Un terzino destro per Pioli, e tanti giovani che scalpitano. Berna-Kalinic-Borja, le mosse degli agenti in attesa della ‘Fase 2’

18



E’ inevitabile che i casi Bernardeschi, Kalinic e Borja Valero condizionino il mercato viola. Non le prime trattative, già impostate da tempo e comunque concluse all’alba di una lunga estate. Vitor Hugo, Nikola Milenkovic e Bruno Gaspar, tre innesti in difesa che Corvino e Freitas hanno già chiuso per dare già una primissima impronta alla difesa di Pioli. Ma comunque tre situazioni importanti, quelle relative all’italiano, al croato e allo spagnolo, che potranno muovere o meno milioni importanti.

Perché nella rivoluzione estiva appena iniziata da Corvino, saranno tante le pedine da inserire. Soprattutto titolari. Già tre chiusi, ma sono attese operazioni importanti soprattutto dalla cintola in su. A centrocampo, sugli esterni e in attacco. Ovvero, i sostituti (eventuali) di Kalinic, Bernardeschi e Borja Valero. Ufficialmente la Fiorentina non ha posto il cartello ‘vendesi‘ sui tre giocatori, ma le possibilità di vederli con un’altra maglia nella nuova stagione sono più o meno alte. Situazioni più o meno intricate, sulle quali muoversi anche con i piedi di piombo. Ecco perché gran lavoro è svolto sottotraccia dai procuratori. Erceg, Bozzo e Camano, dalle loro relazioni passano diversi nodi del mercato viola. Perché i tre giocatori, nel cambiamento viola, potrebbero approdare in realtà più ricche economicamente, anche più ambiziose. Coinvolgendo direttamente proprio i mediatori. E spesso, in queste situazioni, sono proprio i procuratori a tessere le fila. Alejandro Camano, agente di Borja Valero, ha avviato contatti con l’Inter di Spalletti, dopo che dalla Spagna erano rimbalzate le voci più fragorose su un possibile addio dell’ex Villareal. Segno che proprio fonti vicine all’entourage di Borja sapevano qualcosa, o volevano far passare qualche messaggio.

Poi Tomislav Erceg e i procuratori vicini a Kalinic, che da tempo strizzano l’occhio al Milan. In particolare, dopo il no alla Cina di gennaio, non sono rimasti inermi rispetto alle possibilità di mercato per il croato. Giusto che sia così. Come per l’avvocato Bozzo, agente di Bernardeschi. Sul 10 viola si sono accesi i riflettori delle big italiane (Inter e Juve) ma anche estere (Chelsea, Psg, Bayern, i club di Manchester). Da qui a chiudere per i 50 milioni richiesti dalla Fiorentina ce ne passa, ma i rapporti, le relazioni, le referenze sono già in corso da tempo, al di là di una proposta di rinnovo formulata da due mesi dalla Fiorentina ed alla quale ufficialmente Berna non ha ancora dato risposta. Insomma, rispetto al caso-Donnarumma la Fiorentina è in anticipo di un anno, ma è chiaro a tutti che nel giro di qualche settimana ci sarà la svolta. In un senso o nell’altro.

Tra Bernardeschi, Kalinic e Borja Valero, in sostanza, ballano tra gli 80 e i 90 milioni di euro. Cifre che non possono lasciare indifferenti, anche se poi bisognerà capire quanti di questi soldi verrebbero reinvestiti sul mercato. Milioni che contano ben di più dei proventi delle possibili cessioni ‘minori’ (vedi Ilicic, Badelj, Tatarusanu). In attesa di capire se e quanto puntare su Babacar. Quando verranno prese decisioni definitive su questi tre big in possibile uscita, scatterà una sorta di ‘Fase 2’, che riguarderà anche colpi più importanti tra centrocampo e attacco. Il lavoro dei procuratori può sbloccare i vari affari da un momento all’altro, ma il rischio può essere anche quello di andare su tempi medio-lunghi.

