Ufficiale: dal 2026 i Mondiali passano da 32 a 48 squadre

fonte gazzetta.it

6



È ufficiale. Il consiglio Fifa ha detto sì alla proposta del presidente Infantino di portare da 32 a 48 squadre la fase finale della Coppa del Mondo. Quando? A partire dall’edizione del 2026. Lo comunica la Fifa su Twitter, aggiungendo che i raggruppamenti della fase finale saranno 16 con tre squadre ciascuno.

Il discorso è anche (o soprattutto?) commerciale. Secondo uno studio di Zurigo, un Mondiale a 48 varrebbe 630 milioni di dollari (605 milioni di euro) più di Russia 2018 (a 32 squadre). La formula con 16 gruppi da 3 consentirebbe ai campioni di giocare sempre 7 partite, di mantenere il torneo in 32 giorni, e di offrire spettacolo: dopo i gruppi veloci, sempre eliminazione diretta dai sedicesimi. Le novità: l’uso del ranking Fifa nei gruppi per evitare «biscotti», facendo giocare le prime due partite alla testa di serie; e probabile abolizione dei supplementari (subito ai rigori) fino ai quarti. Altro particolare: questa formula dei gruppi da 3 è anche quella preferita per il Mondiale per club che verrà (biennale, con 24 finaliste).

Il discorso cruciale è sugli slot, cioè i posti per continente. Questo il progetto Fifa: Europa 16, Africa 9,5; Asia 8,5; Sudamerica 6,5; Nordamerica 6,5; Oceania 1. L’Europa meriterebbe un paio di posti in più, con 18 avrebbe il 38% del totale (oggi ha il 41%). Ma l’allargamento è per i «piccoli» e in questo modo ci sarebbe comunque un’europea per gruppo. Se oggi il Consiglio deciderà, sarà solo per il numero totale. L’Europa sembra aver accettato la riduzione percentuale ma chiede garanzie per quando i dettagli saranno fissati. Questi «dettagli» (gruppi, slot) e il nuovo ranking (trimestrale, senza amichevoli, nuovi coefficienti) saranno le prossime decisioni Fifa.

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
california viola
Ospite
california viola

Uno schifo. Africa, Asia, e CONCACAF prendono una barcata di posti e garantiscono la rielezione di Infantino e compagnia brutta. La CONCACAF ha un’esagonale finale per decidere le qualificate ai mondiali. Volevano allargarlo, ma non hanno potuto a causa della mediocrita’ delle squadre della regione e ora la CONCACAF avra’ sei posti e mezzo? Poi il formato e’ allucinante. La terza partita sara’ la festa del biscotto artigianale oppure del catenaccio integrale visto che ci saranno squadre che sapranno di potersi qualificare con un pareggio o una sconfitta di misura. Ma quand’e’ che l’UEFA capira’ che deve uscire dalla FIFA?… Leggi altro »

tattamea
Ospite
tattamea

incredibile. Sai tutto, non c’è argomento sul quale tu non pontifichi. Manco tu lavorassi alla Nasa o qualcosa del genere

california viola
Ospite
california viola

Se ho scritto qualcosa di sbagliato, fammelo notare. Altrimenti stai zitto e impara qualcosa, o almeno cerca di imparare qualcosa.

p.s. non posso confermare ne’ smentire che lavoro alla N.A.S.A. (tutte maiuscole) o ad Area 51 per motivi di sicurezza

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

di solito i tuoi commenti sulla viola sono il peggio… questo è completo, esaustivo e pure intelligente. Segno che quando non sei accecato dai preconcetti A.D.V. di calcio qualcosa capisci. In più a quello che scrivi aggiungo rispetto al commento di sotto che elogia l’allargamento, che con 48 squadre alcune nazionali spenderanno parecchi soldi per ritiro preparazione etc., per giocare di fatto una sola partita che “conta” (cioè la loro prima), spesso dall’esito scontato. Ciò con l’aggravio di un peggioramento della qualità complessiva degli incontri, cioè di quello che i geni che governano il calcio chiamano “spettacolo”. Mi dici a… Leggi altro »

alebg
Ospite
alebg

Le poche volte che ti leggo non sono assolutamente d’accordo …
Stavolta il tuo discorso non fa una piega.

Up the Violets
Ospite
Up the Violets

Per me è una buona decisione. Contrariamente a quanto afferma Rummenigge il numero di partite in programma nel calendario internazionale non aumenta (di fatto verranno eliminati i playoff di qualificazione) e ciò non solo permetterà a tutte le grandi di essere quasi sicure della partecipazione (senza, quindi, correre il rischio che stiamo correndo adesso, cioè di vedere un Mondiale senza l’Argentina, oppure un Europeo senza l’Olanda, come l’ultimo), ma soprattutto darebbe una chance anche a quelle nazionali piccole o piccolissime che di solito i Mondiali li guardano da casa. Poi magari saranno eliminate subito, ma un conto è uscire subito… Leggi altro »

Articolo precedenteAncora Baggio: “Fio-Juv? Mi auguro ci sia spettacolo. Mondiale a 48 squadre? Non so…”
Articolo successivoAncora Baggio: “Bernardeschi come me? Mi auguro meglio”
CONDIVIDI