Udinese-Fiorentina, squadre a confronto: pochi tiri, cross e Km per Nicola. De Paul su tutti

0



Le statistiche di Fiorentina e Udinese a confronto: friulani squadra che corre di meno in A, e che tira pochissimo. De Paul a sei gol

Fiorentina e Udinese si affronteranno domenica per la terza giornata di ritorno con rispettivamente 30 e 18 punti in classifica. 7 vittorie 9 pareggi e 5 ko per la Fiorentina, 4 vittorie 6 pareggi, e 11 sconfitte per i bianconeri. I viola in trasferta ha ottenuto solo 2 successi, a San Siro contro il Milan e contro il Chievo, 6 pareggi, contro Frosinone, Bologna, Genoa, Sassuolo, Samp e Torino, e ko contro Lazio, Inter e Napoli. A segno sempre tranne che contro Napoli, Lazio, Bologna e Genoa. Porta inviolata contro Genoa, Milan, Bologna. L’Udinese in casa ha ottenuto 3 vittorie, contro Cagliari, Roma e Samp, 2 pareggi contro Frosinone e Torino, e 6 ko, contro Parma, Atalanta, Milan, Napoli, Juve e Lazio. Sempre a segno tranne che contro Milan, Napoli e Juve. Porta inviolata in 3 gare.

Stando al solo campionato, sono 32 i gol segnati dalla squadra di Pioli, settimo attacco della Serie A. La squadra di Nicola ne ha segnati 17, terzo peggior attacco del campionato. Solo 24 i gol incassati dalla retroguardia viola, sesta miglior difesa del torneo. Sei gare su 21 la Fiorentina le ha chiuse senza subire reti, mentre solo in sei non ha segnato. L’Udinese, invece, ne ha subiti 29, decima difesa del campionato.

235 i tiri totali della Fiorentina, ottavo dato assoluto della Serie A, di cui 127 in porta e 108 fuori. La squadra di Nicola è 12° per occasioni create, con 202 tiri di cui 84 nello specchio e 118 fuori. Solo 15 gli assist per i viola, dodicesimo dato, l’Udinese con 13 ha il quindicesimo dato della Serie A. Sfrutta pochissimo i cross la Fiorentina, quindicesima assoluta. L’Udinese ancora meno, col 17° dato.

Con 107.8 km di media a partita la Fiorentina è 13°.  L’Udinese è la squadra che corre di meno in A con soli 105.9 km percorsi di media a partita.

6 gol soltanto fatti nei primi tempi, a fronte dei 11 nei secondi per l’Udinese. 19 reti su 29 le ha subite nei secondi tempi. La Fiorentina, ha segnato 21 gol su 32 nella ripresa. Così come nei secondi tempi di gara ha incassato 16 dei 24 gol subiti fin qui, 10 dei quali negli ultimi 15’ di gara.

25’29’’ di possesso palla medio, per la squadra di Pioli, dato intermedio. La Roma si ferma a 23’18’’.

Sul fronte dei singoli: Chiesa è quello che ha avuto più occasioni da rete per i viola: 61. Benassi è il cannoniere gigliato con 7 reti (8 con la coppa). Chiesa è a 5 (10 se consideriamo anche la Coppa Italia), Simeone è a 4 gol (6 con la Coppa). Muriel a 3 (4 con la Coppa). De Paul è il capocannoniere dei suoi con 6 reti. Sul fronte assist con 3 c’è Biraghi migliore dei viola come Chiesa. Nella squadra di Nicola il re degli assist con 3 è Pussetto. Per quanto riguarda i palloni recuperati, sono nella top 15 assoluta Pezzella, Hugo, Veretout e per i friulani Fofana. De Paul è il terzo giocatore che ha subito più falli in assoluto in Serie A.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteLa Gazzetta dello Sport: “Con un Chiesa così la viola può sognare”
Articolo successivoMuriel, impatto da favola. Adesso punta anche un record di Toni
CONDIVIDI