Una Fiorentina che sta prendendo la forma pensata in agosto: corta, aggressiva e veloce. Che ingiustizia l’orario di domani

33



Non c’è tempo di rifiatare, domani è già tempo di nuova gara di campionato. Avversario la SPAL, i viola stanno la condizione fisica

La Fiorentina, quella pensata in agosto a tavolino, sta pian piano prendendo forma e sostanza. A Genova si è visto il tridente dal 1’ e un centrocampo che si avvicina molto a quello titolare. Mancava Benassi ma per una questione di rotazione visto che i viola giocheranno molto in queste settimane. Quello che si è visto nel primo tempo è di conforto. Una squadra aggressiva, corta, pronta a sfruttare la velocità e la classe di Chiesa, l’estro di Pjaca (anche se c’è stato qualche errore di troppo) e la finalizzazione di Simeone.

I problemi sono arrivati nel secondo tempo quando la Sampdoria ha cambiato atteggiamento riuscendo a schiacciare nella propria metà campo la squadra di Pioli. In quel frangente si è visto in cosa è deficitaria la Fiorentina. Nella gestione del pallone quando è sotto pressione. In uscita ci sono stati troppi errori. E’ qui che in molti, tifosi compresi, sono tornati ad attaccare il mercato che non ha portato un sostituto di Badelj. Ovvero un regista. Un ragionatore del centrocampo in grado di ammortizzare il pressing avversario facendo girare il pallone. Questa però è la Fiorentina. La decisione è stata quella di avere una formazione con meno possesso palla ma con caratteristiche diverse. Quando riuscirà a reggere i ritmi dei primi 45’ di Marassi per quasi tutta la partita siamo certi che ci sarà da divertirsi e arriveranno anche i risultati.

Speriamo che i tre punti arrivino già domani. La sfida contro la SPAL è piena di insidie. I ragazzi di mister Semplici stanno proponendo un buon calcio. La fase difensiva è uno dei punti di forza. Guai a sottovalutare l’impegno. Occorrerà la massima concentrazione e una maggior freddezza sotto porta. Da parte di tutti. Si giocherà alle 18, con 30 gradi a soli tre giorni dall’ultima partita. Giustamente Pioli l’ha fatto notare. Una decisione curiosa e ingiusta nei confronti dei viola. La società avrebbe dovuto far sentire la sua voce. Magari nelle sedi opportune, senza gridare ma facendo valere le proprie ragioni. Ciò pare non sia successo. Peccato. Adesso però testa alla SPAL, alla ricerca di tre punti per salire a 10 in classifica e preparare al meglio la prossima, delicata, trasferta a Milano contro l’Inter. Avanti Fiorentina, ci aspettano settimane da vivere tutte d’un fiato.

33
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
trilussa
Ospite
trilussa

pseudo tifosi che non capiscono un accidenti di nulla, il calcio per loro è come plutone
tutti ne parlano a sproposito. andate a zappare .

ELP
Ospite
ELP

Allora, visto che evidentemente tu il braccino corto invece non ce l’hai, inizia a comprarti il tasto delle minuscole

matteo praga
Ospite
matteo praga

Faceva ridere? te cmq comprati quello della “h” perche ne hai bisogno

ELP
Ospite
ELP

No, ridere fai te, trolletto gobbo

Chianti
Ospite
Chianti

Ottimo articolo…..semplice con una fotografia molto vicina alla realtà e finalmente scritto da chi ha a cuore le sorti della nostra squadra….
Complimenti

Il Drisa
Ospite
Il Drisa

Questa squadra ci sta facendo divertire e sono convinto ci darà belle soddisfazioni. Importante è stare vicino a questi ragazzi che peccano un po’ solo di esperienza. Contro la Spal serve un Franchi strapieno.

