Un americano in viola: nel mirino c’è Miazga, difensore della Nazionale Usa

105



dalla pagina Facebook del Chelsea

Dopo il tentativo per Tim Weah e Trapp, la Fiorentina va sul centrale statunitense. Il Chelsea chiede però 20 milioni.

Il giorno in cui Rocco Commisso parlò con Daniele Pradè, gli confessò che tra i suoi sogni c’era quello di vedere in viola un nazionale americano. Qualcuno in grado di catalizzare un po’ d’attenzione dei media americani sulla Fiorentina e convincere migliaia di studenti statunitensi che passano da Firenze ad andare allo stadio. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio. Il primo nome della lista era stato Tim Weah, figlio dell’ex milanista George. All’indomani dell’acquisto della Fiorentina, Joe Barone aveva provato ad allacciare i contatti con la famiglia, ma il ragazzo, di proprietà del Psg, si era già accordato con il Lilla. Il secondo nome è stato Will Trapp, centrocampista di 26 anni, passaporto greco, nel giro della nazionale da otto anni, ora nella Mls americana con i Columbus Crew. Trapp è stato seguito, ma la sua candidatura si è indebolita perché considerato una scommessa in un campionato molto più difficile come quello italiano.

NEL MIRINO. Giocatori americani in grado di figurare in Europa non sono molti e alla Fiorentina cercano uno con il passaporto europeo. Il vero nome su cui la Fiorentina sta giocando le sue carte è quello di un difensore del Chelsea: Matthew Miazga, 24 anni, nazionale americano con passaporto polacco, che i Blues hanno preso tre anni fa dai New York Red Bulls e mandato in giro in Europa ma sempre in prestito: prima al Vitesse dove, in poco tempo, Miazga si è affermato come leader, giocando anche da capitano, poi è andato al Nantes e, l’anno scorso, al Reading. In totale ha messo in fila 55 presenze nel campionato olandese, con tre gol e due assist, 8 in Ligue1 e 18 nella serie B inglese, prima di tornare al Chelsea. Gioca nella difesa a tre, dove può occupare la posizione di difensore destro e sinistro. Due settimane fa la Fiorentina ha chiesto informazioni, ma da Londra hanno chiesto oltre 20 milioni, informando i viola che sul giocatore c’era anche un altro club italiano: il Brescia. Barone e Pradè hanno registrato, ma non hanno mollato la presa.

PROFILO. Miazga piace: alto 1,93, oltre a essere forte di testa e bravo a sfruttare la sua potenza sui calci da fermo, è dotato di un solido lancio con il destro, caratteristica che Vincenzo Montella sta cercando per ridisegnare la squadra. Una specie di Gonzalo americano? Paragone azzardato. Miazga taglia però bene il campo con passaggi anche di cinquanta metri o filtranti bassi sulla fascia, utili a innescare gli esterni offensivi. In area Matt l’Americano si butta su ogni pallone, è un generoso. Il Vitesse aveva provato ad acquistarlo, ma anche con loro il Chelsea ha sparato una cifra alta. Lo stesso è successo con il Nantes. La Fiorentina è convinta di potercela fare, ma al momento non vuole prenderlo in prestito, lo vuole acquistare. Commisso è stato informato da tempo e ha detto di sì, ma siamo alle solite: i costi. Miazga è valutato dai viola intorno ai 7-8 milioni. 

105
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
geronimo
Ospite
geronimo

Richiamate corvino, così fa un prestito con dr di riscatto ….. che non avverrà mai , ma x un anno si tira a campare………. Pensiamo a fare la squadra …che siamo in alto mare al marketing ci penseremo poi ……… con una squadra che poco è mancato che retrocedesse, che marketing promozionale vuoi che abbia in USA se non fai una squadra che perlomeno EMERGA in capmpionato ???

geronimo
Ospite
geronimo

Ma se copiano da chi non ha risolto nulla…. dove vogliono andare ??? Anche nakata fu preso x il marketing giapponese ….. ma alla fiorentina … che valse ? forse qualche scarpa in più e qualche borsetta ( x gli ex), ma dal lato sportivo ????? ora prego Commisso e Barone non fate u’ NAKAKATA nuova c’è bastata l’altra. Se la viola non è conosciuta in america e volete qualcuno di conosciuto negli USA ….x il marketing allora portate IBRA…. lo conoscon tutti negli states e risparmiate i 20mil x un “mazinga” di cartone.

Purpleisthecolor
Ospite
Purpleisthecolor

Con quella faccia un po’ così………….

gianni usa
Ospite
gianni usa

Da quello che sento questo e’ un’acquisto alla Corvino.Va bene prendere un’americano per l’immagine in USA ma tolti due o tre gia’ accasati il rasto non e’ da serie A. e lui non e’ fra i due o tre..

Japa
Tifoso
japa

l’idea di prendere un nazionale americano per fare marketing anche USA mi sembra un’ idea intelligente, dopotutto, la Viola ha bisogno di più visibilita’ possibile, speriamo di trovarne uno che giochi in modo decente!

Nick Kong
Ospite
Nick Kong

Prendiamo qualche ragazza della nazionale americana.. La metà di loro da le paste ai brocchi indegni di corvino

BennyMi
Tifoso
bennymi

sicuramente può arrivare qualcuno prima del 10 / 08. perché la trattativa e andata bene..
la Viola partirà dopo il 10/08 con il mercato in entrata. ( Pradè docet)
Forza Viola e avanti cosi..

LeoViola
Ospite
LeoViola

Ci sono giocatori che vengono acquistati per le sue doti tecniche, non sarà il caso di questo americano, chi lo sa, ma anche se lo acquistassero per motivi di marketing e alla fine dell’ anno ha portato qualche introito in più alla Fiorentina cosa ci sarebbe di strano. Abbiamo avuto tanti giocatori veramente scarsi che non portavano nulla sia dal punto di vista tecnico che economico. Staremo a vedere

Maxtin65
Member
maxtin65

20 milioni???? Ahahahahahahah…..ne avranno offerti 3 o 4 e ne vorranno 6 o 7. Sempre che ci sia un pizzichino di verità nella notizia…….

Cedric
Member
Cedric

Ma come si fà a scrivere cavolate del genere ? Questo giocatore è peggio di Benalouane, l’anno scorso è stato prestato al Nantes e dopo 3 partite l’han mandato in tribuna. Son riusciti a sbolognarlo rigirandolo in Serie B inglese.

Articolo precedenteAncora Commisso: “Vogliamo competere con le prime della classe”
Articolo successivoDe Rossi va al Boca Juniors, no alla Fiorentina. L’ultima offerta viola…
CONDIVIDI