Tregua obbligatoria: oggi conta solo il risultato

13



Un punto per la salvezza, c’è da mettere da parte per 90 minuti discussioni e non solo. Raggiungere l’obiettivo, poi il futuro.

Chiamatela tregua obbligatoria. O magari quiete prima della tempesta, ma di certo quella di oggi, per la Fiorentina dovrà essere una domenica diversa. Dalle precedenti, senza dubbio, e sicuramente anche da quelle che verranno quando la scena sarà tutta per il mercato e le rivoluzioni tecniche, tattiche, di qualsiasi tipo. Oggi, però, la Fiorentina e Firenze dovranno spingere insieme dalla stessa parte e nella stessa direzione. C’è da salvarsi, c’è da annullare il valore della prossima partita (quella con il Genoa) per tirare subito un sospiro di sollievo, non correre rischi ed evitare altri sette giorni di logorio e calcoli sulla classifica. Così scrive La Nazione.

UN PUNTO. Dopo il pari in extremis del Genoa contro il Cagliari, manca ancora un punto per la salvezza. Un unico obiettivo comune, una tregua per mettere momentaneamente da parte quello che va e che non va. Dietro l’angolo, poi, la rivoluzione.

13
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ma quale tregua!!!! Contestazione, contestazione e ancora contestazione verso gli indegni!!!!

Mario number one
Ospite
Mario number one

Ma chetati beota ..vai a veder la Lazio di lotirchio .

Sempre Viola senza tregua
Ospite
Sempre Viola senza tregua

Vive la revolution!!

Viola fino al midollo
Ospite
Viola fino al midollo

Basta non se ne può più di questa proprietà se ne devono andare tutti tante parole e basta basta vedere per lo stadio scaricano la colpa la danno sempre ad altri non è mai colpa loro i ciabattine anno fatto il loro tempo tante parole pochi fatti e soprattutto Zero titoli sono venditori di fumo e basta ,

BOBVIOLA
Ospite
BOBVIOLA

Usare termini meno drastici no????
Abbiamo gia’ visto i risultati di una spaccatura cosi netta.
“DIETRO L’ANGOLO LA RIVOLUZIONE”
meglio :”Dietro l’angolo una serena analisi sul da farsi.
Buttare benzina sul fuoco non agevola nessuno

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

👍

Amedeoviola
Ospite
Amedeoviola

Se il toro vince 2 0 al primo tempo, di sicuro perderemo pure questa e pure domenica col Genoa, che finale di campionato, dal record di pareggi del piolo a quello di sconfitte del corvino

Ponzio
Tifoso
ponzio

La vera tregua è una lettera di Scuse di Diego Della Valle ai tifosi in caso di sconfitta oggi e di chiamata alle armi per domenica prossima contro il Genoa. Si consegni alla tifoseria disarmato e umile e faccia entrare ad un centesimo allo stadio tutte persone di buona volontà. Dopo di che, tifo incessante per 100 minuti… I conti si faranno dopo in ogni caso. In caso sciagurato di retrocessione: regali la Società e si tolga di torno.

Fiorentinovero73
Ospite
Fiorentinovero73

La può regalare ai tifosi. Sono sicuro che così con la curva al timone si vince lo scudetto. Via ma che discorsi sono? Regalarla a chi?

Filippo
Ospite
Filippo

I sostenitori del signorotto marchigiano sono pregati di recarsi a Ete e di rimanerci. Grazie

Andrea61
Ospite
Andrea61

TUTTI A CASA BUFFONI A COMINCIARE DA CORVINO E SE POI UNA VOLTA PER TUTTE SPARISSE ANCHE LA PROPRIETA’ AVREMMO FATTO BINGO VERGOGNATEVI TUTTI

Biobba2017
Tifoso
Biobba2017

Oggi tutti a Parma. Sarà dura ma si deve vincere. Ieri ho visto le partite di Udinese Spal e Genoa Cagliari. Quei giocatori combattevano con il coltello tra i denti. Quelli della Fiorentina da diversi mesi sono senza denti e senza palle. Vergogna!

Vercuronio
Tifoso
Famed Member

è prioritaria la salvezza (francamente non mi aspettavo di fare questa affermazione all’inizio del campionato, anche se sapevo che la nostra posizione in classifica sarebbe stata fra il 10 e l’11° posto).
Questo è il risultato di una gestione scellerata, condotta da improvvisati, arruffoni e menefreghisti.
POI UNA VOLTA ACQUISITA LA SALVEZZA CONTESTAZIONE AD OLTRANZA
VIA GNIGNINI E CORVINO DA FIRENZE

Articolo precedentePrandelli e Criscito: “Lotteremo fino all’ultimo a Firenze. Un altro esame da superare”
Articolo successivoParma-Fiorentina, Quotidiani a confronto: la formazione viola chi l’azzecca?
CONDIVIDI