Mauro
Ospite
Mauro

Daccordissimo sui fratelli, ma il sig. Pioli giocherebbe alla stessa maniera anche se allenasse il Barcellona. Con il gioco di Pioli non ci divertiremo mai. Se non ci fosse Chiesa………..sai che palle!!!!!!!

matteo praga
Ospite
matteo praga

Con chi lo fai il gioco divertente se a centrocampo non hai uno che tenga palla e sappia far girare la squadra? chi sarebbero i centrocampisti e le mezze punte con cui impostare un gioco “divertente”? sempre che poi con questi ultimi tu non vada a scoprire magagne difensive ora piu nascoste da centrocampisti di contenimento…. Il discorso gente è che ci vuole i GIOCATORI BUONI…. nei loro ruoli… e quelli COSTANO… fine della fiera

Mauro
Ospite
Mauro

Delle volte mi domando quali partite vedete. Il Sig. Pioli gioca soltanto in una maniera, tutti in difesa e quando capita una pallonata in avanti a “viva il parroco”. Non è una polemica con il sig. Pioli ognuno insegna quel che sa.

andrea
Ospite
andrea

ma le vedi le partite, non mi sempre che il primo tempo a genova sia stato giocato come dici

Bunzalone
Ospite
Bunzalone

Tanto per una amichevole l’ora non conta…

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
ALE68LEBAGNESE

STAI FRESCO SE ASPETTI CHE LA SOCIETA’ ALZI LA VOCE IN FEDERAZIONE…..

claude
Ospite
claude

si riesce a fare polemiche sempre. l’orario eì ridicolo.dopo 60 ore in campo ma ne prendiamo atto e faremo ancor meglio. siamo squadra e ancora non tutti si sono integrati al meglio.comunque siamo giovani e bravi.ci divertiremo

claude
Ospite
claude

il fiorentino semplici guida un’ottima squadra e noi saremo stanchi. fara’ un po’ di cambi ma l’ossatura rimarra’ dovremo stringere i denti ed aiutarli con un tifo incessante.

Lucumone
Ospite
Lucumone

corta+aggressiva+veloce = BELLISSIMA!

Giuliano Malandrucco
Ospite
Giuliano Malandrucco

Bah, a me ‘sta questione dell’ orario poco mi turba. Intanto è da vedere se ci saranno trenta gradi, e comunque non credo che si debba sempre a stare a fare polemiche per un’ora in più o in meno, salvo casi realmente eclatanti. POI : nel leggere l’ articolo sulla partita di mercoledì, io seguito a pensare che non è la Samp che abbia cambiato atteggiamento. Siamo stai noi a concedere ( o per una questione mentale o, forse, per una questione fisica: e per di più nel finale si poteva benissimo vincere). Sabato con la SPAL : certo che… Leggi altro »

QuasarScandiano
Member
QuasarScandiano

Sessanta ore per recuperare son veramente poche.

Potini
Tifoso
Potini

Mi domandavo come mai non reggiamo 90 minuti, poi mi sono ricordato che metà squadra è arrivata, come sempre con Corvino, molto dopo la preparazione estiva. Chiaramente si saranno preparati con le rispettive squadre, ma manca uniformità di allenamenti e, di conseguenza, di forma fisica. Peccato non essere mai pronti ad inizio campionato, a fine anno sono punti buttati, come è accaduto l’anno scorso.

diego
Ospite
diego

napoli, inter e roma invece sono proprio in forma,
ronaldo ai gobbi è arrivato a gennaio,
e tu sei un tifoso della viola…

Potini
Tifoso
Potini

Rispondere ad un’analisi dei fatti col nulla (se non poco velate offese). Complimenti: tu sì che dai un gran contributo a questo sito.

Potini
Tifoso
Potini

Se poi ti sta bene non essere in Europa League per aver gettato via punti all’inizio (fatto innegabile), l’importante è che tu sia felice.

Leo
Ospite
Leo

Nessuno è mai in forma costante per tutto la stagione. Con montella la squadra si squagliava nei mesi di gennaio/febbraio (anche con prandelli di solito andava in calo in quel periodo) Con sousa abbiamo fatto 4 mesi a 1000 poi il vuoto. La juve di allegri di solito entra in piena forma da febbraio in poi quando teoricamente ha la fase finale della champions. Ogni allenatore fa le sue scelte….

