Tuttosport: la Fiorentina va già oltre, il futuro è Di Francesco

Di Camillo Forte - Tuttosport

59



Separati in casa. Tra Sousa e la società non c’è più dialogo. Forse neppure la voglia di trovare una soluzione, a questo momentaccio. E, probabilmente, quel che deve preoccupare di più, è che il dialogo è al minimo anche tra il tecnico e i giocatori: altrimenti non si spiegherebbe l’Euro-débâcle. Ognuno, quindi, ha già fatto le sue scelte. Il tecnico portoghese è vicino ad una grande squadra della Bundesliga, che dovrebbe essere il Borussia Dortmund. Ma anche la società viola, grazie all’abile lavoro di Pantaleo Corvino, direttore generale del club, sa già cosa deve fare.

Forse l’ha già fatto. Di sicuro l’operazione è a un passo. A meno di clamorosi colpi di scena, infatti, l’allenatore della prossima Fiorentina sarà Eusebio Di Francesco, l’artefice del miracolo Sassuolo, dal 2012 alla società emiliana, capace di portarla addirittura in Europa League. Ma dopo tante stagioni, probabilmente, vengono a mancare gli stimoli sia per lui sia per il Sassuolo: ecco perché patron Squinzi non ostacolerà il suo passaggio in viola, nonostante Di Francesco abbia un contratto lungo con il Sassuolo.

Corvino ha lavorato su più fronti, forse anche per depistare, ma Di Francesco è da tempo in vetta alla sua lista preferenziale. Per questo motivo sono usciti tanti nomi. Sarri per primo. In rotta di collisione con Aurelio De Laurentiis, probabilmente lascerà Napoli. Firenze, ovviamente, era una possibilità. Piacevano anche Maran e Donadoni, ma appena il dg viola ha ricevuto il via libera dal Sassuolo e da Di Francesco, ha lasciato cadere tutte le altre candidature, compresa quella di Leonardo Jardim del Monaco.

E adesso non resta che aspettare la fine della stagione, a meno di ulteriori clamorosi rovesci della squadra. I Della Valle, dopo l’impresa del Borussia Park, erano convinti di andare avanti in Europa e, quindi, di poter dare un significato forte, e di prestigio, a questi ultimi mesi della stagione: e tutto sembrava andare per il verso giusto. La Fiorentina, l’altra sera, stava addirittura vincendo per 2-0. Tre gol di vantaggio. E, invece, in pochi minuti si è suicidata da sola, andando a sbattere contro il muro dell’impossibile.

Tutto questo rende più difficile il prosieguo della stagione: perché non ci sono più obiettivi, a meno di una clamorosa rimonta in chiave qualificazione in Europa League. Di sicuro occorre salvare la faccia. I giocatori e Sousa dovranno dare delle risposte ai tifosi, che dopo il Borussia hanno contestato in maniera vibrante e minacciano di ripetersi al termine del match contro il Torino, se la squadra non tirerà fuori gli attributi. Insomma, in attesa di Di Francesco bisogna, per forza di cose, tirare avanti e cercare di trovare spunti interessanti. Al momento gli unici che possono portare qualche emozione sono Kalinic, Bernardeschi e Chiesa, i 3 attorno a cui verrà costruita la nuova Fiorentina di Eusebio Di Francesco.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Ciccio
Ospite
Member

Grazie a corvino?grazie di cosa la sua fiorentina con prandelli questa era una squadra che poteva ma non faceva ….credo che se la società faceva qualche investimento serio con Mantella Pradè allora si che stavamo parlando di altro

Gorenc78
Ospite
Member

NOOOOO….NOI CI POSSIAMO PERMETTERE GENTE DEL CALIBRO DI GUARDIOLA, ANCELOTTI,MOURIHNO…PORI GRULLI !!!
CON I PROGETTI CHE ABBIAMO PUO’ ARRIVARE CHIUNQUE………

NON CI FAREMO TROVARE IMPREPARATI !!! BUFFONI !!!

MICHELE
Ospite
Member

Io spererò fino in fondo che Di Francesco non sarà il prossimo allenatore della nostra squadra. Lo ritengo una pallida imitazione di Montella:idee piuttosto simili, ma personalità decisamente minore purtroppo. Vorrei Sarri(difficile). Se invece si decide di puntare su giovani da far sbocciare, cè solo Gasperini.
Maran, Giampaolo, DiFrancesco NO.Altrimenti tanto vale provare con Semplici e chi s’è visto s’è visto.

Winston
Ospite
Member

Gli articoli rileggeteli: suicidata da sola è come dire una manata con le mani. Non si può vedere.

