Un treno per l’Europa: in attesa del Tas, Pioli prepara il debutto in EL

1



Fiorentina a Moena in treno, in attesa della sentenza del Tas e della possibilità di accedere all’Europa League.

Prima di salire sul pullman, parcheggiato nell’atrio del centro sportivo Davide Astori, a salutare la Fiorentina sono stati i due uomini mercato, Carlos Freitas e Pantaleo Corvino. I giocatori sono saliti sul bus alla spicciolata, sorrisi e tanta voglia di tornare a lavorare, continuando a cullare il sogno d’Europa. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

UN BINARIO VERSO L’EUROPA. Il binario numero 3, da cui alle 10.03 è partito il Frecciabianca diretto a Trento, in un attimo si è colorato di viola, tra lo stupore dei turisti (molti dei quali stranieri) che si sono ritrovati in mezzo a telecamere e fotografi. Hanno ingannato l’attesa a modo loro, scherzando reciprocamente, e scattando foto, come quella pubblicata su Instagram da Riccardo Saponara, «Un nuovo inizio». Veretout ha fatto pire di più: “armato” di fotocamera professionale si è divertito a realizzare qualche…”scatto d’autore”, come hanno sottolineato sul canale ufficiale del club. L’attesa è stata ingannata al solito modo: mate da bere per i sudamericani, partita a carte e tanta musica a fare da colonna sonora.

Da Trento, la Fiorentina si è spostata sul pullman che poi attorno alle 14:15 è arrivato a Moena, trovando già qualche tifoso ad attenderla in hotel. E’ qui che si conoscerà con assoluta certezza se il Tas confermerà la sentenza della Uefa, rigettando il ricorso presentato dal Milan, e spalancando le porte dell’Europa alla Fiorentina. Pioli, insomma, avrà a disposizione poco più di 20 giorni per allestire la squadra capace di sferrare l’assalto al secondo turno preliminare.

A TESTA BASSA. E’ anche per questo motivo che si è anticipato di un paio di giorni il raduno della squadra e si è cominciato a lavorare già a Firenze: fino alla sosta di campionato che arriverà dopo il 2 settembre, non si potrà tirare il fiato. L’obiettivo è quello di lavorare per superare i sei ostacoli di livello crescente che dovranno portare all’accesso nella fase a gironi, il tutto prestando attenzione anche all’avvio del campionato, previsto per il 19 agosto.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Il Piduista
Ospite
Il Piduista

Comunque la comica di Pjaca ieri sera è stata esilerante..pronto per entrare a bordo campo controllati i tacchetti dal quarto uomo,si infortunia Vrsaljko….non entra piu ,al suo posto Corluka ,uno vicinissimo ai viola l’anno scorso

Articolo precedenteCorvino e le offerte definitive: palla ai club. Pasalic martedì, Battaglia…
Articolo successivoPioli, prove di 4-3-3 con Saponara centrocampista. Lafont, primi consigli da Rosalen
CONDIVIDI