Crotone, Ursino ricorda: “Bernardeschi lo scovai in un reality. Chiamai Pradè, e Drago…”

26



Fedeltà e longevità. Beppe Ursino si appresta a vivere la ventiduesima stagione consecutiva come d.s. del Crotone. E racconta alla Gazzetta dello Sport un retroscena su Bernardeschi: “Ferragosto 2013, sono a casa che guardo quel reality sulla primavera della Fiorentina (Calciatori – Giovani speranze, ndr). Mi colpisce un ragazzo che dribbla e calcia col sinistro, nel nostro 4-2-3-1 o 4-3-3 c’era bisogno di un mancino che giocasse a destra. Allora chiamo subito Drago: “Mister, ho trovato l’esterno”. A stretto giro sento il d.s. viola Pradè e faccio andare immediatamente il ragazzo in ritiro. Dopo pochi minuti di allenamento Drago mi fa: “Questo è un fenomeno””.