Ilgatto
Tifoso
Member

Guarda:l’articolo è così come lo leggi perchè è stato letto e riletto più volte,sarebbe scritto molto peggio altrimenti.

Germano
Ospite
Member

Io voto Terim

Pizzulaficu
Ospite
Member

Altro che Di Francesco !! A noi occorrerebbe San Francesco che miracolosamente facesse spendere la proprietà e rendesse tutti, dico tutti, meno asini di quanto purtroppo sono. Sempre che Tuttogobbisport non spari una delle solite carciofate. Squinzi prima delle piastrelle cinesi investiva molto, da un po’ di anni a questa parte molto meno, a dimostrazione che D.F. con gli investimenti era un buon allenatore , senza…. uno più o meno …..

Gian Aldo Traversi
Ospite
Member

Mai dimenticarsi del sannita Vecino. Che sarebbe da nazionale azzurra.

Franciaviola
Ospite
Member

Di Francesco sta facendo un campionato bruttino.
Permettiamo a Ranieri di chiudere la carriera a Firenze!

Sinapsilondon
Ospite
Member

Sono d’accordo con Roberto, Cognigni in panchina fino a giugno poi si vedrà ma pianificazione solo DA giugno NON prima FORZA VIOLA SEMPRE ANCHE CON IRONIA

Pierre/Hyères
Ospite
Member

Jardim del Monaco!!!!!!!!!!!!!!!fate ridere e Corvino ancor di piu, lasciare il Principato con tutto quello che puo portare al livello finanziario, qualita della vita , poi al livello di giocatori e di giuoco, avete visto la partita con il City???? basta prendere i tifosi per i fondelli, quale appeal a la Fiorentina a livello di societa, nessuno, PURTROPPO

i\'giannelli
Ospite
Member

Qualcuno si e’ mai domandato come mai corvino non e’ mai andato a lavorare per un grande club…

PecosBill
Ospite
Member

Perché calcisticamente e un analfabeta. E solo un Circo Equestre (peraltro di infimo ordine) se lo sarebbe potuto riprendere.

Gian Aldo Traversi
Ospite
Member

Penoso, ti fidi di me? Ho conosciuto Corvino. Non è un fine letterato, ma un appassionato conoscitore di calcio. Tuttavia se si imbatte in un asino cocciuto che umilia De Maio preferendogli il cesso Gonzalo, gli boccia a prescindere i due talentini Diks e Toledo e ne fa di tutti colori a che santo deve votarsi? Cacciato dal Bologna? Invereconda bugia. L’ha mollato lui per amore di Firenze.

Luca1966
Tifoso
Active Member

ma … penso che se non si comprano difensori decenti non si va da nessuna parte ….

Roberto
Ospite
Member

Io metterei cognigni come traghettatore fino a giugno…insomma, come stà facendo con la società…ahahahah

Fabio c.
Ospite
Member

Sono mesi che vengono fatti decine e decine di nomi di giocatori trattati in arrivo e mai nulla succede. Adesso cominciamo con gli allenatori. Si in società c’è tanta confusione ma la stampa certo non aiuta.

Biobba2015
Ospite
Member

Secondo voi Corvino è abile nel suo lavoro? Allora perché l’hanno cacciato dal Bologna? Corvino è solo un grandissimo ruffiano ma di capacità tecnico sportive ne sa quanto me di greco. Se ha scelto Di Francesco faremo lo stesso campionato di quest’anno. Poveri noi in che mani. Ma perché non si toglie di mezzo? (Nessuno lo vuole ecco perché)

fabio
Ospite
Member

Corvino fa la frittata, la stessa di Sousa dello scorso anno, con le uova che ha. Quante uova buone pensate che gli sono arrivate dalle Marche?

AngeViola
Ospite
Member

Ma chi glie le dice ste cose? qiundi sarebbe gia tutto fatto squinzi ha gia dato l’ok e di frencesco è gia accordato? ma per piacere…poi la frase ” grazie all’abile lavoro di Pantaleo Corvino” l unica cosa in cui è abile è mangiare le lasagne sto ciccione maledetto..

Rox
Ospite
Member

AGROPPI SUBITO !!!!!!

pippospano
Ospite
Member

“Ma anche la società viola, grazie all’abile lavoro di Pantaleo Corvino, direttore generale del club, sa già cosa deve fare.” Posso farmi quattro risate? Del resto, è Tuttosport!

