Trend in trasferta da migliorare: ora c’è da vincere fuori. Tre esterne delicate in 20 giorni

3



Al Franchi partiti alla grande, ora serve l’acuto in trasferta. Tre esterne pericolose per Pioli.

Una vittoria in trasferta per cancellare subito il ricordo di Napoli, perché se la prima missione, quella di trasformare il Franchi in un fortino, in qualche modo è stata ben indirizzata (due successi su due), c’è da invertire subito il trend delle gare giocate lontano da Firenze. Anche solo per non farlo diventare un handicap con cui convivere. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

La Fiorentina, andando a ritroso nel tempo, ha perso tre delle ultime quattro trasferte compresi i ko con Milan e Sassuolo dell’ultima parte dello scorso campionato, mentre in precedenza era finita ko solo una volta nelle dieci disputate. Per l’appunto contro la Samp, a Marassi, nello stadio dove la squadra di Giampaolo ha guadagnato il 72% dei punti disponibili in partite casalinghe.

I ragazzi di Pioli nella passata stagione hanno dimostrato di non soffrire in personalità nelle gare giocate lontane dal proprio pubblico: le 16 vittorie complessive maturate nell’arco dell’ultimo campionato si sono equamente distribuite. Ora la Samp a Genova, poi a San Siro con l’Inter e all’Olimpico con la Lazio, tutte nel giro di venti giorni.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Giancarlo
Ospite
Giancarlo

il grande Totò diceva: ci sarebbe o c’è?

Pippo72
Ospite
Pippo72

Oh Trend…Non ho capito ..ne abbiamo giocata solo una a napoli…ma dove è il trend?
Io per trend intendo una serie continuativa….boh
Poi mi sbaglierò eh!

babbo natale
Ospite
babbo natale

Io sono un ottimista ma prevedo massimo 3 punti e anche quelli saranno duri da prendere, spero che mi stupiscano…..

Articolo precedenteLa rincorsa di Simeone: caccia alla prima gioia contro la Samp
Articolo successivoOcchi puntati su Vlahovic e Montiel: oggi il debutto in Primavera (in diretta tv)
CONDIVIDI