Un mese alla Coppa: correttivi e speranze. Poi il ‘rischio’ di una nuova rivoluzione

45



Trenta giorni al ritorno di Bergamo: bivio per Pioli, giocatori e società. In estate si va verso una nuova rivoluzione.

Trenta giorni esatti. Trenta giorni di speranze e illusioni, di voglia di crederci, di attesa. Trenta giorni per recuperare serenità, condizione psico-fisica, e quel pizzico di entusiasmo svanito nelle ultime settimane. Dal clamoroso 7-1 in Coppa contro la Roma (30 gennaio) alle 8 gare di febbraio-marzo che hanno tagliato gambe (e motivazioni) alla Fiorentina. Una sola vittoria (contro la Spal) nelle ultime 8, addio all’Europa in campionato, situazione di svantaggio nel doppio confronto della semifinale. Ma il countdown è partito: 30 giorni ad Atalanta-Fiorentina, la partita che può cambiare ogni valutazione o gettare ancor più nella negatività una stagione fin qui altalenante e mediocre.

BIVIO. Una gara secca, dove i viola potranno solo vincere. Nessun appello, una prova d’esame da tutto o niente. Nel mezzo, un mese di studio, di prove, di correttivi da porre. La società e Pioli hanno provato a mettere da parte dissapori e tensioni che si erano creati nelle ultime settimane, e sarà solo il campo a dire con quante credenziali si presenterà la Fiorentina nel ritorno di Bergamo. Ci sarà da migliorare, e da crescere, per fronteggiare un’Atalanta che fino alla sosta viaggiava a mille. Una partita che sarà il bivio inevitabile della stagione, ma non solo. Al bivio Pioli, al bivio tanti giocatori, al bivio le dinamiche societarie.

SINGOLI. Per quanto riguarda il campo, starà a Pioli e al suo staff ricompattare il gruppo, ritrovare certezze, e recuperare gli uomini migliori. Chiesa, dopo mesi viaggiati a mille, ora deve essere gestito al meglio per non rischiare di peggiorare un caso delicato. E tutti sanno quanto sia indispensabile il numero 25 per questa Fiorentina. Milenkovic, dopo un girone d’andata ottimo (da terzino adattato), ha accusato un vistoso calo. Stessa cosa per Hugo, e anche Pezzella-Biraghi dietro hanno faticato nelle ultime uscite. Non è un caso che la difesa sia passata dalle 7 reti subite nelle prime 9 gare, alle 17 incassate nelle stesse 9 partite del girone di ritorno. Problemi di condizione fisica, di concentrazione, di assetto tattico. In mezzo al campo serve più equilibrio e continuità: da lì nascono spesso molti problemi, sia in fase di costruzione (assenza cronica di un vero regista) che di contenimento. Benassi va a corrente alternata ed è apparso spento nelle ultime uscite, idem Edimilson. Si salva, spesso, solo Veretout. Davanti importante gestire al meglio (anche fisicamente) Muriel, così come ritrovare un Simeone che può essere un’arma importante anche a gara in corso. E anche da Mirallas ci si aspetta qualcosa di più.

ASSETTO. Pioli ha un mese per studiare l’assetto giusto, sulla scia di ciò che ha funzionato (poco) e quello che è stato sbagliato (molto) nel doppio confronto ravvicinato contro l’Atalanta. Difesa a 4 o a 3 (e mezzo), centrocampo folto o meno, tridente largo o trequartista, più il problema principale: come contrastare i nerazzurri sulle fasce. Nel mezzo 5 partite di campionato, dal Torino alla Juventus (allo Stadium quattro giorni prima di Bergamo), passando per Roma (fuori), Frosinone e Bologna (entrambe in casa). Se il treno Europa sembra ormai andato, la Fiorentina si gioca la faccia e la credibilità in campionato. Un rapporto con la piazza da non mandare totalmente in frantumi, il rispetto di una promessa fatta nel marzo di un anno fa. Non si può mollare, insomma. Pezzella e compagni devono reagire. Obiettivo chiaro, data fissata. Poi…

