Ufficiale: l’ex Gondo approda al Rieti

17



Fonte: asterastripolis.gr

Riparte dal Lazio l’ex attaccante del settore giovanile della Fiorentina

Ora è ufficiale, Cedric Gondo riparte dalla Serie C, nel Rieti del greco Pulinakis.

L’ex giocatore delle giovanili della Fiorentina, dopo aver girovagato in Italia e all’estero inizia una nuova avventura, proprio dalla squadra allenata dal portoghese Chéu.

17
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
violadasempre
Ospite
violadasempre

A me Gondo non dispiace ma tante volte accade che da ragazzini lo sviluppo precoce del fisico ti consente di “mangiare” gli altri e farti sembrare bravissimo.
Poi peró crescono anche gli altri, e le sportellate non le vinci più tutte te……

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Poi ci sono squadre come L’Atalanta e non solo che mettono africani sedicenni nei giovanissimi per poi spacciarli e vendere come fenomeni quando arrivano ai 20 anni.

Buso
Ospite
Buso

Spesso succede che giovani col fisico, ed a volte anche l’età,di adulti,non si confermano,la differenza la fa sempre la tecnica,e gondo non sembrava certo un fenomeno.

Pantuffle
Tifoso
pantuffle

Mi ricordo uno dei tanti sapientoni alla radio parlare di lui e diakate’ come futuri campioni certi ahahah

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Nel frattempo si sara’ laureato dato che a scuola era un genio.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Non c’è che dire, tutte luminosissime carriere nel gotha del calcio le pianticelle coltivate dal grande scopritore di talenti proveniente dal Salento.

jack fi
Ospite
jack fi

non è che tutti gli anni ne può uscire 5 o 6…..

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Tutti gli anni? Ecco tutti i giovani portati a Firenze (a QUALSIASI titolo) dal mago del Salento: Davide Brivio Matthias Lepiller Ondrej Mazuch Jan Hable Andrea Seculin Nicolò Manfredini Boadu Maxwell Acosty Arturo Lupoli Anthony Vanden Borre Manuel Da Costa Nikola Gulan Alan Empereur Caetano Prósperi Calil Jefferson Andrade Siqueira Alex Costa dos Santos David Enrique Mateo Guilherme Raymundo do Prado Matteo Chinellato Lorenzo Morelli Paolo Rozzio Edoardo Pazzagli Kenneth Zohore Giuseppe Pandolfi Federico Carraro Simone D’Anna Alessio Fatticcioni Andrea Paolucci Diego Cenciarelli Francesco Di Tacchio Pape Moussa Diakhaté Keirrison de Souza Carneiro Haris Seferović Savio Nsereko Filipe Gomes Ribeiro… Leggi altro »

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Ma falla finita

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

PACCO, al di là della lista (su qualche nome ancora si potrebbe aspettare prima di collocarlo definitivamente tra i “bidoni”), mi faresti un nome diverso da Vucinic da inserire fra coloro che abbiano fatto una carriera decente nel calcio che conta?
Naturalmente (lo ripeto) tra tutti quelli presi a quattro soldi e molti giovani quando vennero a Firenze, dal momento che parliamo di “un grande scopritore di talenti”..

Antani
Ospite
Antani

Come fai a mettere in questa lista anche Seculin, Seferović, Diks, Castrovilli, Vlahovic, Dragowski e Babacar? Un pochino più di rigore intellettuale nel difendere le proprie opinioni non sarebbe male qualche volta.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ho messo tutti quelli che, finora, non hanno fatto una carriera apprezzabile. Poi se un paio di questi diventeranno dei fuoriclasse li togliero’ dalla “lista” della spesa.
Naturalmente questi sono solo i giovani che sono approdati a Firenze con il Mago del Salento.
La lista delle “ciofeche” (cioè degli alberelli e degli alberi) meno giovani che ha raccattato nel tempo, non è certamente meno lunga.
Ora non la posso pubblicare ma se vorrai e se fossi interessato conoscerla fammelo sapere e nel pomeriggio te la copio.

La Grande Bodda
Ospite
La Grande Bodda

Ti sei perso Scalera

Nengab
Ospite
Nengab

Carrierona

Marinato nel Cuba Libre
Ospite
Marinato nel Cuba Libre

Ha solo 21 anni, magari viene fuori dopo… ricordiamoci Toni, a 21 anni giocava nel Fiorenzuola e poi andò alla Lodigiani. Non erano squadre migliori del Rieti.

Purplerain73
Tifoso
purplerain73

Su questo ragazzo avrei scommesso, sembrava uno forte, invece si è perso. Un altro esempio di come a volte si esagera nel polemizzare con i tecnici che si affidano poco ai ragazzi della primavera, forse vedendoli in allenamento magari ne capiscono qualcosina più di noi…

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Babacar alla sua età è sempre stato più forte. Anche Acosty per dire.

Articolo precedenteFiorentina Women’s, rinviata la gara contro il Bari per la Supercoppa
Articolo successivoLa giornata viola: il riassunto
CONDIVIDI