ULTIME 10 PARTITE: servono punti per la zona Champions. Intanto, Gila…  

    0



    Montella Udinese - FiorentinaRicomincia il campionato (finalmente), e la Fiorentina riparte da uno degli avversari più difficili da incontrare in questo momento: la Sampdoria. Domani, al Franchi, la squadra di Sinisa Mihajlovic non verrà certo a fare l’agnello sacrificale, anzi… l’obiettivo della truppa blucerchiata è quello di “portar via più punti possibili”. A dichiararlo, qualche giorno fa, è stato il doriano Soriano. A fargli da eco c’ha pensato il suo tecnico, che torna a Firenze da avversario per la prima volta: “Non temo niente, solo noi stessi”.

    L’ambiente blucerchiato, dunque, è carico. Molto carico. E vola sulle ali dell’entusiasmo, visto che viene da quattro vittorie consecutive (ottenute contro Atalanta, Cagliari, Roma e Inter). Però, la Fiorentina non starà a guardare. Non può permetterselo. Perché ha ancora il 3° posto in testa e, in queste ultime 10 giornate di campionato, vuol tentare di raggiungerlo. Per farlo, dovrà cercare di ottenere più punti possibili. Verosimilmente più di quelli raccolti nelle ultime 10 giornate dello scorso campionato (quando i gigliati ne riuscirono a collezionare 17). E almeno quanti fatti nelle ultime 10 partite del torneo 2012-13 (cioè 22). E già 22 potrebbero non bastare…

    ULTIME 10 PARTITE – STAGIONE 2012-13: 22 punti

    Fiorentina-Genoa 3-2

    Cagliari-Fiorentina 2-1

    Fiorentina-Milan 2-2

    Atalanta-Fiorentina 0-2

    Fiorentina-Torino 4-3

    Sampdoria-Fiorentina 0-3

    Fiorentina-Roma 0-1

    Siena-Fiorentina 0-1

    Fiorentina-Palermo 1-0

    Pescara-Fiorentina 1-5

     

    ULTIME 10 PARTITE – STAGIONE 2013-14: 17 punti

    Napoli-Fiorentina 0-1

    Fiorentina-Milan 0-2

    Sampdoria-Fiorentina 0-0

    Fiorentina-Udinese 2-1

    Hellas Verona-Fiorentina 3-5

    Fiorentina-Roma 0-1

    Bologna-Fiorentina 0-3

    Fiorentina-Sassuolo 3-4

    Livorno-Fiorentina 0-1

    Fiorentina-Torino 2-2

     

    ULTIME 10 PARTITE – STAGIONE 2014-15: quanti punti fare?

    Fiorentina-Sampdoria

    Napoli-Fiorentina

    Fiorentina-Hellas Verona

    Fiorentina-Cagliari

    Juventus-Fiorentina

    Fiorentina-Cesena

    Empoli-Fiorentina

    Fiorentina-Parma

    Palermo-Fiorentina

    Fiorentina-Chievo Verona

    La Sampdoria, Mihajovic e le loro certezze possono attendere. La Fiorentina non farà sconti a nessuno… Chiunque Montella deciderà di mandare in campo, prevarrà (o dovrà prevalere) la voglia di ricominciare questo nuovo ciclo di fuoco con il mordente giusto. Ovvero con una vittoria. Perché vincere aiuta a vincere e fa bene al gruppo. Fa bene soprattutto a quei giocatori che, pur essendo utilizzati meno, hanno la consapevolezza di essere ugualmente importanti. Come Alberto Gilardino che domani, dovesse scendere in campo anche negli scampoli finali di gara, potrebbe festeggiare la sua 150ª con la maglia della Fiorentina. E quindi, nella classifica dei più fedeli dell’era Della Valle, potrebbe superare una vecchia conoscenza gigliata: Tomas Ujfalusi. In attesa sempre di poter festeggiare il primo gol stagionale, che sarebbe anche il suo 60° in viola. Perché Montella, un suo gol, lo aspetta…