Intanto, è ufficiale l’arrivo di Bruno Gaspar. Un terzino destro per Pioli: classe ’93, tre buone annate al Vitoria Guimaraes e un passato al Benfica. Il ruolo fa ben sperare, per l’adattamento al calcio italiano e alla tattica di Pioli parlerà poi il campo. Del resto, da quella fascia, sono passati negli anni diversi ragazzi ‘tanta corsa ma poca tattica’, senza lasciare il segno ed anzi consegnando spesso il posto da titolare a Tomovic. Già il ritiro di Moena potrà fornire le prime impressioni, fermo restando che proprio su quella fascia scalpitano alcuni giovani di belle speranze.

Lorenzo Venuti (’95) è il primo, dopo essersi affermato da protagonista nella scalata alla A del Benevento: crescita fisica e mentale, al terzo anno nei professionisti. Poi Kevin Diks (’96): investimento importante un anno fa da parte di Corvino, su di lui si era ben espresso anche Antognoni. Sei mesi in panchina con Sousa, dunque il ritorno al Vitesse dove ha ritrovato continuità e buone prove. Quindi Giuseppe Scalera (’98), che si è messo in mostra tra la Primavera viola e l’Italia al Mondiale U20. Ha fatto tutta la trafila delle giovanili azzurre, da anni è considerato una promessa italiana nel suo ruolo: per età arriverà ad essere un fuori quota per la Primavera, quindi per lui ci sarà il salto nei professionisti. Insieme a Bruno Gaspar, a destra, potrebbe dunque davvero esserci uno dei giovani citati. Scelte da fare a tavolino… e sul campo.

18
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
luigi M
Ospite
luigi M

Rifondare, nuovo ciclo, parole abusate che ormai si sono sentite pronunciare troppe volte. Non è chiara l’intenzione della Società Viola, se vogliono rafforzare la squadra dell’anno scorso o ricominciare da capo. Tutto dipenderà dalle cessioni importanti, se rinforzano la difesa ma smantellano il centrocampo e l’attacco con le cessioni di Borja Vzalkero, Berna e Kalinic,faranno la solita frittata..

Pablo
Ospite
Pablo

Gaspar sarà un bluff. Degli altri giovani il migliore nonostante l’età inferiore è Scalera (Venuti attualmente può vantare solo un po’ di esperienza in più nel professionismo). Diks davvero poca roba tecnicamente ma soprattutto tatticamente. Se Gaspar deve giocare allora come riserva/alternativa SCALERA e VENUTI senza dubbio.

Silvano
Ospite
Silvano

L’anno scorso, ad inizio campionato dopo il mercato estivo, il mantra era . “aspettate a criticarci, aspettiamo di vedere i risultati….…”. Ecco, ora alla luce dell’annata passata possiamo dire che avevamo ragione a criticare.
Personalmente se Berna, Kalinic, Ilicic se ne vanno non mi cambia niente umoralmente parlando, ma pretendo che i soldi derivanti dalla loro vendita siano TUTTI reinvesti in giocatori: bene o male non conta (ovviamente si spera ben !!). La veggo durissima perché il Corvo mi sembra fuori dai giochi, diciamo demodè o agee !! Fate Voi.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Kalinic non è un problema, era un problema per sousa perchè era la pietra d’angolo su costruire il mondo… per gli altri allenatori è un buon centravanti, Baba segnava assai di più, di centravanti che segnano nel mondo ce n’è a josa….sollo, li prendono gli altri..Berna non è un problema quest’anno, oggi non fa una vera differenza, sarà un problema domani quando altrove raggiungerà una valutazione clamorosa, sarà il solito affare a bischero un pò dilettantistico nato prima di gennaio quando gli doveva essere rinnovato il contratto. Borja, è proprio nulla…un Finecarriera probabilmente incompatibile col nuovo gioco… il problema è… Leggi altro »

Thoreau
Tifoso
Thoreau

Andy Warhol diceva….arriverà un giorno in cui tutti avranno 5 minuti di pubblicità…..
Chiunque, insomma, avrà la possibilità di dire la sua.
Proprio per tale motivo…
Ritengo opportuno, per una buona testata giornalistica indipendente, impedire i commenti degli utenti.

