Tutto come prima: contro il Chievo la ‘vecchia’ Fiorentina

27



Su La Repubblica si parla della prima Fiorentina della stagione, domenica contro il Chievo. Con sole due novità in campo.

E adesso Pioli farà le sue scelte. Che per una serie di motivi, alla fine, non saranno così diverse da quelle di un anno fa. Perchè contro il Chievo le novità non saranno molte. Non nella formazione titolare, per lo meno. L’assenza di Veretout obbliga a scelte al momento non particolarmente eccitanti. Pioli può mettere davanti alla difesa Dabo, che regista non è, o il mitico Norgaard, che lo sarebbe in teoria ma per ora non è riuscito a dimostrarlo. Ci può stare. Anche Badelj ci ha messo un po’ a diventare un punto di riferimento.

REGISTA. Il danese ha giocato un precampionato compassato, ha rischiato il meno possibile, non è riuscito a tirare fuori un po’ di personalità. Ma il tecnico per ora quello ha, e finchè potrà cercherà di dargli la possibilità di crescere per capire se può diventare un nuovo Badelj o assestarsi sul modello Cristoforo. Solo che domenica sarà calcio vero. Quindi ogni rischio dovrà essere calcolato. Dabo dovrebbe essere favorito perchè se non altro conosce bene la squadra e le sue regole tattiche.

‘RISPOLVERATO’. Pioli ci pensa. Così come pensa a non toccare niente là davanti, dove la novità più intrigante dovrà aspettare ancora un po’ per ritrovare la forma. Già, Marko Pjaca è chiaramente in ritardo di condizione. Tutto previsto e prevedibile. Ma anche Mirallas. Questa situazione in divenire potrebbe riabilitare l’epico Eysseric, talento portentoso incompreso ai più. Da mesi si parla della sua possibile cessione ma fortuna vuole che Pioli abbia chiesto di aspettare, visto che l’unico esterno offensivo in panchina è Mirallas. Pioli ringrazia il cielo perchè domenica può essergli utile.

UNICHE NOVITA’. Di sicuro una delle poche novità in campo è decisamente affascinante, perchè Gerson ha qualità e se riesce a tirarla fuori può aggiungere molto in fase di costruzione. Esterno offensivo riconvertito interno di centrocampo, il brasiliano è un giocatore su cui Pioli punta molto, perchè nella sua logica le mezze ali dovranno dare profondità al gioco, coperte da un centrale più incontrista che regista puro. Gerson, come tanti dei nuovi arrivi, cerca il rilancio e la Roma lo ha spedito a Firenze per ritrovare un capitale tecnico e finanziario. Fatti i conti, se domenica Norgaard dovesse partire in panchina, ci può stare che Pioli parta con solo due novità rispetto a un anno fa: Lafont e Gerson.

27
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
michele
Ospite
michele

Il chievo domenica pur di non perderne un’altra, che peraltro ha giocato più che dignitosamente, farà una partitona, quindi se non si sblocca per tempo e per primi potrebbe diventare una brutta gatta da pelare.

andrea
Ospite
andrea

norgaard non mi sembra per niente pronto; molto meglio la fisicità di dabo davanti alla difesa, conosce i compagni, conosce il ruolo, l’anno scorso a roma con la roma faceva filtro da solo; e poi davanti a lui gerson e benassi

giginho
Ospite
giginho

mi pare di capire (io non l’ho veduto) che norgaard sia già bocciato prima di cominciare, ma come è possibile? se è così scarso possibile che non l’avessero visto prima di prenderlo – pagando, perché questo non è un prestito…
io su queste cose mi ci sbattezzo davvero….

andrea
Ospite
andrea

semplice; una volta che gli è sfuggito pasalic (questo gran fenomeno), corvino si è buttato sul primo che gli capitava e soprattutto che costava poco

Mattolini
Ospite
Mattolini

Sono andato a rivedere il tabellino del primo Fiorentina- Chievo giocato in assoluto. La nostra compagine era in maglia bianco rossa per festeggiare i 75 anni di fondazione. Quel Fiorentina – Chievo si giocò il 26 agosto del 2001. Domenica saranno quindi esattamente “17” anni… che strano numero… portasse male. Quel giorno in campo c’erano tra gli altri Adani ed Amoroso che ora le partite le commentano, Chiesa, il papà sbaglio’ un rigore… che brutto precedente…(Federico 4 anni forse era allo stadio), Repka che ho letto giorni fa ha cambiato decisamente mestiere. L’ allenatore diremmo era il meglio che si… Leggi altro »

Giue
Ospite
Giue

Mitico? Talento portentoso? Che ironia del cavolo

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

La cessione di Gaspar …..un colpo al cuore!!!!

www.casaccaviola.com
Ospite
www.casaccaviola.com

Può giocare anche il magazziniere, la prima soprattutto l’importante Sono i tre punti …. forza ragazzi ! Forza Viola ! ….. AAAACERCO vecchie maglie Fiorentina anni 80-90 e vecchie sciarpe gruppi tifosi, contattatemi ad [email protected]

Vercuronio
Tifoso
Noble Member

ma anche Pioli, prima di cambiare qualcosa e dare fiducia ad un giovane…., eppure quando esordì nel Parma aveva 18 anni circa e nella juve circa 20, se gli allenatori che incontrò avessero avuto la sua stessa mentalità avrebbe esordito ora, o no?

singleton
Ospite
singleton

Non dimenticherò mai le figure da brocco svogliato di Eysseric contro Cagliari e Milan, se i 2 sbandierati grandi acquisti per le fasce non sono pronti ( e ti pareva ) metto Sottil almeno gioco in 11

Vercuronio
Tifoso
Noble Member

Much Ado About Nothing….
Una campagna prestiti faraonica e poi…
per una scusa o per l’altra Pioli non mette mai giocatori nuovi, se non obtorto collo, non cambia mai gioco, sempre la solita “zuppetta”,
Qui i casi sono due:

1) la campagna prestiti non è stata avallata dal mister e quindi non è veramente soddisfatto al di là delle dichiarazioni di facciata

2) i giocatori attualmente in forza alla Fiorentina sono rotti e devono essere accomodati

ruiunico10
Ospite
ruiunico10

3) sono arrivati tardi vedi Mirallas e Pjaca era al mondiale quindi ha 10 giorni di preparazione nelle gambe … dobbiamo sempre fare polemica ? sempre sempre sempre ???

filippo
Ospite
filippo

io vorrei lanciare due proposte (serie): la prima è che fiorentina.it e violanews.com si fondino in un unico sito web (tanto scrivono le stesse cose) e si togliesse la possibilità di scrivere commenti poichè offendono la capacità intellettiva di chi tifa viola e di chi gestisce i siti web sopra citati.
forza viola, comunque!

Vercuronio
Tifoso
Noble Member

il tuo dire mi fa raccapricciare se non addirittura inorridire

Nicola
Ospite
Nicola

Questa è roba da rabbrividire !!!!

viceversa
Ospite
viceversa

“Eysseric, talento portentoso incompreso ai più”. Complimenti, questa è buona davvero.

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

vi rendete conto che state raccontando di cose ridicole di una società ridicola con una tifoseria locale ridicola?

Lo stronca
Ospite
Lo stronca

Venvia bischero, vieni a dircelo nel muso o chetati.

ruiunico10
Ospite
ruiunico10

ammazzati

cla-pz
Ospite
cla-pz

Non capisco perché da noi, da almeno 25 anni a questa parte, i nuovi acquisti non giocano mai subito. O sono infortunati, oppure sono fuori forma o ancora l’allenatore non li vede nei propri,schemi. Così si finisce che ,i calciatori perdono fiducia ed entusiasmo e la squadra si appiattisce su ste stessa. Comunque secondo me il primo acquisto da fare era l’allenatore, peccato con questo mister non vedo raggi di sole ma solo nuvole grigie.

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Tra un mese, se qualcuno si infortunerà, cambieremo qualcosa, rientrerà Thereau…………..

Attilio
Ospite
Attilio

Perché no?

O Telma
Ospite
O Telma

….

Riccardo mugello viola
Ospite
Riccardo mugello viola

Grande campagna acquisti !

Walter
Ospite
Walter

Grandissima! Superlativa! La società si è sacrificata per noi tifosi.
Forza Viola!!!

IlMilanese
Tifoso
Il milanese

Infatti l’Inter che ha fatto una campagna faraonica ha iniziato facendo giocare tutti i nuovi……! Vediamo di non fare la loro stessa fine, me non credo perché l’ossatura da delle buone garanzie (contro il Chievo………)

nengab
Ospite
nengab

basta vincere giochi chi gli pare

Articolo precedenteLa nuova vita di Eysseric: da esubero a titolare. Gerarchie (per ora) ribaltate
Articolo successivoCerofolini: “Al Cosenza per giocare e dare il meglio di me”
CONDIVIDI