Toscana Aeroporti: “Pronti a ricorrere contro chi utilizzerà lo stadio della Fiorentina per fermare la pista”

121



Dopo le esternazioni del sindaco di Campi Bisenzio arriva la risposta della società dell’aeroporto di Firenze

Botta e risposta a distanza tra Toscana Aeroporti e il Comune di Campi Bisenzio. Dopo le esternazioni del sindaco Fossi che non vede incompatibilità tra la nuova pista e lo stadio della Fiorentina, arriva la risposta della stessa Toscana Aeroporti: “In merito alle dichiarazioni del Sindaco di Campi Bisenzio relative alla possibile realizzazione dello stadio di Firenze, Toscana Aeroporti, contrariamente a quanto dichiara il Sindaco, non ha diramato fino ad oggi alcun comunicato ufficiale. Non volendo entrare in querelle politiche che non le competono.

Occorre però, ora, esprimere la propria posizione in risposta al Sindaco Fossi. Per quanto riguarda gli eventuali “vincoli”, la domanda va posta ad Enac ed Enav ma ricordiamo che una cosa sono i vincoli sulle aree di rispetto, altra sono quelli sugli edifici e sulle funzionalità degli stessi sulle rotte di avvicinamento. In ogni caso, da fermi supporter della Fiorentina e della sua necessità di dotarsi di uno stadio efficiente, ribadiamo che qualunque istituzione o società che volesse utilizzare in modo pretestuoso lo stadio della Fiorentina per ostacolare il processo autorizzativo della nuova pista, concluso e solamente sub iudice amministrativo, troverà Toscana Aeroporti pronta a ricorrere in ogni sede per la tutela dei propri legittimi interessi.

Peraltro, tali interessi coincidono in questo caso con quelli dello Stato, essendo l’infrastruttura aeroportuale una infrastruttura pubblica e pianificata dagli organismi nazionali“.

121
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
san drino
Ospite
san drino

lInvece di spostare la Mercafir, spostiamo l’aeroporto a Barberino: s’asfalta il lago di Bilancino e con la Sita della Lazzi si va e si viene da Firenze. Lo stadio a Peretola sarebbe il TOP! C’è il ponte all’indiano, c’è la tramvia, c’è l’autostrada (A1 e A11) c’è tutto lo spazio che serve per i parcheggi, e così si fanno contenti anche quei poeracci che c’hanno gli aerei suiccapo dalla mattina alla sera. ps: se poi ci fossero le proteste degli affezionati al lago nel Mugello, si può sempre allagare i’Franchi e si va tutti a fare il bagno in un… Leggi altro »

Gianburrasca
Tifoso
Ponte

Si discute di calcio, di stadio o di aeroporti? Quest’ultima discussione puo’ essere utile se chi la inizia conosce cose’ il PAPI, l’ILS, il VOR, la TWR, le sigle ICAO e IATA ecc altrimenti meglio tacere, per non fare brutte figure, nei siti specializzati, alcune affermazioni lette qui, fanno ridere a crepapelle.

Darth
Tifoso
darth

Che un’aeroporto abbia ripercussioni importanti sul piano economico è ampiamente dimostrato. I contrari sono coloro che usano le infrastrutture ma non le vogliono vicino casa, oppure i soliti demagoghi che poi però si guardano bene dal lasciare la macchina a casa. Le argomentazioni che tirano fuori sono la solita aria fritta (pisa, grandi città con aeroporti a km di distanza e via dicendo), mi ricordano i sostenitori dei fratellini e le loro novelle. Faranno la stessa fine.

berlioz
Ospite
berlioz

“troverà Toscana Aeroporti pronta a ricorrere in ogni sede per la tutela dei propri legittimi interessi.” traduzione : occhio che Carrai si inc………