Leo 82
Ospite
Member
Secondo il mio modesto parere Di Francesco non e’ un’allenatore da Fiorentina per questi semplici motivi; Primo:anche lui dopo anni di gavetta e risultati importanti ottenuti con il sassuolo avrebbe voglia di provare ad allenare una big, che sono nell’ordine Napoli(Sarri in rottura),Milan(Montella non entusiasma la nuova dirigenza) Roma(conosce gia’ l’ambiente e Spalletti non e’ cosi’ sicuro) Secondo:Con i fondi che i Della Valle metteranno a disposizione per la prossima campagna acquisti(penso pochi o punti) nel rifondare la squadra(E’ da rifondare!!!!),nascera’ una squadra di medio bassa classifica. Forse verra’ lanciato in prima squadra qualche altro giovane(ben venga) ma sara’ l’ennesimo campionato anonimo.come sempre,e non penso che Di Francesco possa essere interessato ad un’altra esperienza in Stile Sassuolo,senno’potrebbe rimanere dove si trova e lavorare senza pressioni come troverebbe a Firenze(piu’che altro per proclami da parte di una societa’ che vorrebbe fare le nozze con i fichi secchi)(noi tifosi siamo stati sempre… Leggi altro »
Axel Ta Rabat
Ospite
Member

A me mi piace…. e non parlo del caffé….

steve54
Ospite
Member

…sa già cosa fare, fa pari con : non ci faremo trovare impreparati ?…

manuel
Ospite
Member

la società è gestita malissimo, sempre in rimessa nonostante gli introiti. Non sarebbe l’ora di mettere in discussione il presidente cognigni che di calcio non capisce, è inviso alla città e a quanto pare non sa neanche tenere i conti visto che siamo sempre in deficit. Guardate il Napoli cosa ha fatto in meno tempo di noi. Perchè lui è intoccabile? Eppure nelle grandi aziende sono i manager ad essere messi in discussione, la cima della piramide, non i livelli intermedi. Secondo me partisse lui ne avremmo un beneficio. Personalmente ne sono sicuro (tutte le volte che lo ascolto parlare mi prende uno strano malessere).

geronimo
Ospite
Member

Magari se si portasse dietro anche Berardi e Deffrel non sarebbe male poi se ne può andare dove vuole. Il problema non è l’allenatore ma i giocatori e soprattutto la Soc. se manca questa gli altri latitano e l’allenatore allena un branco di rattoppati. Se ci fosse stata una Soc coi C…. i giocatori filavano diritti e sia prandelli, che montella che Sousa avrebbero fatto molto di più e meglio.

Ilgatto
Tifoso
Member

Noto una coerenza di fondo: Firenze è una città provinciale, anche la Fiorentina,con la sua bacheca non un granché piena,è una provinciale,Di Francesco provinciale lo è come allenatore perché ad oggi ” grandi” non ne ha allenate, la proprietà, i DV,sono provinciali che più non si può e basta vedere una volta in tv il povero Diego per esserne certi,dovrebbe finalmente esserci la giusta alchimia per fare bene. Magari non promettessero scudetti,a questo punto,e se possibile evitiamo che Di Francesco mister porti con se Di Francesco calciatore,gli spogliatoi non amano queste cose,e da provinciale la Fiorentina potrà fare bene in tutta tranquillità, cosa che so da solo essere un po’ grigia ma,come dicevo,vede ben rappresentate tutte le componenti.

andrea
Ospite
Member

In prima posizione Sarri altrimenti Mazzarri che secondo me ha grande voglia di tornare e desiderio di rivincita, oltre al fatto che è Toscano e ha fatto molto bene a Napoli dove non è facile per nessuno.
Lascerei perdere Di Francesco o altri dai nomi più o meno esotici, buoni per l’estetica ma quando si tratta di arrivare al sodo si perdono nelle loro stesse idee contorte.

Piero Isolotto
Ospite
Member

Mazzarri il piagnone uno dei piu odiosi allenatori…rosicone catenacciaro che a Napoli fece bene grazie a Cavani e Lavezzi…odiato dai napoletani pure per l’osceno calcio proposto… l’ unico nato vicino Livorno ma Pisano dentro.

Purpleisthecolor
Ospite
Member

Mazzarri no per piacere! Quasi livornese ma pisano! Pensa te!

Ezio
Ospite
Member

Prego e spero che venga mantenuto il formato attuale di 20 squadre nella Serie A perché se per disgrazia si passasse a 16 saremmo a lottare per la B due stagioni su tre e che il povero Melloni in confronto a questi è Santiago Bernabeu.