ALTRA RIVOLUZIONE? Poi… sarà tempo di bilanci. Tecnici, economici e di ambizione. A fine stagione sarà tirata una linea sul biennio Pioli: l’eventuale finale di Coppa potrà spostare i giudizi, per ora resta un gruppo maturato e cresciuto nei singoli ma poco nei risultati di squadra. Dall’ottavo posto di rincorsa nella passata stagione, al 10° attuale con poca speranza di migliorarsi. In tanti però hanno incrementato il proprio valore: da Chiesa a Milenkovic, da Veretout a Biraghi, fino a Pezzella e Benassi. E l’impressione è che possano arrivare importanti plusvalenze. Giusto o sbagliato, condivisibile o meno, si va verso un’estate di grandi incassi: i 100 milioni che circolano per Chiesa, i 50 per Milenkovic, i 25-30 per Veretout, i 15-20 per Biraghi. Più altri che possono avere mercato. La Fiorentina avrà la forza di tenere i propri gioielli, magari anche in caso di richiesta di giocare in palcoscenici più ambiziosi? Difficile rispondere adesso in modo affermativo. Specie se per il terzo anno di fila si rimarrà senza Europa. E in tal caso, via ad una possibile nuova rivoluzione. Tecnica ed economica. Con tutte le incognite che ne deriveranno.
Un ‘progetto giovani’ partito nell’estate 2017 che ha portato risultati (potenziali) in denaro ma non di punti. A fine stagione ancora una volta al bivio. In tempi di autofinanziamento puro, il tema cruciale sarà ancora una volta non quello di vendere. Ma ‘come’ si ricompra (già investiti 23 milioni per Traorè, Rasmussen e Zurkowski, più i 15 per il riscatto certo di Muriel). Come si riprogramma il futuro, come si ricostruisce la squadra. Se con più Milenkovic-Veretout-Pezzella, o con tanti Maxi Olivera-Cristoforo-Norgaard-Bruno Gaspar e via dicendo.

45
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Giuliano
Ospite
Giuliano

Qualcuno mi può dire se finalmente , dopo l’ennesimo fallimento i della Valle lasceranno e se si intravede qualche compratore serio che ci faccia una volta per tutte svoltare pagina dopo questi anni pietosi che poco hanno a che fare con la nostra storia ?

il foglionco
Ospite
il foglionco

boia de’ diano a Livorno,è un sito pieno di moccio, e tutti i giorni un fan altro che piagnuolare,poveri bimbetti o che glian tolto il giattolino?

megliunmortonhasa
Ospite
megliunmortonhasa

30 giorni alla coppa e’ un titolo fuorviante per due motivi: il primo e’ che mancano 30 giorni alla semifinale di coppa… se anche vincessimo a bergamo rimane ancora una finale da giocare contro lazio o milan… mica il fossombrone! il secondo e’ che i “colpevoli” di quest’ennesima annata disgraziata stanno spostanto tutte le attenzioni su questa unica partita.. come se fosse quella che potrebbe salvar(li) da una stagione fallimentare… un bel cactus! La stagione rimane fallimentare anche se vincessimo 5 a 0 il 25 aprile.. perche’ abbiamo una squadra che dopo due anni non ha uno straccio di gioco,… Leggi altro »

Ciccio_Concetta
Member
Ciccio_Concetta

In estate il rischio è vedere ancora 300 LECCAVALLE appecorati di tribuna abbonarsi per il 10/12 posto….

nicola
Ospite
nicola

io non ne posso più , vi supplico :

DELLA VALLE VATTENE !!

VI PREGO

Noni
Tifoso
Massimo

PIOLI…chiesa non deve giocare , se vogliamo tenere almeno una speranza con l’Atalanta, chiesa deve arrivarci in forma.

