Tripletta Veretout: l’ultimo a fare tris fu Kalinic. Di Aquilani l’ultima ‘tripla’ al Franchi

5



Non è bastata la tripletta di Veretout, per vincere la pazza partita contro la Lazio. Punizione, rigore e incursione letale in area: il francese sta battendo ogni suo record, ed ha fatto esultare ieri sera tre volte il Franchi. Un vero trascinatore, Jordan: 8 gol in 32 presenze alla prima stagione in A, reti che salgono a 10 sommando quelle in Coppa Italia alla Sampdoria. Mai aveva segnato così tanto il francese: battuto il suo precedente record con il Nantes (2014/2015, 7 gol).

Veretout non aveva mai segnato una tripletta in carriera, tra i professionisti. L’ultimo a segnare una ‘tripla’ in maglia viola, invece, fu Nikola Kalinic: era il 23 ottobre 2016, il croato segnò tre reti nel 5-3 (completato dalla doppietta di Bernardeschi) a Cagliari. Lo stesso numero 9 viola, pochi mesi prima, permise alla Fiorentina di Sousa di espugnare San Siro con un’altra storica tripletta nel 4-1 all’Inter (27 settembre 2015).

Al Franchi, invece, l’ultimo a portarsi a casa il pallone fu Alberto Aquilani: magica tripletta al Genoa, ma anche in quel caso non bastò per la vittoria dei viola. Finì 3-3 contro il Grifone (26 gennaio 2014), e la tripletta del centrocampista ricordò, sempre contro il Genoa, il tris di Adrian Mutu del febbraio 2009, nell’incredibile 3-0/3-3 a Marassi firmato dal Fenomeno. Al Franchi, poco prima di Aquilani, fu la volta di Giuseppe Rossi. La tripletta di Pepito nel 4-2 alla Juve, quel 20 ottobre 2013, resterà nella storia.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
frankiefi
Ospite
frankiefi

Giocando un pò a fantamercato, salverei per il prossimo anno soltanto i difensori centrali (Pezzella, Hugo e Milenkovic) a cui aggiungerei il giovane Hristov della primavera, Come terzino sinistro salvo Biraghi a cui però affiancherei un alternativa molto valida (Criscito andrebbe benissimo). Sulla fascia destra riprenderei Venuti e comprerei Lazzari della Spal. In porta cambierei tutto, Sportiello non lo riscatterei e i 6 ml li risparmierei per comprare Perin (che costa sui 10-15 ml), Dragowski lo venderei per prendere Scuffet. Così avresti due portieroni, italiani, giovani e forti…. Il portiere come abbiamo visto ieri conta moltissimo!!! A centrocampo salvo i… Leggi altro »

2-3-08
Ospite
2-3-08

Un articolo sulle triplette non è tale senza menzionare il Bati. Quante ne fece? Probabile che sia suo anche il record di hat tricks in maglia viola. Così a memoria: Foggia (1992), Pisa (1993, in B), Cagliari (1995/96), Inter (Coppa Italia 1996, poi vinta), Udinese (1997/98), Milan (1998/99), Venezia (1999/2000, ultima in viola). Credo anche unico ad aver segnato una tripletta in due mondiali diversi. Citazione anche per altri triplettisti: Anatrone Monelli (Napoli), Baggio (Ascoli), il compianto Borgonovo (Napoli), Branca (Verona), e Luca Toni (sicuramente una al Parma). Non mi risulta invece che Antonio ne abbia mai fatta una, anche… Leggi altro »

Mastiaccio
Ospite
Mastiaccio

Quote: […fu Nikola Kalinic: era il 23 ottobre 2016, il croato segnò tre reti nel 5-3 (completato dalla doppietta di Bernardeschi) a Cagliari. Lo stesso numero 9 viola, pochi mesi prima, permise alla Fiorentina di Sousa di espugnare San Siro con un’altra storica tripletta nel 4-1 all’Inter (27 settembre 2015).] Il tutto vanificato da DDV e GNIGNI nel gennaio 2016, con quest’ultimo che citava testualmente: “…La qualificazione in Champions League sarebbe una rovina, si alzerebbe troppo il tetto ingaggi…”. Fate finta di non ricordarvelo, (Trytayon poi ne fa di tutte per sviare i discorsi da allora), ma fu LA frase… Leggi altro »

Sugosa Plusvalenza
Ospite
Sugosa Plusvalenza

I CLIENTI SONO COSI’…PERDENTI E CONTENTI DI ESSERLO…BASTA CHE LE TASCHE DEI FRATELLINI SI RIEMPANO…

Il lenzolaio
Ospite
Il lenzolaio

Mediocrentina, allenata da un modesto allenare, ma brava persona.

Articolo precedenteIrrati, sei i precedenti contro la Fiorentina per il fischietto toscano. Solo 2 vittorie
Articolo successivoDomani Pioli in conferenza in vista della gara col Sassuolo di sabato. Ecco l’orario
CONDIVIDI