Tuttosport: “La Juve resta vigile su Chiesa. Il suo malumore, la fascia e Ribery…”

137



Secondo Tuttosport, Chiesa non è felice a Firenze, e la Juve ci potrebbe riprovare negli ultimi giorni di mercato. Ma Commisso ribadisce: “Chiesa resta”.

Rocco Commisso vi ha posto un’altra personale pietra tombale sopra. «Avevo promesso di non portare via Chiesa dalla Fiorentina a un bambino dell’ospedale pediatrico Meyer e ho mantenuto la promessa»: così il patron ancora ieri, riguardo alla vicenda che ha tenuto banco nell’estate viola. Ma le vie del mercato possono intraprendere percorsi inaspettati, fino all’ultimo giorno delle trattative, scrive Tuttosport. E così la Juventus rimane vigile e attenta (come sottolineato ancora dal vicepresidente Pavel Nedved), fino a quando la sessione estiva di mercato non sarà definitivamente chiusa tra una decina di giorni, lunedì 2 settembre. Perché tutto è sempre possibile, anche quello oggi viene dato per assodato. 

MALUMORE. Chiesa è infatti rimasto alla Fiorentina, ma da qui a dire che sia soddisfatto appieno la strada è ancora lunga. Al punto che Giancarlo Antognoni ha dovuto ammetterlo pochi giorni fa: «Federico non è contento e capiamo il suo malumore». Un malumore che risale a maggio, quando c’era stata una promessa di cessione alla Juventus. Una promessa ampiamente sorpassata da un evento inaspettato come il passaggio della società dalla famiglia Della Valle all’imprenditore italo-americano. Un’estate all’insegna del braccio di ferro, con la società che non si è discostata dalla propria posizione, nonostante il rifiuto dell’attaccante di sottoscrivere un rinnovo del contratto. Così scrive il quotidiano di Torino.

FASCIA. Un braccio di ferro con segnali di forza precisi da parte del club (Chiesa non è più vicecapitano, come si è scoperto in Coppa Italia contro il Monza) e con un presente tutto da definire, soprattutto dopo l’arrivo di Franck Ribery. Una presenza importante, che può aiutare i giovani a crescere, ma anche una presenza ingombrante, perché appare difficile chiedere al francese un ruolo da comparsa nel campionato italiano. Per questo la Juventus segue con attenzione ogni sviluppo delle dinamiche viola: se ci saranno delle cessioni importanti, potrebbe arrivare un tesoretto da investire. 

137
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Via della Colonna
Ospite
Via della Colonna

Quelli che lo portano sotto braccio è perché -essendo analfabeti- lo useranno in altro modo 😆

Viola fino al midollo
Ospite
Viola fino al midollo

E solo un giornaletto di M,,,,, fatevene una ragione gobbi……Sono finiti i tempi dove i gobbi chiedono e ottengono……SEMPRE È SOLO FORZA VIOLA.

Viola sempre
Ospite
Viola sempre

Tuttosport e Rubentus ragionano allo stesso modo. Per loro le regole e la parola non valgono proprio.una benemerita mazza.

Leonard
Ospite
Leonard

Tuttosport giornale obiettivo ed autorevole., Non gli pare proprio possibile che qualcuno faccia rispettare i contratti e le regole. Non ci arrivano proprio,

Roooccooooooooooooooooo
Ospite
Roooccooooooooooooooooo

JUVE, resta vigile SUSTOCAZZO

Gano75
Ospite
Gano75

Che rida o abbia il broncino non ci interessa,
Pedalare e macinare, poi a fine campionato si vedrà…
Sei pagato per correre e non per ridere..

Massimo
Ospite
Massimo

Poverini non ci sono abituati che qualcuno gli dice : che ? , cosa volete ? un giocatore nostro ? No , forse avete sbagliato società ! Noi si vende chi ci pare e non chi volete voi ! Ruttosport e la Rubentus , bella coppia davvero .

PurpleHeart
Member
PurpleHeart

Non c’è da preoccuparsi. LA NOSTRA DIRIGENZA non molla e Paratici è troppo scarso.

MauriChierro
Ospite
MauriChierro

Ora ci hanno veramente rotto gli “zebedei” con questo Chiesa non e contento, Chiesa non sorride … io chiedo che sia tutta una montatura

capra
Ospite
capra

Se “Ruttosport” pensa di innervosirci, può scrivere fin che vuole.
Ruttosport sempre avanti così, che Commisso vi farà vedere i sorci
verdi!!!

Articolo precedenteTris di volti nuovi dall’inizio, ci sperano anche Terzic e Castrovilli
Articolo successivoDifesa: si avvicina Tonelli, distanza minima col Napoli. Sennò Kannemann, Bonifazi o Caceres
CONDIVIDI