta dello Sport

11



E’ finita male a Cardiff per la Juventus. E’ finita malissimo a Torino, in piazza San Carlo per i suoi tifosi. Lì, dove trentamila persone, giunte da tutta Italia con treni e pullman organizzati, si erano radunate per assistere alla finale davanti ai maxischermi per festeggiare il triplete. E, invece, nella culla del popolo bianconero, dove si brinda ai trionfi della squadra, si è sfiorato il disastro. Il bilancio di una notte orribile è di 400 feriti, di cui 6 gravi, tra cui un bambino di 4 anni in prognosi riservata con trauma cranico e toracico portato all’ospedale «Regina Margherita».

PANICO Il Prefetto di Torino, Saccone, a fine serata confermerà: «La causa di fondo è stata il panico, ma bisognerà aspettare per capire cosa l’abbia scatenato esattamente». Pare sia stato un urlo, «Bomba, bomba». Sono bastate queste due voci dopo il terzo gol di Cristiano Ronaldo che ha chiuso la contesa, e forse lo scoppio di un petardo per generare un panico incredibile. «Un ragazzo ha lanciato un petardo dicendo che era una bomba» ha riferito uno dei presenti. Ma, soprattutto, a cedere, a causa del peso delle persone appoggiate, sarebbe stata la ringhiera della scala che si trova nel centro della piazza. Sembra sia caduta pure una transenna vicina ai portici, davanti alla postazione della Rai.

L’allarme ha generato il delirio. Perché la folla ha cominciato a fuggire di corsa e questo via vai ha portato al ferimento di molte persone. I dati, a tarda notte, parlano di circa 400 feriti: molti si sono presentati all’ospedale Le Molinette, altri sono stati dirottati verso strutture della cintura torinese. Signore col volto insanguinato, un ragazzo con la mano piena di sangue, molti medicati sui marciapiede, decine di scarpe abbandonate nella piazza che si svuotava velocemente. «Sembrava l’Heysel», ha detto in lacrime un anziano, prima di abbandonare il salotto buono della città. Tutto è stato generato dalla calca, di chi cercava di scappare finendo per calpestare altre persone. La partita è passata decisamente in secondo piano. Alla delusione per la batosta subita dal Real Madrid a Cardiff è sopraggiunto il panico, il terrore che finisse tutto in tragedia. Sono stati due i momenti di paura, uno dietro l’altro anche se le esplosioni non le ha sentite nessuno. E tutto sommato è andata anche bene. Perché dopo una mezz’ora la situazione è tornata alla normalità.

POLIZIA I feriti sono stati immediatamente soccorsi dai Vigili del Fuoco e alcuni sono stati trasportati in ospedale dalle ambulanze presenti. Mentre la polizia (che ha sequestrato prima del match anche 250 mila prodotti falsi di merchandising) è piombata in forze all’interno della piazza e avrebbe effettuato almeno un fermo. Le forze dell’ordine hanno invitato tutti ad abbandonare la zona, ma, nel frattempo, molti avevano perso figli, amici e parenti. «Tutto per colpa di qualche stupido che ha lanciato un petardo», ha detto un tifoso in diretta tv.

11
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Massimo
Ospite
Massimo

Il petardomane, era un “tifoso” rubemerdino!

Massimo Bianchi
Ospite
Massimo Bianchi

Mar, sono completamente d’accordo con te.

Un Saluto al Viola Club Legnano (MI)
Max

Anni70
Ospite
Anni70

Non ce ne frega una ****….
Via i DV da Firenze è il grido di battaglia!!

Piero
Ospite
Piero

L’Appendino è uguale alla Raggi… i sindaci a 5 stelle sono dei totali incapaci e irresponsabili, oltre che raccattati dalla strada, senza arte ne parte… povera Italia

Annibale
Tifoso
Annibale

Povera Italia è l’unica cosa giusta.

zappi79
Ospite
zappi79

Che bello invece se fossero tutti come quello di Pescia,di Pistoia o il napoletano di Firenze??? Sai te che “merende”.!!!1

Pantuffle
Tifoso
Pantuffle

Non meriti risposta, ti ha risposto la natura e mi dispiace per te e il tuo q.i. (che non saprai cosa è)

piccio
Ospite
piccio

come gl’ abboccano!, si diceva una volta… (e non sono 5s, pd, fi, ecc. ecc.)

Roberto Como
Ospite
Roberto Como

Che due COGLIONI le teste di cazzo che mettono la politica ovunque. Ma non avete i vostri siti dove scrivere minchiate?

Mar
Tifoso
Mar

Questo dimostra il clima di allarmismo e paura in cui viviamo(alimentato anche dai media), ed è il più grosso modo di darla vinta ai terroristi.

soffici
Ospite
soffici

o per meglio dire darla vinta a chi li manovra

Articolo precedenteZar Nikola, chi lo vuole? Serve il suo sacrificio, ma il prezzo è calato
Articolo successivo‘L’altro mercato’: prestiti, giovani ed esuberi, chi ritorna a Firenze
CONDIVIDI