TheNightFlyer
Ospite
TheNightFlyer

Eh eh, che mattacchioni. Parlano di far causa loro, quando invece il giudice x ora (a loro) gli ha bloccato tutto. E devono sperare che la sentenza venga ribaltata, sennò possono già cominciare a pensare di buttarsi sull’aeromodellismo. Non si fanno le nozze coi fichi secchi, e soprattutto NON ROMPETE LE SCATOLE ALLA COSTRUZIONE DELLO STADIO

vecchio criticone
Ospite
vecchio criticone

Io mi limito ad osservare che se uno vuole andare a Milano o ci va con il treno ad alta velocità ed arriva in centro o ci va in aereo, ma non arriva n centro; non mi risulta che portino più nessuno in idrovolante all’idroscalo.. Non credo che Milano muova meno interessi rispetto a Firenze.
Abbiamo Pisa dove gli atterraggi ed i decolli avvengono da e sul mare e ci ostiniamo a martirizzare Brozzi e, in futuro, Prato e Campi.
Una logica diversa dalla speculazione mi sfugge.

Tommaso
Ospite
Tommaso

In realtà a Milano c’è Linate, che è come Peretola. Pisa è un areoporto militare (traffico aereo limitato) e soprattutto è a 80 km da Firenze = molto lontano. Mi pare che con la nuova pista gli aerei in atterraggio passerebbero sopra l’autostrada e sopra una zona vuota (altrimenti lo spazio dello stadio dove sarebbe?). A Prato poi. passano sul macrolotto (nota zona abitativa..) e oltretutto a un’altezza notevole: sarebbe come dire che passano sopra Montespertoli per atterrare a Peretola. A me sembra che opporsi alla pista sia un colpo pazzesco all’economia di tutta l’area. Poi pensatela come vi pare.

vecchio criticone
Ospite
vecchio criticone

innanzitutto non è che un aereo inquina solo dove passa, poi perché al Macrolotto ci lavorano non è obbligatorio che li inondino di kerosene, infine tanto alti vedrai non passeranno se devono atterrare a 10 km massimo. Vorrei poi sapere perché mi fanno buttare via il diesel Euro 3 o la caldaia che non è a condensazionee e in un catino come la piana raddoppiano il traffico aereo. Non sono Greta e non posso nemmeno farmi le trecce, ma qui si ragiona in modi differenti secondo a chi fa comodo..

Tommaso
Ospite
Tommaso

Il bello è che c’è qualcuno che non capisce l’importanza dell’aeroporto vicino (80km = molto lontano). Poi fra 10 anni, quando non ci sarà più un’impresa, saranno gli stessi in prima fila a lamentarsi perché non ci saranno più posti di lavoro. ad maiora

Gianburrasca
Tifoso
Ponte

La redazione dovrebbe monitorare alcuni interventi, sopratutto sull’aeroporto, si legge in molti messaggi superficialita’, di gente che ignora tutto, gente che non sa riconoscere un 737 da un aliante, scrivete di calcio, ma di aerei, aeroporti e ferrovie non fa per voi..

Arbitro Corrotto
Ospite
Arbitro Corrotto

Adesso tocca a toscana aeroporti, tutti soggetti che cercano di indirizzare la proprietà privata ad investire dove l’amministrazione cittadina possa continuare a mangiarci sopra. Rocco fallo a Prato, Empoli, Borgo San Lorenzo o accanto al centro sportivo di Bagno a Ripoli, ma tienti lontano da Firenze, perché dovresti soddisfare troppi interessi personali che niente hanno a che fare con il bene della città.

onsag
Ospite
onsag

Questi parlano come se fossero i padroni di tutto e ci vengono a raccontare che
interessi privati coincidono con quelli dello stato, nottate ci sia una sentenza che
ha bloccato l’avvio dei lavori. Se è questa la gente che deve decidere del futuro
di Firenze c’è da aver paura! Rocco sindaco subito!

Articolo precedentePradè: “Non proveremo a prendere Tonali a gennaio. Dobbiamo sfoltire la rosa”
Articolo successivoLe convocate di Cincotta per la trasferta della Fiorentina Women’s
CONDIVIDI