Tra Della Valle e Pozzo c’è di mezzo Cuadrado E spunta…

    0



    Cuadrado Fiorentina UdineseJuan Cuadrado. Tutto ruota attorno a lui. La quarta sfida stagionale tra Fiorentina e Udinese (in coppa Italia l’hanno spuntata i viola gudagnando la finale) si giocherà anche in sala vip o nei corridoi degli spogliatoi del Franchi. I due club devono discutere dell’esterno colombiano che è ancora a metà e che piace a tante big del calcio internazionale. La Fiorentina da tempo si muove per rilevare la seconda metà del calciatore che a Udine ha giocato 20 partite in due campionati e che non è mai stato ritenuto fondamentale.

    Gioiello Cuadrado è valutato 35 milioni. E la Fiorentina ha messo sul piatto alcuni giovani interessanti. Dal servizio scouting dell’Udinese è spuntato forte il nome di Federico Bernardeschi, 20 anni di Carrara. Esterno offensivo che gioca a piede inverso. Cioè, è un sinistro che gioca a destra. Cosa che piace particolarmente ai tecnici e tanto a Guidolin. Le relazioni degli osservatori bianconeri sono ottime. Bernardeschi ha segnato 9 gol con la maglia del Crotone al primo anno di serie B e fornito 5 assist. Scoperto da Pantaleo Corvino, si è messo in evidenza nella Primavera viola e ora sta spiccando il volo, tanto che Gigi Di Biagio lo ha già inserito nella Nazionale Under 21. Bernardeschi può fare anche la seconda punta (ieri a Novara è stato utilizzato pure così). L’Udinese, nella trattativa Cuadrado, vorrebbe tutto Bernardeschi, il più gradito tra i viola offferti (gli altri sono Babacar, Salifu e Camporese). I Pozzo raramente puntano sugli italiani, ma il talento di Carrara già maturo e caratterialmente perfetto sembra aver vinto tutte le diffidenze. La Fiorentina lo valuta tra i 4 e i 5 milioni.

    Serie B Anche il centrocampista ghanese Amidu Salifu, 22 anni, ora a Modena, è stato seguito, ma in B lo staff friulano è concentrato sul difensore dell’Empoli Daniele Rugani, anche lui classe ‘94 e in comproprietà con la Juve. Club col quale l’Udinese deve definire (passando all’incasso) la questione Isla. Nell’acquisto del cileno la Juve può inserire proprio Rugani. Ma torniamo alle trattative con i viola: va deciso pure il destino del centrocampista Andrea Lazzari, un po’ sacrificato da Guidolin. Ha giocato 22 volte, 16 da titolare. Ma l’annata non è stata al top.

    Muriel Nella lunga trattativa tra Pradè e i Pozzo si può inserire Luis Muriel. A Montella piace, e da Udine vorrebbe muoversi. La sua stagione è insufficiente: 4 gol e screzi con tecnico e ambiente. La valutazione attuale non è quella che i Pozzo immaginavano. Un rilancio in un club italiano che gioca le coppe potrebbe essere decisivo.