Torna Veretout, la Fiorentina ritrova in mezzo al campo maggior intensità

di Angelo Giorgetti - Qs-La Nazione

8



Il francese, scontate le ultime tre giornate di squalifica, torna a disposizione e oggi a Napoli partirà dal primo minuto

Partita vera a Napoli, non perché quelle contro il Chievo e l’Udinese siano state false, ma se c’è un momento in cui la «nuova» Fiorentina deve dimostrare il proprio valore è proprio oggi. Davvero un esame significativo per la Fiorentina.

Come riporta anche il Qs-La Nazione, anche perché torna Veretout, che non è uno uguale agli altri: dopo tre giornate di squalifica la Fiorentina riacquista un protagonista assoluto nel reparto in cui la concorrenza è alta – rischia di resta fuori Edimilson, uno dei migliori nelle due partite precedenti – perché proprio il centrocampo dovrà sostenere in prospettiva un tridente assolutamente offensivo.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Simoneleroi
Tifoso
Simone

Allan è tosto da arginare… avrei messo tutti e tre, anche Edmilson

Sardoviola
Ospite
Sardoviola

Io spero che in queste settimane abbia migliorato la condizione perché nelle amichevoli che ho visto mi è sembrato particolarmente indietro.Loro in mezzo al campo hanno Allan che è un cagnaccio,solo il miglior Veretout può tenergli testa.

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Giochiamo a Napoli, il centrocampo ha bisogno di sostanza. Io lascerei Edimilson e metterei Veretout al posto di Gerson nel suo ruolo naturale. Gerson mi sembra un pò tenero, lo userei per partite meno complicate.

minnamorosolose..
Ospite
minnamorosolose..

Io Edimilson non lo levereii, sposterei Gerson più avanti al posto di Eysseric

Potini
Tifoso
Potini

Questa potrebbe essere una soluzione interessante.

DM1984
Ospite
DM1984

Gerson non ha il passo per fare l’attaccante esterno, ci hanno provato già a Roma e in quel ruolo ha fallito miseramente (partita contro di noi a parte)

Violino
Tifoso
Vìolino

Due giornate

matteo
Ospite
matteo

tre giornate, almeno fino a tre sappiamo contare!

Articolo precedenteFiorentina, il programma di oggi: contro il Napoli alle 18 al San Paolo
Articolo successivoMarko Pjaca: a Napoli partirà ancora dalla panchina, spazio ancora a Eysseric
CONDIVIDI