Massimiliano
Ospite
Member

A me di francesco piace e molto, con lui kalinic segna il doppio e corre meno, ma se non va via pure corvino allora so cazzi, corvino e lesso e non prende nessuno di decente solo schiappe sito pugliese appasito,

rep
Ospite
Member

pessimo….il miracolo del Sassuolo è l’ambiente
senza pressioni ( oltre a una società seria , che
investe , in proporzione , più di noi ) non certo
Di Francesco

Mauro
Ospite
Member

ALTRO ALLENATORE PERDENTE…E DORMIENTE. QUI SE I DV NON TROVANO VELOCEMENTE UN COMPRATORE IL PX ANNO SONO SICURO SI FINISCE IN B.

Ark88
Ospite
Member

Mi piace Di Francesco,ma trovo difficele la colocazione di Saponare nel suo 4-3-3, forse il meglio sarebbe Giampaolo è più libero dagli schemi e meno ortodosso, il Top sarebbe Sarri ma onestamente con questa proprietà che verrebbe a fare?…povera Fiorentina in che mani sei finata…

Scudetto nel 2011
Ospite
Member

Per raggiungere obiettivi importanti non serve un altro allenatore emergente, peraltro l ennesimo.

Ma che la proprietà metta a disposizione quei capitali necessari per ingaggiare giocatori di spessore ove necessita.

Altrimenti serve a poco

.

Ad esempio

per colmare la deficienza tecnica in difesa onde evitare di riprendere 4 gol in 16 minuti
serve indubbiamente articolare il braccino in direzione del portafoglio e spendere i danari necessari

.

Così come gli altri reparti piu innanzi che giuocano costantemente la palla indietro perché di scarso livello.

.

Chi pensa che un altro allenatore possa trasformare milic in maldini e tomovic in pendolino cafu deve necessariamente recarsi da un neurologo.

.

Un abbraccio

Il vostro Scudetto nel 2011

gabryele62
Ospite
Member

Se mi avrsero detto che sarei stato d’accordo una volta con te mi sarei sganasciato dalle risate e invece……sta a vedere che si vince lo scudetto davvero,non nel 2011 e nemmeno 2017…….ma dopo……chissà……

Purpleisthecolor
Ospite
Member

:-))))))

CVB Bruxelles
Ospite
Member

penso che per una volta nonostante lo scriva Tuttosporc potrebbe essere vero. La storia gira da tempo tra gli addetti ai lavori (ricordo un’intervista a Mazzola diversi mesi fa) e spiegherebbe anche perché Corvino sia contro il licenziamento immediato di Sousa: Di Francesco non può venire subito, mettercene un altro per tre mesi vale poco la pena…

Pippo77
Ospite
Member

Di francesco mi piace ma non è un cretino. Se ha letto un po’ di giornali sa benissimo in che mani va a mettersi:ovvero la squadra la fanno gli sgherri dei ciabattini secondo il vento e i quattrini (pochi). Uno come lui ha sicuramente piazze e ambizioni più alte prima di farsi venire a prendere per le mele da braccino, gnigni e co.
Se i dellavalle non si levano da 3 passi siamo destinati al nulla. All’ignavia perenne.

Disertare lo stadio da qui a giugno. Sempre. Questa è l’unica medicina. Tanto…cosa volete andare a vedere?una banda di morti di sonno capitanata da uno psicolatico arrogantello portoghese?

doc rob
Ospite
Member

senti psicolatico (dubito sia un refuso il tuo), credo che dovresti avere un po’ di rispetto per chi ha fatto l’abbonamento, mentre te te ne stai spaparanzato sul divano galleggindo tra sky e play

pippo77
Ospite
Member

io ho rispetto per tutti. cosa che tu non dai segnali di fare. Sky non ce l’ho e tifo fiorentina probabilmente da più tempo di te per capire che uno dei danni più grossi per la viola sono i tifosi fedelissimi come te. I vostri abbonamenti servono a far capire ai Leccavalle che possono fare quello che gli pare ancora per molto tempo.
A volte serve la medicina amara. Anche per chi ha il prosciutto sugli occhi.

Thoreau
Ospite
Member

Ahahahahah!!! “Uno dei danni più grossi per la Viola sono i tifosi fedelissimi come te”
No, mimmi….alla Viola e tu gli fai un piacere di perridere se quando perde tu tifi pell’empoli!
Siamo alle comiche……
?