ZINZO
Ospite
ZINZO

Potini le siepi, caro, visto che appari un grande intenditore di calcio saprai bene che POCHISSIME squadre acquistano i giocatori a giugno, a meno che non siano prezzi ben concordati prima. Le leggi di mercato sono le stesse anche per il calcio. 1) mi accordo col calciatore e col suo procuratore in via «riservata» (anche se non si potrebbe ma TUTTI fanno così e le Società di calcio stesse lo sanno bene) poi aspetto la seconda metà del mercato, quando i prezzi iniziano a calare. All’inizio sono alti ma poi, quando hanno paura che il giocatore resti sul groppone, le… Leggi altro »

Potini
Tifoso
Potini

Ecco Zinzo con la solita accorata difesa della società: immancabile, puntuale come le zanzare d’estate. Sembra che ti stia più a cuore la proprietà che le sorti sportive della nostra (?) squadra del cuore. A te, come a Diego, sembra che le decisioni in Fiorentina siano sempre giuste ed insindacabili e non sia mai che si tocchino le strategie, non importa quanto sbagliate, dei proprietari e dei loro dipendenti. Abbasso la critica costruttiva, la speranza in una gestione più oculata ed il miglioramento. VA TUTTO BENE COSI’. In un regime totalitario fareste strada alla svelta, qui dovreste semplicemente fare festa.

ZINZO
Ospite
ZINZO

Caro POTINI, io non difendo nessuno e me ne frega un piffero.
Io fotografo una REALTA’ che i tifosi accecati dal sacro fuoco della passione (irrazionale in questi anni) non vedono. Ho risposto portando FATTI. Nessuna squadra COMPRA ad inizio mercato (e neanche a metà). TUTTE acquistano (e devono contestualmente vendere) verso la fine, quando i prezzi diventano accessibili. Non è ne’ colpa di Corvino, ne’ di Prade’ (prima) e nemmeno di Marotta e Paratici alla rubentus. E’ la realtà volente o nolente.

Potini
Tifoso
Potini

Quelli che professi come “fatti” li vedi solo tu. Ci sono squadre che programmano la campagna acquisti già a primavera e vanno in ritiro con rose complete e quasi. Che Corvino aspetti l’ultimo tuffo è, casomai, un fatto tristemente risaputo. Se poi ciò che chiami “realtà” la vedi attraverso paraocchi, è chiaro che la plasmi a tuo piacimento: inutile che tu infili maiuscole per tentare di dare più verità a cose che reali non sono. Se Corvino, puta caso, fosse stato ancora al Bologna, mi avresti dato ragione anche tu, ma siccome i DV sono infallibili, allora ecco la polemica.

marco mugello
Ospite
marco mugello

La Spal nel suo livello è un meccanismo perfetto, la Viola, molto più forte come componenti, ancora non lo è…. perchè non mettere ogni tanto Vlahovic, negli ultimi minuti del secondo tempo, per valutarlo al livello di A? Ha le stigmate del grandissimo, può essere utile averlo… altrimenti comnpriamo una vecchia punta forte per dare una mano a Simeone nel secondo tempo, o sostituirlo quando è scoppiato… e poi da cosa nasce cosa… Simeone fa goal difficilissimi, ma fallisce goal facili, forse è molto emotivo….

Geobxl
Ospite
Geobxl

Cyril Thereau

Giovanni
Ospite
Giovanni

Deve essere la società a richiedere uno spostamento non Pioli ad evidenziare una ingiustizia.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Per contattare la società, telefona allo 00004509845673976, Marte, forse li trovi li.

si ruzza
Ospite
si ruzza

i’ comparto aziendale piglia ma non rende.

Cuoreviola
Tifoso
cuoreviola

Ma la Società sta sempre appecoronata a subire tutto ciò che fa e dice la Lega, arbitraggi compresi. Ma del resto nel Palazzo non si filano i DV figuriamoci se stanno a sentire uno Gnigni qualsiasi.
Per quanto riguarda i 2° tempi sempre in debito di ossigeno, siamo sicuri di avere i preparatori atletici giusti? Mi sembra che anche l’anno scorso finivamo le partite sempre in debito di ossigeno.

diego
Ospite
diego

non dico di cervello, ma almeno di memoria un pizzico ne avete?

l’unica volta che si sono permessi di dire NO
ci hanno spediti direttamente in B (lo ricordato il mani con la lazio?)
NON possono parlare ne lamentarsi
chi si lamenta va distrutto

questo è il cacio di oggi

Articolo precedenteEuropa League, il Milan vince con il minimo scarto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI