Una Fiorentina all’assalto di un Napoli pieno di dubbi

di Alessandro Bocci - Il Corriere Fiorentino

3



Al San Paolo, contro la formazione di Ancelotti che non ha iniziato nel migliore dei modi la propria stagione, via al tour de force che dirà cosa potrà essere la squadra di Pioli

Sei partite in 22 giorni, 4 in trasferta dentro stadi in cui la Fiorentina l’anno scorso ha racimolato appena un punto. È l’ora della verità dopo un inizio soft che la squadra di Pioli ha sfruttato bene: dilagando con il Chievo, soffrendo con l’Udinese.

Ma conta ripartire dopo la sosta a punteggio pieno e l’animo lieve per andare in guerra con lo spirito giusto. Napoli, il primo esame, è complicato: gli azzurri l’anno scorso a Firenze hanno perso lo scudetto e due settimane fa a Genova, oltre alla partita, anche la faccia.

Il Napoli è forte, ma non imbattibile. La Fiorentina è giovane, bella, intrigante, capace di solleticare l’orgoglio di Firenze. Però non deve illudersi. E non dovrebbe farlo neppure la città, che cerca riscatto e palpita per i suoi giovani talenti sbarazzini. Ai tifosi serve equilibrio.

Servono gli esami veri, come quello di oggi al San Paolo, per misurare la crescita, la tenuta e la maturità del gruppo di Pioli. Poi, in rapida successione, arriveranno Sampdoria, Spal, Inter, Atalanta e Lazio. In tre settimane capiremo di che pasta è fatta la nuova Fiorentina. Noi siamo ottimisti.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
ApertisVerbis
Ospite
ApertisVerbis

Viviamo sereni la partita e qualunque risultato. Noi non abbiamo nulla da perdere e il campionato non finisce a Napoli. Ciò detto, forza ragazzi, con il cuore fino all’ultimo istante! Firenze è orgogliosa di voi!

Andrea60
Tifoso
Andrea

Giusto, dobbiamo essere ottimisti, ma non esaltiamoci, altrimenti quello che di buono c’è, potrebbe diventare una delusione. Ci vole equilibrio e buonsenso.

roberto
Ospite
roberto

Concentratissimi contro il NAPOLI
più forte di noi e gioca a memoria ormai
Bisogna fare una partita attenta senza lasciare spazio

Articolo precedenteAncelotti Vs Pioli Vs Napoli, i precedenti. Con Ancelotti viola senza vittorie da 7 gare
Articolo successivoSimeone: “Vogliamo fare meglio dello scorso anno. Pjaca? Tecnicamente fa paura”
CONDIVIDI