Unonoveduesei: “Domani la Fiesole ricorderà Bruno Beatrice”

13



I tifosi della Curva Fiesole domani, per la partita contro l’Empoli, ricorderanno Bruno Beatrice, ex giocatore viola.

Con un post sulla pagina Facebook ‘Fuori dal Coro’, l’Unonoveduesei, gruppo della Fiesole, ha fatto sapere che domani, per la partita contro l’Empoli, verrà ricordato Bruno Beatrice: “Domenica 16 Dicembre durante Fiorentina-Empoli, la Curva Fiesole ricorderà la figura di Bruno Beatrice, ex calciatore viola, venuto a mancare 31 anni fa a causa di una serie di trattamenti farmacologici finalizzati al miglioramento delle prestazioni sportive. Con questo gesto ribadiamo la vicinanza alla famiglia Beatrice, che da anni sta lottando per arrivare alla verità.
Giustizia per Bruno Beatrice”.

13
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Fra,scandicci
Ospite
Fra,scandicci

C’È da ricordare anche Borgonovo, onorare la memoria dei vecchi gloriosi presidenti come mario cecchi gori e baglini. Come non ricordare chi ha fatto la storia della curva come walterone tanturli. Ok ragazzi, tutto bello e tutto giusto, ma qui c è da contestare una proprietà che non vuole gestire questa squadra di calcio. Fra 10 anni di questo passo dovremmo ricordare una squadra di calcio che a Firenze non ci sarà più e dove lo faremo? Nello stadio nuovo? Sveglia!

Ostaggio dei Della Valle
Ospite
Ostaggio dei Della Valle

Non sapendo fare gli ultras si sono buttati sul politically correct e questo non è in contraddizione con lodevoli iniziative che ricordano i viola del passato. Ogni occasione è però buona per fare diventare la partita un 2 novembre in suffragio laico di qualcuno. Poveri di iniziative vere che non siano stonate col contesto. Ad ogni modo che dire? Bravi ragazzi

Fir
Ospite
Fir

Fai pace col cervello.

Ostaggio dei Della Valle
Ospite
Ostaggio dei Della Valle

Se sapessi chi sono non diresti così

Daniele
Ospite
Daniele

Andrebbe chiesto a Mazzone cosa fecero lui e Calandrelli (se non erro) al povero Beatrice…. Gli augurò pure di morire sputando sangue ma la prescrizione fece il resto.
Onore a chi ha proposto questa onorevole iniziativa!

Ostaggio dei Della Valle
Ospite
Ostaggio dei Della Valle

Vero, ma lo stadio si sta trasformando in circolo per dibattiti su buoni sentimenti perché su quello che succede in campo e fuori da esso è meglio tacere

Giucas
Ospite
Giucas

Quello che tu chiami Calandrelli era in effetti il Professor Calandriello, ortopedico della Fiorentina. Penso che avesse poca incidenza sulle medicine, in quanto si occupava degli interventi chirurgici. Ad ogni buon conto sappi che, all’epoca alla maggioranza dei calciatori di tutte le squadre veniva somministrato il MICOREN ( farmaco per il cuore ) ed al massimo un corticosteroide per la corteccia surrenalica; e che, all’epoca, erano farmaci permessi e di normale assunzione. Poi che Beatrice abbia avuto problemi non lo discuto, ma vai a vedere quanti altri calciatori della Fiorentina e non assumevano farmaci di tale tipo. Rispetto a quanti… Leggi altro »

Mastro
Member
mastro

Anche il das era fatto, fino ad un certo periodo, con fibre d’amianto. La differenza sta tra chi, inconsapevole, lo utilizzava e chi, connivente, ne permetteva la vendita. Quindi caro Giucas per sostenere che il lecito amministrativo coincideva con l’etica e la morale, serve una MAGIA.

Daniele
Ospite
Daniele

Bruno Beatrice, Ugo Ferrante, Galdiolo, Giuseppe Longoni e Massimo Mattolini. Oltre alle malattie di Domenico Caso (tumore), Giancarlo Antognoni (infarto) e l’ascesso in fronte a Picchio de Sisti. Tutte casualità?

il fatto che molte squadre utilizzassero certe pratiche (i tristemente celebri caffè di Herrera) non giustifica il fatto che la legge debba assolverli. Mazzone, Calandriello e Berzi si Salvarano dal processo perché il caso andò in prescrizione. Oltretutto al povero Beatrice, oltre ai farmaci che hai menzionato, a rovinarlo fu la terapia a raggi Roentgen per curare la pubalgia.

joretti
Ospite
joretti

Pure Giorgio Mariani e Nello Saltutti.

pippo77
Ospite
pippo77

come dicevate? ah ecco: “allo stadio solo per sostenere la squadraaaa”
ahahhahahahhahahahha

Alebg
Ospite
Alebg

Mi sa che te allo stadio te ci vieni poco o nulla..
Si’, in Fiesole e in trasferta sosteniamo la squadra e sosteniamo i nostri colori.
Spesso facciamo coreografie che ricordano od omaggiano chi ha fatto la storia della Viola.
Altre volte sosteniamo vittime della società come Duccio o il Maghero..
Pippo77 fai festa vai, tu te le dici e te le ridi da solo…

pippo77
Ospite
pippo77

poro gonfio, vu siete una manica di ragazzotti pseudopoliticizzati con la mania di passare da buonisti agli occhi del mondo perchè “firenze è superiore a tutti”. Vi sentite sempre e solo in dovere di apparire superiori e migliori di tutti mentre dovreste solo tifare per la fiorentina o disertare lo stadio per far capire ai ciabattini in che schifo di precipizip l’hanno gettata.
e invece non fate nulla.di tutto ciò.
L’anno scorso coreografia per antognoni.
Quest’anno per ricky.
Adesso Beatrice.
Siete diventati l’esercito della salvezza in salsa social… non più la curva fiesole.

Articolo precedenteFiorentina Women’s, sfida all’Orobica: le formazioni. Dal 1′ Clelland, Mauro in panchina
Articolo successivoEmpoli, i convocati di Iachini: ci sono Pasqual, Antonelli e Krunic
CONDIVIDI