Daniel
Ospite
Daniel

Sono un reduce di Cagliari–Fiorentina del 1982 , con Picchio De Sisti in panchina , quindi ho vissuto gli anni dei Pontello e di Cecchi Gori . Sono stati anni molto belli , ho visto giocare al Franchi grandi calciatori , lo stadio era sempre pieno , in settimana si respirava già la prossima partita con passione, entusiasmo e partecipazione. Certamente non tutto è stato roseo ( la vendita di Baggio con Pontello , il fallimento con Cecchi Gori ) . Ora invece parlano solo di Buco di Bilancio , Plusvalenze, Autofinanziamento, Ciclo , Progetto………ma il presidente dell’ Atalanta ,… Leggi altro »

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

GUETTA dopo la rimballata a bergamo:

” ‘pettiamo ”

VERGONNIA!!! TE E GAT!!!

I soliti idioti
Ospite
I soliti idioti

La rivoluzione (civile) andrebbe fatta contro i Delle Robe e i leccavalle,.compresi certi media lecca lecca ..

Lukus
Tifoso
Lukus

BASTAAAAA! A FIRENZE DOVETE DECIDERVI A FARE CASINO E METTERE I DUE FIGURI NELLE CONDIZIONI DI AVERE UNA SOLA ALTERNATIVA: VENDERE E ANDARSENE!!!!
CHIUNQUE CHE ABBIA UN BRICIOLO DI PASSIONE E DI AMORE PER LA VIOLA SARA’ MEGLIO DI QUESTI DUE!!!!

Veleno
Ospite
Veleno

Per fare il viola occorre mescolare i colori rosso e blu. Corvino sta riuscendo nella magia di trasformare il viola in rosso blu, nel senso di diventare nel breve una squadra a livello di Genoa, Cagliari e Bologna, in una fascia tra mediocrità e lotta per la salvezza

il foglionco
Ospite
il foglionco

vero,ottieni il viola,ma non quello della Fiorentina,ottieni un viola molto scuro, il viola giusto si ottiene mescolando il magenta con il ciano nelle debite proporzioni.

axl
Ospite
axl

si narra , si vocifera , si sussurra…che la Fiorentina abbia un buco di 20 mln…cioè , dopo
aver tagliato tutto il tagliabile , proprio per riportare i conti in ordine ( a loro dire ) , vai…
riecco il buco….ora io non vorrei dirlo , però è dificile sfuggire alla sensazione , quasi
certezza , di essere presi per il cuxo ….oppure i nostri dirigenti non sanno fare il loro
mestiere , ma allora non si capisce perchè il foulardato interista li riconferma tutti…
manicomio Fiorentina

S.Schwarz
Tifoso
S.Schwarz

La rivoluzione non è un rischio. E’ una certezza. Anche se vincessimo la Coppa Italia, la Fiorentina ha dato dimostrazione di essere una squadra incompiuta, che vive sugli strappi di Chiesa e le giocate di Muriel. Il gioco non c’è, a centrocampo manca un giocatore in grado di dettare i tempi di gioco, la lacuna del terzino destro è ormai annosa. Di fronte a tutto questo c’è da considerare che un paio di prezzi pregiati se ne andranno, e dunque andranno sostituiti in maniera adeguata. I tre giocatori già acquistati per il prossimo anno sono ben lungi da rappresentare delle… Leggi altro »

rep
Ospite
rep

eh già , perchè invece i mercati degli ultimi 3 anni …..
guarda , io ormai mi sono reso conto da tempo
che l’unica notizia che possa sollevare l’umore
del tifoso viola sia la sparizione di DV , Corvino ,
Cognigni negli sconfinatii abissi siderali , dove le
distanze si misurano in anni luce , in qualche buco
nero che ingoi i nostri eterni buchi di bilancio , i nostri
” progetti ” , i nostri scudetti delle plusvalenze

unus
Ospite
unus

Via tutta la Banda Bassotti di Casette ,Basta fuori dalle palle ,Meglio il Lebowski Centro Storico in promozione . Vendete tutti e rendete quello che avete preso aggratisse e andate a fare in c …..

il foglionco
Ospite
il foglionco

se rendono quello che hanno preso a gratis,dopo bisogna ricomprare anche i palloni e i completini

VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

C’è un passaggio terrificante in questo articolo: “Giusto o sbagliato, condivisibile o meno, si va verso un’estate di grandi incassi […]”. A leggere questa frase mi è venuto il voltastomaco. Sembra ormai che l’unica nostra ragione sociale sia fare soldi, comprare a poco e rivendere a molto, valorizzare giovani per gli altri, inseguire solo le plusvalenze, e ogni due o tre anni smantellare la rosa e ricominciare da zero. Una vera marcia funebre. Non so cosa succederà da qui a giugno, e quali saranno le prospettive future; ma se le linee sono quelle descritte dal Pecorini, l’anno prossimo lottiamo per… Leggi altro »

maurizio
Ospite
maurizio

LAVERA RIVOLUZIONE LA CACCIATA DEI CIABATTINI TUTTO ILRESTO SONO CHIACCHIERE INUTILI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Alex
Ospite
Alex

Devono fare soldi, ogni anno è la stessa storia e rimanere fuori dalle coppe è la loro garanzia: così possono vendere giocatori forti che non vogliono più restare, possono spendere poco, avere rosa corta e sperare che qualche scommessa garantisca plusvalenze future. Se per caso, molto improbabile, si vincesse la coppa Italia, gli si rovinano tutti i piani: come giustificare tutte le cessioni già messe in preventivo per fare soldi se poi devi fare le coppe europee l’anno prossimo?

Silver
Ospite
Silver

Grande opinione la tua caro Alex che condivido in pieno. Ma il problema è che la nostra avversione verso questa Società che 9 tifosi su 10 esprimiamo da mesi ogni giorno su questo sito, non determina il loro urgente allontanamento da Firenze. È assolutamente necessario che chi può fare realmente qualcosa per questo obiettivo (ACCVC, stampa e media che amano la Fiore, anche il Sindaco…), agiscano con efficacia ed estrema urgenza. Detto ciò, che dire su questo articolo di Pecorini?? In funzione della partita del 25 a Bergamo, certamente, salvo miracoli, non possiamo sperare che Pioli determini un gioco valido… Leggi altro »

Silver
Ospite
Silver

……..Palmares è piuttosto povero! Concludendo, in vista di Bergamo oltre alle considerazioni predette, occorrerà molto impegno per potenziare i nostri “attributi” in termini di orgoglio, ricordo di Davide, grinta, cattiveria e concentrazione per 95 minuti. Con questi requisiti l’obiettivo CARDINE stagionale di vincere a Bergamo è certamente alla nostra portata. Non abbiamo da vincere in trasferta con Atletico Madrid, Aiax o Tottenham ma con Atalanta, pur con tutto il rispetto per la Dea!! Quanto alla rifondazione di luglio prossimo non ne dobbiamo proprio sentir parlare a prescindere dalla vittoria o meno in Coppa Italia. Altrimenti massiccio sciopero nella campagna abbonamenti.… Leggi altro »

Triplesupreme
Ospite
Triplesupreme

solito campionato da comparsa… questo e il prossimo!

Guido
Ospite
Guido

Se proprio deve essere rivoluzione non affidiamola a Corvino. Via chi non vuol rimanere ma a buon prezzo (Veretout almeno a 25). In porta fiducia a Lafont; in difesa via Diks, Laurini, Gilberto, Hugo, Biraghi, dentro un terzino destro titolare, spazio in panchina a Venuti, Ranieri, Rasmussen, se va via Milenkovic dentro un centrale titolare, fiducia a Hancko. A centrocampo via Veretout, Dabo, Norgard, Cristoforo, Eysseric, Saponara, Gerson, per una buona offerta pure Benassi, valutare queste ultime gare Edmilson, spazio a Traore e Zurkowski. In attacco sforzo per tenere Chiesa, riscatto per Muriel, via per una buona offerta Simeone dentro… Leggi altro »

I soliti idioti
Ospite
I soliti idioti

Si come no. Con i Traore Zukowski Montiel ecc tirolari e tu cai di molto lonrano…. Vaia vaia ma fa festa….

maurizio
Ospite
maurizio

RASMUSSEN è UN BIDONE ( 7 milioni per uno come ildanese è da ufficio inchiesta….) E CHIESA è SICURO CHE SARA’ CEDUTO E LA TUA STRAMPALATA IPOTESI CI PORTEREBBE A LOTTARE PER NON RETROCEDERE!!!!!!!!!!!!!!!!