Matte_Londra
Ospite
Member

A me personalmente Di Francesco non piace, non perchè non sia bravo, questo non lo metto in dubbio, ma per il modulo che usa che io non reputo adatto ai giocatori che vorrei vedere in campo ( Berna, Chiesa, Saponara). Lui lo disse chiaro e tondo “chi compra me compra il 4-3-3” e io non ce la vedo la Fiorentina con un modulo così con quei 3 che sarebbero costretti ad alternarsi. Poi oh sono pareri eh

rep
Ospite
Member

Bernardeschi , Chiesa e Saponara non possono
fare i titolari , tutti e tre contemporaneamente ,
con l’aggiunta anche del centravanti….il calcio
è una cosa seria , che ha delle regole , che noi
non possiamo pensare di cambiare perchè
ci piacerebbe cambiarle….sarei proprio
curioso di sapere quante volte la juventus
gioca contemporaneamente con Higuain , Dybala ,
Cuadrado e Mandzukic , e dire che loro in
difesa hanno Buffon , Bonucci , Chiellini e
Barzagli

manuel
Ospite
Member

tranquillo. Il problema non esiste . Bernardeschi sarà venduto. Lui stesso non avrà interesse a restare in una società evidente ridimensionamento

andrea
Ospite
Member

Per allenare queste teste bacate ci vuole o lo psicologo oppure uno che li batta nel muro

Fabrizio
Ospite
Member

In panchina ci potrete mettere anche Mandrake ma se i calzolai non compreranno giocatori la fine sarà sempre questa. primo anno bene, secondo anno incomprensioni, terzo anno addio…con Sousa abbiamo saltato il secondo anno e siamo subito all’addio. Film già visto con Prandelli, Montella…possibile che sia sempre colpa degli allenatori?

Thoreau
Ospite
Member

Un allenatore che subisce quattro gol in quindici minuti da calcio piazzato significa che non cura la fase difensiva. Tutto il resto sono chiacchiere.
?

rep
Ospite
Member

non direi….il guaio sono i calciatori ,
non l’allenatore…perchè a questi livelli
gol del genere ( in serie , poi ) sono
impossibili da subire , a meno che non si
sia perso la testa..non c’è allenatore
che tenga quando con la difesa piazzata ,
in superiorità numerica , riesci a subire
gol con questa facilità….questi sono
scarsi e anche bolliti…certo , se Corvino
avesse preso un terzino destro vero ,
in modo da evitare l’utilizzo di Sanchez
in difesa….le cause vere stanno fuori
dal campo e dalla panchina , cosa che purtroppo molti non vogliono vedere

Thoreau
Ospite
Member

Finché si daranno alibi agli allenatori che subiscono mediocremente rimarremo mediocri….
Abbiamo una rosa da 200 milioni di euro….lo shaktar, il celta, lo zenit e l’ajax ce l’hanno della metà…
Il porto vale 180….
È il manico che conta. Lo dicono i numeri.
La società ha le sue colpe, il lassismo in primis.
?

viola56
Ospite
Member

Personalmente sono per Di Francesco, ha lavorato con il Sassuolo con molti scarti e molti giovani, dando un gioco concreto ed equilibrato. Certo quest’anno andando in Europa con pochi giocatori a disposizione è stato deleterio, perché le così dette piccole non dovrebbero fare più lungo della gamba. Sempre Viola.

rep
Ospite
Member

Il Sassuolo ha tutt’altro che scarti , proprio tutt’altro

onsag
Ospite
Member

Un’altro che tra due anni sara’ in rotta con la societa’. Per coerenza dovrebbero
metterci Guidi ad allenare la prima squadra: e’ gia’ a libro paga, non ha certo la
posizione per poter esigere giocatori all’ altezza della serie A (cioe’ giocatori appena
piu’ che normali, non la banda di raccattati che Corvino ha portato a Firenze
nell’ultima sessione di mercato) e sarebbe un messaggio chiaro ai tifosi della
dimensione che i proprietari della Fiorentina attribuiscono a questa squadra e a
questa citta’. Ci tengo a sottolineare che queste parole non possono in nessun
senso essere ritenute offensive per Guidi, che e’ un ottimo e apprezzato
allenatore di una squadra primavera.

Nsivincemai
Ospite
Member

la ricostruzione sarebbe questa? far ruotare intorno ai 3 la nuova Fiorentina???? lo sanno anche i sassi e gli anglosassoni che Berna e KaliNic al massimo resteranno solo un anno ancora…Al massimo e””’

Mario Viola
Ospite
Member

Che bello quando la Viola perde!
Avete un sacco da scrivere…..
Fesserie, … ma da scrivere!

wpDiscuz
Articolo precedenteArroganza, mediatori e frasi fatte: un fallimento che nessuno ha evitato
Articolo successivoPiccini: “Ritornare in viola? Personalmente ci ho messo una pietra sopra”
CONDIVIDI