Torna al Franchi l’arbitro che applaudì la Fiesole. Ma fu l’unica vittoria viola con Pasqua

14



Sarà il fischietto di Tivoli ad arbitrare Fiorentina-Monza domenica al Franchi. L’anno scorso con il Torino però due episodi molto contestati.

Torna a Firenze Fabrizio Pasqua, arbitro classe 1982 della sezione di Tivoli. Il fischietto è ricordato per l’emozionante sfida tra Fiorentina e Benevento dell’11 marzo 2018, la prima gara dopo la tragedia di Astori: Pasqua, nell’occasione, fermò la partita al minuto 13 e, visibilmente commosso, applaudì la Fiesole e il Franchi per il bel tributo al Capitano viola.

BILANCIO. Quella contro il Benevento fu l’unica vittoria dei viola sotto la direzione di Pasqua, in 5 incontri totali. A gennaio dello scorso anno il fischietto di Tivoli diresse la sconfitta per 3-1 a Marassi contro la Samp, mentre nello scorso campionato diresse l’1-1 sul campo del Frosinone e l’1-1 interno contro il Torino. Proprio nel match contro i granata ci furono proteste da entrambe le parti, sia per un possibile rigore su Belotti, sia sul gol del pareggio di Baselli, arrivato dopo che ad inizio azione c’era stato un fallo di mano in area del Toro. Insomma, si passò da un possibile rigore viola al gol del Toro, ma il Var non aiutò Pasqua nelle sue decisioni. L’ultimo incrocio lo scorso aprile, nel ko 2-1 a Torino contro la Juve.

14
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Sklerici
Ospite
Sklerici

Un buon arbitro. Speriamo che non si faccia sciupare la carriera cedendo alle molte pressioni dei grandi club

Paolo ferrini
Ospite
Paolo ferrini

Pasqua in occasione di Fiorentina Benevento si è comportato benissimo come un padre di famiglia prima che arbitro poi sbagliano tutti la differenza che contro il Torino era totalmente in buona fede mentre quasi tutti i suoi colleghi non lo sono è inutile girarci intorno hanno tutti una unica maglietta di colore bianco e nero ci possono essere 100 Var al comando ci sono loro quindi è facile tirare le conclusioni Il nostro Grande presidente Rocco Commisso cosa ha detto la Juve in Europa non vincerà mai parole Sante forza viola!

Thoreau
Tifoso
Thoreau

Ci fosse stato Rosetti, che diventò internazionale grazie alla “svista” sulla parata di Zauri, o Ovebro, del quale ricordiamo tutti il suo amore verso la Viola, avrebbero fatto lo stesso gesto….con la stessa emozione…
I grandi uomini sono altri, così come i grandi gesti.

maraschino
Ospite
maraschino

L’abbraccio tra lui è Badelj, con Chiesa sdraiato sullo sfondo, è il mio salvascreen del telefonino.
Tra l’altro, tecnicamente, Pasqua è veramente tra i migliori in circolazoone. Quest’anno potrebbe avere delle soddisfazioni arbitrando partite di prima fascia.

claudio66
Ospite
claudio66

Gesto bellissimo e indelebile…chapeau Sig. Pasqua!!!

claudio66
Ospite
claudio66

Gesto bellissimo e indelebile….chapeau!!

Kermit71
Tifoso
kermit71

per il gesto uomo da ammirare,per l’arbitraggio……se la viola era scarsa mica è colpa sua

Geoffrey
Ospite
Geoffrey

Quindi se la squadra è scarsa e ci sono falli di mano in area avversaria, i rigori non si danno. Che teste! Viola semper.

Kermit71
Tifoso
kermit71

parlavo dei risultati ottenuti dalla viola con lui ad arbitrare,col toro ci fu un errore per parte che compensò il tutto, ha ragione sul “che teste”

Grandi Speranze
Ospite
Grandi Speranze

Se si perdeva non era certo per colpa degli arbitri….

Yuya
Ospite
Yuya

Onore a quest’ uomo

Yuya
Ospite
Yuya

Onore a quest uomo

Articolo precedenteMontiel, talento indiscutibile e limiti fisici: due settimane e mezzo per decidere il futuro
Articolo successivoCoppa Italia, niente Var e Goal Line Technology fino agli ottavi
CONDIVIDI