giugi
Ospite
giugi

L’unica rivoluzione che vogliamo noi tifosi è via i Della Valle. VENDETE. Vogliamo un vero tifoso della Fiorentina,

il foglionco
Ospite
il foglionco

c’è Beldi autentico tifoso viola,sentite lui se è disponibile a dirigere la baracca

Lorenzo69
Tifoso
Lorenzo69

andando dritti c’è un muro, che ci spezzerà i denti …al bivio c’è un altro muro…
FORZA VIOLA FORTE E DURO!!!
VIA I DELLA VALLE DA FIRENZE!!!

si ruzza
Ospite
si ruzza

Con i plusvabros non si va da nessuna parte. Game Over.

deno
Ospite
deno

…nuova rivoluzione = nuove plus valenze…

Ric72
Ospite
Ric72

La rivoluzione deve essere quella definitiva … via i Della Valle!

lino
Ospite
lino

Hahaha fantastico un mese per pioli per studiare l’assetto…..non gli bastano 5 anni….vaiiiiàaa un qualsiasi Guidoni ci darebbe piu speranze!

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

boia che vomito mi son fatto tutta gente felice di vedere partire dal ‘anno prossimo i chiesa e tutti i migliori per non contestare i dellavalle ma mi chiedo ma si rendono conto di che comunicato di risposta c’e stata da parte della società felice di non andare in europa ma è chiaro uno che non vuole andare in champions cognigni secondo voi vuole andare in europa LEAGUE NO e quindi il mercato da come si nota non è certamente da europa.il problema che la gente non si rende conto che ogni anno la fiorentina distruggere la rosa per spendere… Leggi altro »

Peppe78
Ospite
Peppe78

O certa stampa che ha un orgasmo quando sente parlare di plusvalenza…

ViolaF
Ospite
ViolaF

Boss fiorentino, il suo testo potrebbe essere accettabile, ci vorrebbero però un po’ meno errori grammaticali : « hai o ha » invece di « ai/a ». Tanto per dire……
Saluti Viola

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

SI SCUSAMI HO SCRITTO VELOCE HAI RAGIONE 🙂

il sindaco
Ospite
il sindaco

Non ti scusare,ViolaF poteva fare a meno di dirtelo. Questo e’ un sito che parla di sport non di grammatica.Si vede che correggerti lo ha fatto contento.

I soliti idioti
Ospite
I soliti idioti

Ma pure qualche virgola o punto….

il sindaco
Ospite
il sindaco

Senza Chiesa ,che ha retto la baracca anche senza segnare molto, il prossimo anno si sara’ ancora peggio.perche’ uno uguale non lo rivedremo con le cifre che disposizione di Corvino, il quale , per peggiorare la situazione, ne indovina una su venti.
Se poi ci mettiamo Milinkovioch,e Veretout la situazione peggiorera’ ancora.
Senza Chiesa s’avrebbe una decina di punti in meno e sara’ bene ricordarcelo il prossimo anno,perche’ la situazione sara’ ancora peggio.
Diego DellaValle., grazie di averci tolto anche la speranza.

Ciocio
Ospite
Ciocio

Secondo me l’unica speranza è
Di Mauro

Flavio
Ospite
Flavio

Rivoluzione per noi ha un solo significato. Vendere, vendere, vendere. Per 4 pippe rimanenti e per il “comparto”. importantissimo. Questa è la nostra storia da 16 anni.

Davide Baroncini
Ospite
Davide Baroncini

Ma cosa vuoi che corregga l’incapace in panchina.

Casler
Ospite
Casler

You ask Napoli how can to buy the good player

Maccheseigrullo
Ospite
Maccheseigrullo

Il solo e unico rischio, sarò ripetitivo, è che li mandi a cagare….Che vadano tutti a lavorare!Il giochino va rotto ioperbene!!!

Articolo precedenteLucchesi: “Fiorentina squadra da metà classifica. Pioli andrà via, Faggiano è bravo”
Articolo successivoMontenegro, insulti razzisti ai giocatori inglesi. La Uefa indaga
CONDIVIDI