Ultimi giorni di mercato, nessun botto finale. Stambouli vicino, Cuadrado anche: poi…

0



Ultimi giorni, il mercato è entrato nella sua fase più calda. Lunedì 1 settembre alle 23 il gong finale, i tifosi viola aspettano e sperano nel botto di chiusura. Difficile, più probabili un paio di “colpi di assestamento”. Pradè e Macia sono al lavoro, la proprietà ha chiesto di sfoltire la rosa, Montella vuole due tasselli da aggiungere al suo scacchiere. E Cuadrado? Ad oggi il barometro del colombiano prevede cielo sereno: la permanenza è più vicina giorno dopo giorno e solo clamorose offerte last minute potrebbero allontanare la “Vespa” da Firenze. E trattenerlo sarebbe, forse, il colpo più grande.
Capitolo altri arrivi. Stambouli è molto vicino: il giocatore piace allo staff tecnico e a quello dirigenziale, può completare con caratteristiche diverse il centrocampo. Si lavora sui dettagli e sui tempi di pagamento: la sensazione è che, alla fine, anche grazie alla volontà del giocatore, si farà. E poi? E poi le solite vecchie ultime ore di mercato. Alla ricerca di occasioni. Da un lato, Fernando, per il quale la Fiorentina si è mossa da giorni e adesso attende che il giocatore faccia forza sfruttando il delicato momento in Ucraina. Lo Shakhtar, per ora, non si muove dalle esose richieste, però, magari, negli ultimi giorni il club di Lucescu potrebbe calare le pretese ed accontentare i viola ed il giocatore. Da monitorare anche la difesa, con i viola vigili su un difensore da inserire per completare la rosa: l’obiettivo è un terzino destro od un giocatore duttile come Tomovic e Basanta che possono fare sia i terzini che i centrali in una difesa a tre. Il tutto, però, è vincolato dall’uscita di Roncaglia: se l’argentino partirà, in pole c’è Diakhitè, che presto rescinderà col Sunderland. Altri nomi potrebbero essere sondati nelle prossime ore, a patto che i costi siano trattenuti. 
Montella ed i tifosi viola aspettano, da qui al 1 settembre c’è l’esordio di campionato nel mezzo: la Roma il primo banco di prova, poi l’affondo sul mercato. Niente superbotto, solo innesti. Con la speranza di avere ancora un anno Juan Guillermo Cuadrado. 
Autore: Guido Barucco (@guidobarucco) – fiorentina.it