Vittoria ok ma l’Europa League è più ‘giocabile’. Berna e Baba, ora la continuità. Nuovo stadio, speriamo sia la data giusta

14



Prima della prestazione, giocando bene o male, contro l’Udinese serviva vincere. Per rimanere agganciati al treno che porta all’Europa, per riscattare il tonfo di Roma, per tornare a iniettare morale, entusiasmo e consapevolezza nelle proprie possibilità a tutto l’ambiente viola.

Quella contro l’Udinese non è stata certamente una delle migliori gare della Fiorentina, ma la squadra di Paulo Sousa è riuscita a fare la partita sin dal primo minuto e poi è stata capace di gestire il risultato.

Certo, il primo tempo soporifero è stato acceso dal tiro di Bernardeschi e dal gol di Borja Valero, nella ripresa la squadra è stata più viva anche se i ritmi di gara non erano alti.

Sul 2-0 i viola hanno poi iniziato anche a pensare alla gara di giovedì contro il Borussia Mönchengladbach per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League.
Sembrerà strano ma in questo momento proprio l’Europa League sembra essere diventato l’obiettivo primario. La corsa all’Europa in campionato purtroppo vede coinvolte molte squadre, in Coppa invece la squadra di Sousa sembra aver più possibilità di andare avanti nelle gare che si giocano su 180 minuti.

Per la sfida di andata mancherà per squalifica il giovane Chiesa. Al suo posto probabilmente Tello ma attenzione all’opzione Saponara (positivo, anche se solo una manciata di minuti, il suo debutto in maglia viola), con il relativo spostamento di Bernardeschi sul centrodestra.

Proprio Bernardeschi ha dimostrato contro l’Udinese di essere maturato molto. Il numero dieci sulle spalle gli si addice molto. I margini di miglioramento sono ampi, deve dare solo maggior continuità alle sue prestazioni.

Come Babacar. Dopo gli elogi che mister Sousa gli aveva rivolto per la sua prestazione, nonostante la pesante sconfitta per 4-0, in molti credevano che il tecnico viola avesse iniziato a prendere in giro perché per molti a Roma non aveva giocato bene. Contro l’Udinese Sousa gli ha dato ancora fiducia e lui ha risposto con forse la miglior prestazione della stagione per posizione, sacrificio, modo di giocare per la squadra e dinamismo. Anche per lui, come per Bernardeschi, adesso serve soprattutto la continuità.

Infine, la questione del nuovo stadio. Al termine della gara contro l’Udinese il presidente Mario Cognigni ha annunciato che il prossimo 10 marzo ci sarà la presentazione del progetto. Speriamo che non ci siano ulteriori slittamenti o nuove date da fissare, visto che dallo scorso dicembre sono state diverse le date fissate col Comune di Firenze e tutte poi fatte saltare, per un motivo o l’altro, di volta in volta.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
LEMAC
Ospite
Member

Secondo me l’Atalanta prima o poi cede, è questione di poco quindi il quinto posto utile per l’EL se lo giocano Lazio, Fiore e Milan con i romani al momento avvantaggiati.

Mau
Ospite
Member

….che tristezza, anche dopo una vittoria, vedere qua e la qualcuno che continua a criticare….via quello via quell’atro….
questo non è lo spirito dei veri tifosi….mi fate nausea….cambiate squadra…
compratevi una bella maglia della juve del milan dell’inter e uscite da questo sito.
Forza viola sempre

anti cricca
Ospite
Member

Sarebbe troppo per loro. Hanno bisogno di tutto questo.
Come potrebbero altrimenti incolpare gli altri della loro misera vita?

Purple.kalabrians
Ospite
Member

sono già 3 mesi che slitta lo stadio che strano?!piano con falsi proclami dettati dall’euforia del momento,poi voglio vedere se il borussia ci da una paio di sveglie,cosa si scrive e che si dice?la società dovrebbe essere piu’ coerente non cacciare fuori la testa dal guscio solo quando si vince….dopo roma dov’erano?dopo quella figura di merda??la squadra è debole incompleta e discontinua come gioco e risultati,io non m’illudo dopo una vittoria meritata e che si poteva ottenere tranquillamente(ci mancherebbe,perdiamo pure con l’udinese dopo i punti gettati per strada?)ora ci s’illude per la partita di europa league….mas il cammino è lungo,3 partite a settimana per una squadra senz’anima con un allenatore umorale e confuso….vediamo,ma non facciamo proclami ne ho gia’ ingoiati troppi bocconi amari….

anti cricca
Ospite
Member

Slitta la presentazione del progetto al pubblico….non tutto quello necesario a costruirlo.

VIA I DV
Ospite
Member

BASTA CHIACCHIERE, BASTA FIDUCIA BUTTATA VIA, BASTA PROGETTI
FINITI I CREDITI

VIA I DV

anti cricca
Ospite
Member

Seratuccia ieri, è?
Vabbe’ dai…ti rifarai alla prox.

Leo
Ospite
Member

Cognigni aveva già fissato la data al 10/12/16

all
Ospite
Member

si, ma questa data la conoscevi solo te, per questo è stata rinviata, non si può fare una presentazione per una sola persona, quindi non te la prendere troppo, non è che ce l’avevano con te

california viola
Ospite
Member

Il 9 si ricorderanno che il 10 marzo e’ l’anniversario dell’esilio di Dante da Firenze e saltera’ anche quella data. Meno male oggi s’e’ vinto e non ci si fara’ caso.

anti cricca
Ospite
Member

Mannaggia, hai sbagliato a digitare! Volevi scrivere purtroppo si è vinto e ti è venuto “meno male si è vinto”
Sfortunato!

Aramis974
Tifoso
Member

Non avevano ancora annunciato una data al pubblico, questa è la prima fenomeno

Ruipersempre
Ospite
Member

Veramente avevano detto:Entro la fine dell’anno (2016)…Poi entro Gennaio,quindi entro Febbraio…
Speriamo che questa sia la volta buona…

uno dei 20000
Ospite
Member

paura eh ?? poi dovrai criticare la diposizione dei seggiolini od i ciuffi d’erba per potere criticare come sempre ,,fenomeno da tastiera

wpDiscuz
Articolo precedentePagelle FI.IT: ecco il riscatto viola! Berna illumina il Franchi, Babacar e Borja da applausi
Articolo successivoQuotidiani: le prime pagine di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI