Una Fiorentina nata per l’Europa, rinunciando ai milioni e puntando sui giovani

di Luca Calamai - La Gazzetta dello Sport

19



Dalle offerte respinte per diversi giocatori alla decisione di punta sul gruppo più giovane della serie A, il tutto per tornare in Europa

La prima mossa è stata fare muro di fronte alle offerte per i gioielli viola. La famiglia Della Valle li ha blindati tutti. La voglia di tornare in Europa e un bilancio sano hanno permesso una simile sfida. Così non ha fatto breccia una proposta da 65 milioni per Chiesa presentata da un dirigente dell’Inter in una riunione di Lega in tarda primavera.

E allo stesso modo, come riporta la Gazzetta dello Sport, sono finiti gli altri tentativi di pescare nel gruppo di Pioli. L’Atletico Madrid ha messo sul piatto 35 milioni per il talento Milenkovic; il Marsiglia 30 per il Cholito Simeone; il Borussia Dormund 20 per l’argentino Pezzella e il Lione 25 per riportare nel campionato francese Veretout.

Tutti intoccabili. Senza alimentare aste (che avrebbero ovviamente alzato la valutazione di questi cinque giocatori) la Fiorentina ha già in casa un materiale umano da quasi 200 milioni. Considerati anche i vari Biraghi, Benassi, Vitor Hugo, solo per restare al gruppo dei titolari.

Un bel punto di partenza. La viola-baby che piace a tutti è nata da tanti rifiuti e da un progetto mirato a ringiovanire ancora di più la rosa (ha l’età media più bassa della Serie A) innestando giocatori di qualità e di talento, capaci di divertire. Firenze ha sempre amato il bello.

19
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ciccio Ben
Ospite
Ciccio Ben

Abbiamo fatto un gran mercato. Punto, Ed è merito di quella società che i soliti 4 lenzuolai domenica hanno contestato. Punto. Isoliamoli e stiamo vicino ai nostri ragazzi.

UnoViola
Ospite
UnoViola

Ventunomila abbonati sono una risposta chiara a tutte le polemiche che ci sono state in questi ultimi tempi molto sofferti. Ma sono anche la risposta a chi ha contestato i contestatori non capendone appieno le motivazioni. Siccome anch ‘io ho disapprovato l ‘ ultimo Della Valle,voglio rimarcare il crescente entusiasmo che c’è intorno alla Viola. Le mosse della societa’ sono state di tenere i cosiddetti “gioielli “, di fare acquisti mirati, e dove non è sato possibile chiederne il prestito. Due o tre mosse e…..voila’…è tornato l ‘entusiasmo. E ci voleva tanto caro Diego ? ci voleva cosi’ tanto per… Leggi altro »

pippo77
Ospite
pippo77

bravo. condivido appieno

gianluca barbato
Ospite
gianluca barbato

IN POCHE PAROLE LA SOCIETA’ HA RINUNCIATO A 175 MILIONI DI EURO E C’E’ QUALCUNO CHE VORREBBE CONTESTARE? CREDO CHE AVERE IL GRUPPO PIU’ GIOVANE D’ITALIA E DI EUROPA SIA UNA STRATEGIA DELLA DIRIGENZA. UNA VOLTA TANTO FATE ANCHE UN COMPLIMENTO CARI CONTESTATORI

steve
Ospite
steve

Mi è capitato di sentire Calamai anche su radio sportiva: ormai è difficile che non dica castronerie quando apre la bocca.

Violadentro
Tifoso
bergamoviola

Meraviglia delle meraviglie, ultimamente la rosa si occupa di noi dedicandoci una paginetta non scrivendo solo in termini negativi.

Gualtiero FI
Ospite
Gualtiero FI

Sono d’accordissimo con la disaminma di Calamai (anche se altre volte anni indietro ha fomentato la contestazione). Trovo corretta la linea che segue la società (e quindi i DV) in regime di autofinanziamento in attesa magari dello stadio, di operare andando a trovare i giovani talenti, valorizzarli e rivenderli. Non vedo che male ci sia visto che lo fanno molte società in europa e nel mondo forse tranne le cinesi. Quindi contestare per la gestione degli ultimi anni non è logico. Lo è forse per quegli illusi che vedono solo la propria soddisfazione e vogliono essere alla pari con “lei”… Leggi altro »

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

da come parli sembra che si è vinto tanto e tutto un tratto ci limitiamo a puntare su i giovani boh per me voi non capite nulla altro che giovani

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

I milioni poi li incamerano cedendo i giovani che nel frattempo si sono rivelati campioni,ma trovano il modo di lucrare vendendo anche quelli della primavera….uno uscito dal settore giovanile è a costo zero se lo vendi a tre milioni è tutta plusvalenza…poi magari prendi uno in prestito che non riscatti e il guadagno è doppio…lo sanno loro come fare eh eh…

franco 52
Ospite
franco 52

finora pero’ non e’ successo; i soldi spesi quest’anno, circa 30 milioni la differenza con le entrate, sono guarda caso quanto dichiarato di utile netto l’anno scorso, i riscatti meritevoli li hanno fatti. Fare i processi alle intenzioni non
aiuta a farsi opinioni corrette.

ViOlAdEnTrO
Ospite
ViOlAdEnTrO

Visto che lo sai anche tu metti in piedi una squadra di calcio, tanto pare sia facile costruire una squadra da zero. Fai i soldi, e quando ne hai abbastanza ti compri la Fiorentina e ci porti in un paio d’anni a vincere tutto

Il Drisa
Ospite
Il Drisa

Corvino ha formato una bella squadra. Lasciamo lavorare in pace Pioli e i ragazzi. Ci divertiremo.

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

se l obiettivo è andare centro classifica ti do ragione se invece l obiettivo è l europa allora ti prendo per il grullo scegli tu come ti devo prendere?

cippa lippa
Ospite
cippa lippa

Unica nota, incomprensibile: la Fiorentina ha in rosa Norgaard, Edimilson e Cristoforo.
tenendo Badelj e Capezzi (uno capitano e pernio della squadra l’altro onesta riserva di Figline e tifoso viola).
Economicamente vantaggioso.
Tecnicamente rilevante per la forza della squadra e dello spogliatoio.
Umanamente e sportivamente romantico e quindi anche di maggior appeal per il tifoso.

Io su queste cose non me ne faccio una ragione. Consapevole del fatto che sono i procuratori il vero male del calcio non i DV.

Davide
Ospite
Davide

Ma ancoro non vi entra in testa che Badelj se ne è voluto andare?

pippo77
Ospite
pippo77

no. badelj non se n’ voluto andare. gli è stato negato un ritocco di contratto di circa 200 mila euri. che per l’importanza che aveva nella squadra mi pare proprio una sciocchezza (bastava non comprare una delle tante “scommesse” del corvo e eravamo pari).

Viceversa
Ospite
Viceversa

L’obiettivo deve essere quello di costruire la squadra più forte possibile, dati i vincoli di bilancio (quali essi siano). In certi casi questo può implicare la cessione di qualche gioiello, vedi la gobba che ha venduto Pogba a 120 milioni per fare una squadra ancora più forte.

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

purtroppo noi facciomo tutto a viceversa della juve quindi

francescoLondra
Ospite
francescoLondra

Rimandando i milioni…

Articolo precedenteTifosi: la contestazione andrà avanti ma a risultato consolidato, in un senso o l’altro
Articolo successivoCorvino-Freitas-Pioli e quell’idea di trasformare Veretout in Casemiro
CONDIVIDI