Mik
Ospite
Mik

La società sta’ aspettando di vedere quanto incassera’ dalle cessioni per poi fare due conti e fare apparire come per magia un fantastico buco di bilancio da ripianare… per quello filtra sempre ottimismo!!!

Branci
Ospite
Branci

forse dicks e gaspar sono piu pronti per un campionato professionistico, ma venuti e scalera sono materiale buono, devano giocare, se non possano farlo in fiorentina è giusto allungargli i contratti e darli in prestito per una stagione, devano giocare

matteo praga
Ospite
matteo praga

Per galleggiare magari questi vanno anche bene (daltronde il progetto vero si è capito che era questo)…. se poi vendon Bernardeschi Kalinic e Valero ho paura che sara dura anche galleggiare… ma l’importante è che parta la Fase 2, perche viene dopo la Fase 1, e si sa benissimo che Diego quando parla di Fasi fa delle cose che poi diventan delle robe… daltronde senza la Fase 1 non si poteva pensare di fare certe robe nella Fase 2… ora stiamo tutti piu tranquilli.

kiniko
Ospite
kiniko

Che bella sfilza di raccattati che abbiamo preso… se pensate che Mammana costava 8,5 mln … Ma continuate a sperare che arrivino tanti nuovi Baetz, Olivera e Milic e non vi preoccupate se vi sono sconosciuti: ‘Fidatevi’… E’ da agosto dell’anno scorso che vi si dice, ma voi niente. Mi raccomando allora, tutti a fare l’abbonamento e buon divertimento: vi aspettano tante belle domeniche come quelle con Empoli, Crotone, Genoa etc etc etc

rotlf
Ospite
rotlf

Il “Giusto che sia così.” riferito alla cessione di kalinic è da amaro in bocca. Siamo andati avanti anni con batistuta toldo e rui costa, che, con tutto il rispetto valevano 100 volte i giocatori della nostra rosa. Sarebbe giusto così se al posto di kalinic venisse preso un giocatore di 26 anni nel pieno della sua forma e pure parecchio forte, invece, sappiamo già, arriverà o un giovane semisconosciuto oppure un giocatore rotto in cerca di riscatto, in entrambi i casi, giocatori da rivendere alla prima occasione. E’ penoso.

Tresantiviola
Ospite
Tresantiviola

Tutte situazioni importanti che andranno sistemate al più presto se veramente c’è intenzione di rifondare sul serio il lato sportivo della Fiorentina anche in questo momento di velate dismissioni da parte della proprieta .

purple
Ospite
purple

tanto fumo , prenderne 4 per non averne
manco uno veramente buono….i cinesi saranno
digiuni di calcio , ma vanno su quel ruolo
vanno su Conti….si dirà che costa troppo per
noi….ma coi soldi di Gaspar e Dicks se ne poteva
prendere uno da 8 mln , invece che 2 da 4

Ezio
Ospite
Ezio

Questi se rimanessero non sarebbe una cattiva cosa, d’altra parte sono tra i meglio che abbiamo. Gli altri che dovrebbero sparire non se li fila nessuno; per rendere accettabile Uga Fantozzi il Corvo dovrebbe fare una pozione magica.

silvano
Ospite
silvano

Gaspar, venuti, scalera, diks: la fascia destra e’ intasata! E mo’ a sinistra? Ci risiamo!

Oasis
Ospite
Oasis

Tanti bidoni che scalpitano

chori
Ospite
chori

Ragazzi non è per essere, ma Venuti riè un altro che crossa negli stinchi del terzino avversario. Non è che giovani=forti

gino
Ospite
gino

…..Infatti nella finale con il carpi ha crossato negli stinchi di Puscas che ha fatto l’1 a 0 per il Benevento e poi vai a leggere le pagelle dei quotidiani sportivi nazionali ….. ma qualche partita di Venuti l’hai vista oppure sei di quelli che commenta gratuitamente???

chori
Ospite
chori

In genere seguo il campionato di b, tutto. 42 partite, In più: Milic quest anno ne ha fatti due,

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI