Tottenham? Son loro che devono preoccuparsi… Una Fiorentina che fa ben sperare…

0



Una gran bella Fiorentina, bravi a tutti! A società e squadra viola le critiche non sono mai state risparmiate ma quando le cose vengono fatte bene, nella giusta maniera, è giusto rendere merito e fare i complimenti.

La sera del 2 febbraio, dopo le 23 la maggior parte dei tifosi viola, dei media e degli addetti ai lavori, avevano commentato negativamente il mercato invernale. Via Cuadrado al Chelsea, arrivati Rosati, Diamanti, Gilardino, Salah e Rosi. Sono, però, bastate poche partite per ribaltare opinioni e pensieri. In senso positivo più che positivo.

La Fiorentina è la squadra più in forma del campionato. Rispetto al passato adesso Montella ha molte più alternative in attacco. Ha possibilità di modificare l’assetto tattico a seconda dell’avversario e della condizione fisica e psicologica di ogni giocatore. Una Fiorentina con molte alternative che sommato al fantastico 2015 (escludendo la gara e sconfitta di Parma…ma che rabbia…) fa sperare e credere nella possibilità di raggiungere obiettivo fino a qualche mese fa impensabili.

Giovedì torna l’Europa League, la Fiorentina giocherà a Londra, a White Hart Lane, contro il Tottenham. In molti sottolineano come gli inglesi metteranno in seria difficoltà la Fiorentina con la loro velocità, il loro dinamismo. Può essere tutto vero. Se però la Fiorentina metterà in pratica il suo palleggio allora sarà il Tottenham a subire seri problemi

Il messaggio che la Fiorentina, con le sue prestazione, la sua crescita, con i risultati ottenuti, è limpidissimo: “TOTTENHAM STIAMO ARRIVANDO!”. Peccato che sarà un evento per pochi, per poco più di 1800 tifosi viola a White Haert Line. Una vicenda, quella dei biglietti, che ha scaturito più polemiche e incomprensioni.

Questione Babacar. Sulla vicenda le recenti dichiarazioni dello stesso giocatore e quelle del ds Pradè fanno credere che non manchi molto alla firma del rinnovo del contratto, dopo che nei mesi scorsi il pessimismo avvolgeva tutta la vicenda. Situazione che avrebbe preso di perso Andrea Della Valle che di recente ha parlato col giocatore. Adesso non resta che vedere se e quando questa firma sul contratto arriverà… 

Autore: Gianni Ceccarelli, Fiorentina.it