Uniformità, questa sconosciuta. Borja out 4 turni, come Mexes per un pugno

    0



    Parma-Fiorentina Borja Gervasoni MunariL’uniformità di giudizio, questa sconosciuta. Le quattro giornate di squalifica inflitte a Borja Valero fanno infuriare Firenze e non solo (moltissime le manifestazioni di dissenso su twitter da tutta Italia): non solo perché lo spagnolo è probabilmente l’esempio più bello e pulito del calcio, ma perché mal si abbinano violazione della norma e risposta sanzionatoria. In poche parole, quattro giornate di squalifica sembrano davvero eccessivi se paragonate ad una reazione sì accesa da parte del n.20 viola, ma mai violenta. Quattro giornate, ad esempio, furono inflitte a Mexes per il pugno a Chiellini, o a Balotelli, in Inghilterra, per un pestone su Parker. Solo tre le giornate di squalifica (poi ridotte a due) per Ibrahimovic, che colpì a palla lontana un calciatore del Bari. Senza contare che De Rossi, per un pugno a Mauri nel derby, rimediò solo 3 giornate di squalifica. Insomma, uniformità a modo loro, come sempre…