Tridente ma non troppo. Pjaca e un attacco di solisti…

24



LAZIO-FIORENTINA 07-10-2018 MARKO PJACA E MARCO PAROLO. SILPRESS

Poco feeling tra i tre giocatori d’attacco, che non riescono a dialogare e a trovarsi. E il croato delude ancora.

Doveva essere il punto di forza di questa squadra, invece il tridente offensivo si sta trasformando in una zavorra che i viola non riescono a scrollarsi di dosso nelle gare in trasferta. Anche a Roma, al cospetto di una Lazio che fa poco per vincere, il terzetto di attaccanti continua a soffrire, a stentare, con il solo Chiesa che almeno nel secondo tempo è riuscito a scuotersi da un’eccessiva apatia. Così scrive il Corriere Fiorentino.

DELUSIONE. Tra i tre è soprattutto Pjaca che sta deludendo di più, fosse solo per l’attesa delle sue giocate che ormai prosegue da due mesi. Se l’intento del lungo inseguimento estivo era quello di aggiungere pericolosità e imprevedibilità, gol e assist, per il momento il bilancio appare in negativo. Con un solo gol e un solo assist all’attivo, entrambi realizzati in casa contro la Spal, Pjaca fatica a essere incisivo, ma soprattutto a rendersi pericoloso per tutto l’arco dei novanta minuti. La prima conseguenza è nei tabellini delle gare come quella di ieri, la seconda quella di un Simeone troppo spesso abbandonato a sé stesso.

POCO FEELING. «Oggi ha fatto meglio di domenica scorsa quando non era in partita — ha commentato Pioli è stato sicuramente più vivo, rimanendo più a lungo nel vivo del gioco, ma è chiaro che da un giocatore della sua qualità ci si aspetta sempre la giocata. La condizione fisica ormai è buona, serve trovare condizioni migliori a livello mentale, perché anche io mi aspetto di più». Non un problema di gambe che non girano, insomma, semmai uno scatto psicologico che ancora manca. Il suo atteggiamento rischia di condizionare tutto il tridente d’attacco, contagiando pure Simeone e Chiesa che (pur con rendimenti diversi) continuano a dialogare poco con il pallone senza riuscire a disegnare sul campo (con o senza palla) veri attacchi di squadra.

24
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Punto primo: gli attaccanti non sono tanto isolati tra di loro, quanto dal centrocampo, che non riesce mai a mandarli in area avversaria in modo pericoloso (perché manca un regista, soprattutto. Come il pane). Punto secondo, Pjaca NON E’ ancora una delusione, perché sono 2 anni che è praticamente fermo e 2 mesi non bastano di certo a riprendere condizione mentale e fisica, specialmente per un bestione come lui. Lo vedremo bene a Novembre, non prima. Punto terzo, qua chi sta rendendo MOLTO al di sotto delle aspettative è Simeone, perché Chiesa il suo lo fa, nel senso che almeno… Leggi altro »

Sempreviola93
Tifoso
Sempreviola93

più che un 4-3-3 il nostro mi sembra un 4-5-1 per cui parlare di tridente mi sembra eccessivo. Fossi in Pioli cambierei qualcosa in trasferta perché per ora siamo poco pericolosi, prevedibili e scontati. Mancano gli inserimenti dei centrocampisti, Gerson e benassi non sono né carne né pesce, l’unico che garantiva propulsione, tiro da fuori e recupero palla in avanti, veretout, è stato spostato davanti alla difesa… Pjaca è palesemente indietro mentalmente e fisicamente, bisognerebbe avere il coraggio di lanciare sottil, o al limite montiel, coraggio che il buon Sousa ebbe con Chiesa, schierandolo da titolare allo stadium, e che… Leggi altro »

Nett1
Ospite
Nett1

Ma basta con sto tridente! L’unico tridente vero è quello della Maserati poi son tutte balle….una punta vera e due esterni che fanno quasi i terzini.

Themauviola
Ospite
Themauviola

Comprendo le ragioni “politiche” (in senso societario) di insistere con Pjaca, visti i milioni in ballo, ma quanto voreii vedere Sottil titolare fisso…

simoparbo
Ospite
simoparbo

effettivamente il trio d’attacco doveva essere la nostra forza, giovani, talentuosi, emergenti in ascesa, quasi titolari in tre nazionali importanti, RISULTATO = 0, però a ben pensare anche l’anno scorso dialogo tra il cholito e chiesa non si è di fatto mai visto (ricordo la rete a milano nell’1-5 x loro), tutti e due giocate individuali ma quasi mai a fare sponda e appoggio con l’altro, in questi casi l’intesa quando può esservi viene immediatamente dopo 5 minuti di gioco, tendenzialmente il top è due mostri di tecnica (edmundo-romario, ma qui si parla di marziani) oppure due agli antipodi uno… Leggi altro »

giovanni
Ospite
giovanni

****Riporto un mio post su un’altra notizia, perché secondo me pertinente al problema dell’attacco***** Ragazzi, Chiesa e Simeone hanno SEMPRE avuto una pessima intesa. Tatticamente giocano troppo lontani l’uno dall’altro per trovarsi. Poi, Chiesa – che ovviamente stimo – s’intestardisce molto nelle sue cavalcate e non di rado perde il tempo del passaggio per Simeone che, magari, aveva fatto un taglio o uno smarcamento teoricamente efficace. Ricordo molti episodi di questo genere. In ogni caso, è evidente DA SEMPRE (anche questo) che Simeone non ha le caratteristiche per fare reparto da solo. Il Cholito sarebbe un ottimo “secondo” di attacco.… Leggi altro »

Walter
Ospite
Walter

E’ ancora molto presto, ma si può già azzardare un primo bilancio: 4 partite in casa 12 punti, 12 gol fatti, 1 gol subito. 4 partite fuori casa 1 punto, 2 gol fatti, 5 gol subiti. C’è da tenere presente anche il livello di difficoltà fra le squadre trovate in casa e quelle in trasferta, ma la differenza di rendimento è abissale. La squadra va rivista, la difesa è buona ma può essere migliorata, il centrocampo è da assestare e l’attacco che non ha un vero bomber deve essere più servito. Nessuna polemica distruttiva ne nei confronti dei giocatori ne… Leggi altro »

Walter
Ospite
Walter

Fra i due centrocampisti da scegliere ho scritto Biraghi, ma volevo scrivere Benassi. Biraghi l’ho già inserito insieme a Veretout.
Forza Viola!!!!!!!!!

Sergiop-Roma
Tifoso
Sergiop - roma

sono d’accordo anche io. Meglio inserire un centrocampista in più e una punta in meno. Inserire un centrocampista che faccia il gioco di Veretout e lasciare Lui libero di scorrazzare per il,campo, anche perchè è un ottimo tiratore.: secondo me non siamo inferiori alla Lazio a centravanti invertiti avremmo vinto noi. E’ che le altre hanno centravanti forti.Milan:Higuain; Napoli Milik; Lazio Immobile e cosi via. Noi abbiamo Simeone che non è una prima punta.

Ellebiviola
Tifoso
ellebiviola

Ce la faremo una buona volta a comprare “uno” che segna? Con Napoli, Inter e Lazio, 270 minuti, non c’è stato un “disgraziato” di attaccante che è stato capace di fare un gol! Quanti anni ancora dovranno passare per tirare fuori un po’ si soldi per comprarne uno? Dai tempi di Batistuta che non se ne vede uno, uno che al bisogno ….. magari ogni tanto …… che risolva la partita (vedi Napoli, Inter e Lazio, squallide se vogliamo…… con tutti quei nomi……); i due nostri non vedono nemmeno la porta ……

...
Ospite
...

Forse sei stato su marte oppure in letargo. Toni, Gilardino… li hai mai sentiti nominare?

Aliush
Ospite
Aliush

Eh ma son passati anni…

...
Ospite
...

Dipende dei punti di vista… e comunque dopo di Batistuta, al contrario di quanto ha detto ellebiviola

Ellebiviola
Tifoso
ellebiviola

Si si, carissimo, ma tutti elementi presi a carriera ormai alla fine……

...
Ospite
...

ellebiviola allora sei troppo giovane e ricordi solo gli ultimi anni.
TONI è arrivato a Firenze la prima volta a 28 anni. Risultato: prima stagione capocannoniere con 31 reti. L’anno successivo, nonostante alcuni problemi fisici ne ha fatti comunque 16.
Poi è ritornato qualche anno dopo (a 35 anni) segnando comunque 8 reti.
GILARDINO è arrivato a Firenze a 26 anni. Risultato: tre stagioni e mezza e 48 reti segnate.
Poi è tornato a 33 anni: mezza stagione e 4 reti.

paolo re
Ospite
paolo re

Già, e pensare che qualcuno l’aveva etichettato come attacco stellare.

gibi
Ospite
gibi

Vlahovic al posto del garrista e Sottil e Mirallas invece del gobbo peri – patetico. Aspettando il meglio di tutti, Montiel, che se mette piede in campo non lo leva più nessuno.

Luca
Ospite
Luca

Quest’estate si parlava di un Montiel sorvegliato speciale. cos’è, deve fare un gol da centrocampo per essere convocato??

Luca
Ospite
Luca

MONTIEL

Kubrick
Tifoso
Kubrick

A gennaio serve una prima punta. VERA. Non seconde punte con la garra. Fisicato e forte di testa. A me piace molto Inglese, per fare un nome.

Tritone
Ospite
Tritone

Tranquillo.A gennaio non ci faremo trovare impreparati.Arrivera’ di sicuro uno rotto come Belouane e una punta di peso come il Tanque Silva….

CLAUDE
Ospite
CLAUDE

SIMEONE FUORI CONDIZIONE E CON EVIDENTI LIMITI,PJACA FA SOLO INTAVVEDERE UN PAIO DI COSE NELL’ARCO DI 90 MINUTI. FORSE E’ IL CASO CHE LA JUVE SE LO RIPRENDA.PROVIAMO SOTTIL PERCHE’ E’ NOSTRO E PEGGIO DI COSI’ NON PUO’ FARE. SIMEONE, CHE E’ COSTATO, HA BISOGNO DI UN PO’ DI PANCHINA. PARE LA NAZIONALE GLI FACCIA MALE. NON LOTTA NEANCHE PIU’ COME IN PASSATO. BUTTIAMO DENTRO IL GIOVANOTTO E VEDIAMO COSA SA FARE. PEGGIO DI COSI’ E’ IMPOSSIBILE.

Paolo da Cagliari
Ospite
Paolo da Cagliari

Diam9gli tempo. Poi basta

gibi
Ospite
gibi

Lo stesso tempo dato a Simeone darlo a Vlahovic, a Mirallas e a Montiel, e poi stare a vedere, tirando le somme…

Articolo precedenteDragowski e la chiamata in Nazionale maggiore: “Un sogno, dimostrerò che me lo sono meritato”
Articolo successivoBenassi, che momentaccio: sbaglia un gol e poi sparisce. E niente Nazionale
CONDIVIDI